lunedì 25 aprile 2016Ultimo Aggiornamento:

Clarima prestiti: come funzionano e cosa offrono?

 |   | 
La Clarima prestiti è un gruppo che fa parte del circuito bancario Unicredit, specializzato nelle offerte di prestito, credito al consumo e carte di credito online. La nascita di tutto ciò è avvenuta nel 2008, creando un gruppo denominato: UniCredit Consumer Financing Bank. Successivamente 1 anno dopo (2009) l’istituto incorpora anche il gruppo UniCredit Banca per la Casa, facendo nascere due anni dopo (2011) il circuito bancario: UniCredit Consumer Finance; diventando a tutti gli effetti un punto di riferimento mondiale per il credito al consumo. Così facendo il prodotto del gruppo Unicredit, o meglio il prestito personale Clarima è diventato uno strumento unico per il consumatore cliente Commercial Union.

Le funzionalità di questo prestito sono davvero semplice e per quanto oggi ho deciso di indicarvi come procedere con una richiesta presso Clarima e di conseguenza capire come funziona il prestito, a quanto ammontano i costi, le rate e il tempo di rimborso. Prima di cominciare con la spiegazione, ricordo a tutti che: i prestiti Clarima possono essere richiesti esclusivamente dai Clienti Commercial Union; i quali sono gli unici ad avare il diritto d’accesso a queste tipologie vantaggiose di finanziamenti online Unicredit.

Leggi anche =>    Mutuo Unicredit prima e seconda casa     -    Azioni Unicredit    -    Carta Flexia


Prestiti Clarima online di Unicredit


In poche parole effettuare un contratto con Clarima prestiti è molto utile in quanto la somma di denaro prestata dall'istituto al richiedente permette allo stesso di rimborsare il tutto in comode rate mensili a tasso fisso. Il tutto avviene con pagamenti costanti (pre-concordati), senza sorprese e seguendo un adeguato piano di ammortamento. Per ottenere il prestito personale bisogna essere obbligatoriamente dei clienti Commercial Union e avere un età minima di 18 anni o massima di 75 anni. Durante la richiesta il finanziamento massimo concesso dalla banca è di quota 30.000 euro; mentre il minimo si aggira sempre sui 2.000 euro. Il tutto può essere rimborsato entro un minimo di 1 anno e fino ad un massimo di 5 anni (6 anni in casi speciali).

Prestito Personale Clarima: come funziona nel dettaglio?


Clarima prestiti

Essendo un prodotto flessibile e pratico da utilizzare, esso necessita di pochi documenti per essere richiesto ed al contempo anche di pochi requisiti. Come abbiamo già potuto vedere anche il rimborso del capitale è ben organizzato per il cliente. Per non parlare poi delle procedure burocratiche ed amministrative della compagnia che sono “fortunatamente” sono gestite con poche verifiche e richieste; infatti come possiamo notare:

  • Per i lavoratori autonomi è richiesto solo il controllo del modello unico.
  • Per i lavoratori dipendenti è richiesto il controllo del CUD e della busta paga mensile.
  • Per i pensionati invece è richiesto il controllo del cedolino/ pensione di fine lavoro.

Oltre a tutto ciò indicato è giusto anche ricordate che il prestiti Clarima sono anche molto convenienti; visto che concedono alla clientela un Tasso Annuo Nominale (TAN) su una quota di circa l’8% per i prestiti standard; mentre per quelli più elevati (che superano almeno la somma di 10000 euro) il TAN è più basso di qualche punto percentuale. Solitamente viene concesso un prestito con un Tasso di interesse Annuo Nominale pari al 7,50%. In più per qualsiasi tipo di operazione sia richiesta l’apertura pratica, ci sono da contare i costi. In questo caso le spese non sono alte: circa l’1% del totale erogato sul conto del cliente.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).