venerdì 30 giugno 2017Ultimo Aggiornamento:

Enea: un vademecum per il corretto uso del condizionatore

 |   | 
Con l’arrivo dell’estate e dell’aumento delle temperature, le persone che sono obbligate a rimanere in città in questo periodo, decidono di utilizzare il condizionatore per cercare di sopportare al meglio la calura estiva.

Ecco allora che ENEA, l’Agenzia Nazionale Efficienza Energetica, ha stilato un semplice vademecum sull'utilizzo dei condizionatori; sia per quanto riguarda un uso corretto, che per aiutare a ridurre il consumo energetico e quindi risparmiare sulle bollette di casa.

Molti non sanno, infatti, che riuscire ad usare al meglio il proprio condizionatore, ridurrebbe notevolmente il risparmio sulla bolletta dell’energia elettrica, arrivando ad un risparmio reale del 20%. ENEA, con questo vademecum, ha cercato di spiegare in modo semplice ed intuitivo dieci piccole regole da mettere in pratica quotidianamente. Ma vediamole assieme nel dettaglio.




Regole uso condizionatore Enea (10 consigli fondamentali)


enea-vademecum-corretto-uso-condizionatore


1. La prima regola ovviamente riguarda il condizionatore. Per avere un risparmio tangibile è bene scegliere un condizionatore che abbia una classe energetica A o superiore.

2. Il condizionatore stesso dovrà, inoltre, possedere la tecnologia Inverter. Anche se può risultare più alta come spesa iniziale, i soldi verranno risparmiati nel tempo, perché questa tecnologia consente di risparmiare maggiormente grazie alla funzione di accensione e spegnimento intelligente che permette di registrare la temperatura dell’ambiente e tenerla costante nel tempo.

3. Durante l’installazione del condizionatore è bene tenere in considerazione che la posizione sarà indispensabile, difatti lo stesso andrà posizionato sulla parte superiore della parete, senza barriere davanti che potrebbero ostruire la libera circolazione dell’aria all'interno degli ambienti.

4. Durante la fase di acquisto è utile prevedere almeno un condizionatore per ogni ambiente di casa, difatti un solo condizionatore in una stanza, anche se utilizzato al massimo della potenza, non è comunque sufficiente a rinfrescare tutta la casa, e potrebbe anche creare degli sbalzi termici poco piacevoli tra i vari ambienti.




Ridurre gli sprechi e risparmiare sulle spese del condizionatore



5. Nonostante la tentazione di abbassare di parecchi gradi sia tanta, sopratutto nelle giornate più calde, è bene ricordare che la corretta temperatura all'interno della casa, è di solo 2-3 gradi inferiore alla temperatura esterna. Questo aiuta non solo a ridurre gli sprechi energetici e a risparmiare, ma anche ad evitare inutili sbalzi termici che potrebbero farvi ammalare.

6. Mentre il condizionatore è in funzione dovete evitare di tenere aperte le finestre e le porte per minimizzare la dispersione di fresco e l’utilizzo continuo del condizionatore.

7. Durante il posizionamento dei condizionatori, ricordarsi di coibentare correttamente i tubi del circuito, evitando che gli stessi siano installati in posizioni soleggiate che potrebbero contribuire al riscaldamento delle pareti, e a diminuire l’efficienza della macchina.

8. Chiedete al tecnico spiegazioni dettagliate sull'uso corretto e leggere attentamente il libretto di istruzioni. Molti condizionatori possiedono infatti la funzione ‘Notte’ o il timer che consentono l’accensione/spegnimento programmato.

9. La manutenzione del condizionatore è essenziale, prima dell’accensione è bene accertarsi che filtri e ventole siano puliti, e che non ci siano muffe o polvere che potrebbero nuocere alla vostra salute.

10. È bene ricordare, infine, che sono validi fino al 31 dicembre 2017 gli incentivi per l’acquisto di una pompa di calore che andrà a sostituire (sia parzialmente che totalmente) il vecchio impianto termico e che consentono una detrazione pari al 65%.


Ulteriori consigli sui condizionatori in Italia


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).

Articoli e guide più lette dagli utenti: