lunedì 8 agosto 2016Ultimo Aggiornamento:

Liberty Reserve come funziona, cos’è e perché è stato chiuso?

 |   | 
Liberty Reserve è un circuito elettronico nato del 2000 mediante una società con sede e leggi della Costa Rica. Questo sistema di pagamento consente al cliente di archiviare la monetizzazione; il tutto con tanto di trasferimento fondi, pagamenti su internet, acquisti online e ricezione del denaro da ogni parte del mondo in maniera rapida e veloce.

La piattaforma è strutturata completamente in lingua inglese e se non si mastica la lingua, lo svolgimento di alcune operazioni potrebbe risultare al quanto complesso e difficoltoso da eseguire. Comunque sia è giusto sapere come funziona Liberty Reserve se lo si utilizza, in quanto all'interno sono presenti i propri soldi. A tal proposito consiglio a tutti una lettura approfondita del seguente post: “Come cambiare la password del conto Liberty Reserve” in modo da capire come proteggersi in caso di problemi o complicazioni durante l’accesso al sito.

Come funziona Liberty Reserve?

Liberty Reserve come funziona chiuso


Liverty Reserve si divide in due parti: una dov’è possibile svolgere attività con monete Euro (LR-EUR, indicato come Liberty Reserve Euro); e la seconda dove invece è presente la gestione del conto americano per la valuta in dollari (LR-USD, indicato come Liberty Reserve Dollars). Il versamento del denaro è possibile svolgerlo tramite paypal, oppure utilizzando il prodotto: “EcardOne”. In pratica utilizzando uno di questi due metodi è possibile aggiungere i soldi sul conto Liberty Reserve tramite bonifico bancario. I soldi una volta effettuata la richiesta verranno accreditati nel giro di 5 giorni di lavoro, con tanto di notifica di ricevimento del denaro tramite email. Infatti ogni volta che si supera la quota massima di 200 euro, per poter ricevere o inviare il denaro è opportuno autenticare le credenziali; il tutto (firma, e-mail e documentazione) serve per maggiore sicurezza del sistema.

Quali documenti servono per aprire un conto Liberty Reserve?


I documenti necessari per attivare un conto Liberty Reserve, oppure per inviare o ricevere soldi sono principalmente: la carta di identità del richiedente, una bolletta del gas, luce o telefono, i dati anagrafici del correntista e anche l’indirizzo della propria abitazione. Oltre a questo è opportuna la firma sul contratto (sia per il bonifico, che per l’attivazione iniziale) per confermare in sicurezza il tutto. Una volta eseguiti questi passaggi, arriverà una comunicazione ufficiale della banca che avviserà dell’avvenuto accredito dei soldi. La stessa cosa accadrà in caso di problemi, complicazioni di sistema o verifica di sicurezza.

Liberty Reserve chiuso: sito bloccato dalle autorità


Aggiornamento importante: per via di alcuni disagi (secondo la polizia di truffa) il sito: www.libertyreserve.com è stato bloccato, chiudendo definitivamente i contatti con la clientela. Adesso ogni utente registrato è pregato, secondo le autorità americane, di chiudere tutti i contatti la compagnia in modo da evitare ulteriori estorsioni di denaro o truffe a carico della clientela registrata. Quindi per tutti coloro che ancora sono registrati è consigliato cancellare i propri dati finanziari e dati anagrafici inseriti sul sito.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).