martedì 26 agosto 2014Ultimo Aggiornamento:

Come registrarsi all'INPS e richiedere pin online

 |   | 
Per registrarsi al sito dell’INPS è necessario, accedere ad esso e una volta entrati sarà possibile richiedere il Pin online, accedere all'area privata, controllare la situazione previdenziale, controllare se i contributi del nostro lavoro siano stati versati correttamente, effettuare il download del CUD e tanto altro.

Per fare tutto questo però, bisogna essere obbligatoriamente registrati all'INPS.

Iniziamo, vediamo come registrarsi all'INPS correttamente e richiedere il proprio PIN online e il PIN dispositivo per entrare nella propria area riservata. Registrarsi all'INPS ed accedere al sito per riscattare il codice Pin online.

Come prima cosa, dobbiamo, dal seguente link:
 accedere al sito dell'Istituto Nazionale Previdenza Sociale. dopo di che cliccare “semplicemente” sul pulsante Pin online, che possiamo trovare nella sezione dei servizi online. Adesso noterete un altro pulsante, questa volta chiamato: "Richiedi Pin" ecco, cliccateci sopra e seguite le indicazioni che vi verranno indicate… Accorciamo i tempi col dirvi che vi verranno richiesti i seguenti documenti, quindi teneteli già pronti per inserirli:

  • Il vostro Codice fiscale
  • I vostri dati anagrafici (età, primo e secondo nome, nascita, ecc...)
  • L’indirizzo di posta elettronica (email)
  • La residenza attuale
  • I vostri recapiti telefonici (se ne avete più di uno)
  • Più altri dati che verranno richiesti solo ad alcune tipologie di persone che si sta registrando

Eccoci arrivati al momento del codice, dopo aver completato tutte queste pratiche, il programma INPS vi mostrerà il vostro Pin (quello che vedrete è solo provvisorio) composta da 8 caratteri. Adesso, dovrete attendere circa 2/3 giorni per ricevere a casa la seconda parte del codice, composta anch’essa da 8 nuovi caratteri. Ora vi starete chiedendo, possibile che bisogna fare tutto questo ambaradan per avere un codice?

Purtroppo la risposta è SI! E non abbiamo ancora finito. Esattamente, una volta ricevuto anche il secondo codice PIN dovrete unire il primo codice con il secondo, formando un unico codice e con esso accedere nuovamente al sito dell'INSP (in totale dovrete avere un codice formato da ben 16 caratteri). Fatto questo, è rientrati sul sito dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (dal link prima fornito) cliccate sul bottone: "Servizi per il cittadino" e tornate nuovamente alla pagina dei: "Servizi Online". Ora entrare nella vostra area riservata inserendo il vostro “Codice Fiscale” più il vostro “Codice a 16 cifre”. Come potete vedere avete finalmente completato la registrazione e come per magia anche il vostro codice è stato cambiato e trasformato nuovamente in una semplice password a 8 cifre (questo vi consentirà di accedere con più facilità dalla prossima volta). Salvate la vostra nuova password sul computer o su un foglio per non perderla.

Leggi anche => Prestito per pensionati INPS è meglio o no?    -    Come ricevere gli assegni familiari

Richiedere Informazioni e fare domande con il codice PIN dispositivo:


Infine vogliamo concludere dicendovi che, nel caso vogliate accedere al sito INPS per effettuare delle domande, come ad esempio dei permessi di legge o delle richieste, dovrete per forza convertire il vostro codice Pin classico in codice Pin dispositivo. Questo nuovo codice vi permetterà dunque di collegarvi alla vostra area e allo stesso tempo di porre quesiti, domande o proposte all'INPS.