domenica 10 aprile 2016Ultimo Aggiornamento:

Guadagno e stipendio commessi camera dei deputati

 |   | 
Una delle domande che attualmente in molti si fanno è: quanto guadagnano di stipendio i commessi della camera dei deputati parlamentari in Italia? Prendono veramente circa 140.000 euro l’anno? Ed oltre a questo quali sono le mansioni svolte dal commesso nel senato per avere degli stipendi così elevati offerti dallo Stato? Prima di tutto c’è da sapere se stando alle ultime indicazioni registrate pare abbiano deciso di abbassare la quota dello stipendio mensile offerto ai commessi della camera dei deputati, portandolo a 96.000 euro all'anno lordi per tutti coloro che abbiano compiuto i 40 anni di età per poi abbassarsi della metà per i più giovani o neoassunti.

Dei quasi 400 lavoratori commessi o assistenti parlamentari presenti nella Camera dei Deputati, “divisi per livelli” sono presenti: consiglieri parlamentari, operatori tecnici, buttafuori (che conoscono a memoria ogni singolo membro della Camera da proteggere), addetti ai piani, addetti ai tour per le gite scolastiche, i commessi dell’aula centra di sicurezza ed infine i commessi più anziani. I turni variano molto, ma per la maggior parte durano praticamente tutto il giorno (24 ore) con reperibilità sempre disponibile.


Guadagno e stipendio commessi camera dei deputati

Lo stipendio infatti è suddiviso in tre varianti, che va da un minimo di 34.000 euro lordi annui per i neoassunti; un intermezzo di 50.0000 euro per chi lavora nella Camera dei Deputati da almeno 10 anni e 96.000 euro (abbassato prima prendevano 136.000 euro all'anno) come quota massima per i commessi parlamentari più esperti, cioè dopo 40 anni di anzianità (a questo livello sono arrivati in pochi). In poche parole la somma dello stipendio è di circa 2.000 euro netti al mese. A differenza di alcuni anni fa il guadagno ricevuto con uno stipendio è stato abbassato di circa il 30% rispetto al 2016; ma questo non significa che la somma percepita sia bassa adesso. Anzi è ancora molto alta, tanto che il guadagno di un commesso (barbiere ad esempio) in alcuni casi riesce a superare lo stipendio di quasi 3 volte "maggiore" quello di un insegnate scolastico.

Infatti prima con il precedente sistema di attivo nel 2014 un dipendente commesso di livello basso, poteva salire e raggiungere la quota di 136mila euro lordi ogni 12 mesi. Basta pensare che un consigliere parlamentare prima prendeva, una volta arrivato alla fine de sua carriera lavorativa, sui 360.000 all'anno (adesso abbassato a 230.000 euro lordi annui). Quindi per un commesso ricevere quasi la metà di ciò che prende un parlamentare è davvero elevato come stipendio; ecco perché è stato decido di abbassare i costi e offrire un guadagno annuo pari a 96.000 euro, che se portati avanti in questo modo consentiranno di avere allo Stato un risparmio di ben 60 milioni di euro in 4 anni.

Quindi dopo il primo taglio avvenuto, ora in molti attendono un nuovo taglio di stipendio in quanto ancora troppo elevato per svolgere delle mansioni di questo genere. Anche se invece alcuni pensano che la cancellazione dei tetti degli stipendio dovrebbe essere fatta al più presto, aggiornando si qualche normativa e legge, ma non i guadagno ricevuto dallo stipendio mensile. Voi cosa ne pensate degli stipendi ricevuti dai commessi della Camera dei deputati? Vorresti fare domanda e lavorare anche voi in un ambito che vi consenta di avere una carriera lavorativa da 96.000 euro anni lordi? Fateci sapere le vostre risposte nei commenti ed indicateci i vostri pensioni sulla questione.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).