venerdì 17 novembre 2017Ultimo Aggiornamento:

Foglio rosa patente b cosa posso guidare

 |   | 
Con il foglio rosa patente b cosa si può guidare? È possibile guidare i motocicli leggeri come indicato nella nuova legge italiana? Esistono delle limitazioni di cilindrata e cosa cambia nelle esercitazioni di guida?

Secondo quanto indicato nell'articolo 122, chi è in possesso della patente b ha il diritto è la possibilità di mettersi alla guida anche sui motocicli leggeri appartenenti alla categoria A1. Ma la domanda che non riesce a colmare i dubbi della gente riguarda principalmente il, cosa si può fare con il foglio rosa patente b?

Quindi, se non si ha ancora preso la patente b, ma sono in possesso solo del foglio rosa di esercitazione, è ugualmente possibile guidare le moto di cilindrata leggera?

Stando a quanto detto dal Ministero e secondo il codice della strada, si è possibile mettersi alla guida dei veicoli leggeri, anche se si ha in mano solamente il foglio rosa. In questo modo tutti i futuri guidatori possono esercitarsi sui veicoli per la categoria di cui hanno fatto richiesta della patente di guida.

Infatti adesso, i giovani guidatori si chiedono, tutto questo andrà ad incidere sulla polizza o la sicurezza in strada? Quindi, avendo solo il foglio rosa e non la reale patente b di guida, l’assicurazione ripaga l’incidentato?

Ecco perchè oggi in questa guida cercheremo di capire esattamente cosa è possibile guidare con il foglio rosa della patente b e cosa invece è meglio evitare per non avere problemi con la legge.




Cosa posso guidare con il foglio rosa della patente B? limitazioni cilindrata



Foglio-rosa-patente-b-passeggeri-rilascio-e-cosa-posso-guidare


Oltre alle classiche auto, in Italia è stato deciso di aggiungere alla patente le categorie di classe A1 e proprio per questo motivo, tutti i candidati all'esame che si devono esercitare, possono tranquillamente guidare i mezzi leggeri.

I seguenti motocicli devono però avere delle limitazioni di cilindrata. Con una cilindrata massima di 125 cm3, una potenza di 11 kw e una proporzione tra peso e potenza pari, o meglio inferiore a 0,1 kg/kw.

Detto questo, tutte le dovute esercitazioni si possono fare senza istruttore. L’importante però è provare il proprio veicolo in luoghi isolati o poco frequentati dalla gente.

Anche se per alcuni, queste notizie potrebbero sembrare banali, fidatevi che in molti ogni giorno ci pongono queste domande. Ecco perchè abbiamo deciso di mettere tutto nero su bianco.

Ricordiamoci infatti che se fino a qualche tempo fa la legge italiana permetteva l'utilizzo dei mezzi 125 solo ai possessori della patente B, una volta presa e superato l’esame. Oggi, non è più cosi! Adesso è possibile guidare le moto di cilindrata leggera avendo solamente il foglio rosa.

In questo modo tutti possono fare pratica ed eseguire delle prove di guida in modo autonomo prima dell’esame finale e senza l’istruttore di guida dell’autoscuola.


Patente b in altri paese al di fuori dell'Italia + assicurazione, cosa cambia?



Ricordiamoci che ogni paese è a se. Quindi se si dovesse guidare al di fuori dell'Italia, come ad esempio in Svizzera, Francia, Spagna, Germania o qualsiasi altro paese facente parte dell’Unione Europea. Per poter guidare, si dovranno rispettare le leggi del posto e quindi visto che non si è in possesso della giusta patente di guida locale, prendere una moto 125 non è di certo una buona idea.

In caso contrario, se si volesse circolare ugualmente in città è opportuno stare molto attenti, visto che si potrebbe incorrere in sanzioni davvero elevate!

Per quanto riguarda l'assicurazione, ricordiamoci che essa compre solo il veicolo, mezzo o motociclo già assicurato. Quindi se tutto è in regola e sulla polizza non sono presenti strane clausole (precedentemente firmate) si potrà guidare con il foglio rosa patente b senza problemi e risarcire o essere risarciti in caso di sinistro.

Se invece si dovesse avere il foglio rosa scaduto o la polizia vi dovesse fermare senza patente, la multa sarà molto alta. Il tutto con pensanti penali sia per il conducente che per il passeggero, anche se istruttore!



Limiti di guida neopatentati con patente B?



Una volta presa la patente B si avrà poi diritto a guidare tutti i mezzi che fanno parte di quella categoria. Per sapere quali sono, basta controllare il retro della patente e vedere le figure indicate. Le quali ci indicheranno:


  • I mezzi che si possono usare;
  • La data di scadenza della patente;
  • E il rinnovo della patente.


In alternativa per verificare i limiti di guida attualmente in vigore dei neopatentati, consigliamo di collegarsi al sito del Ministero (portale dell’automobilista) ed inserire il codice della targa del veicolo.

Fatto ciò il programma indicherà se si è autorizzati a guidare il seguente mezzo in città, oppure no. Per effettuare la verifica, basta collegarsi al seguente sito ufficiale: “Controllare mezzo neopatentati”.

Oltre a quanto indicato è obbligatorio ricordarsi che per i primi tre anni di patente, i limiti di velocità sono più bassi. I guidatori e per questo motivo devo stare attenti e rispettare sempre i limiti indicatii

Ad esempio per i neopatentati non è possibile superare i 100 km/h durante la guida in autostrada e al contempo non è possibile superare i 90 km/h sulle strade extraurbane principali. In città invece è assolutamente obbligatorio tenere sempre l’andatura di 40 km/h e rispettare i cartelli di velocità presenti su strada.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).

Articoli e guide più lette dagli utenti: