giovedì 3 novembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Come caricare un camion: fissaggio del carico

 |   | 
Oggi in questa guida cercheremo di capire come caricare un camion in sicurezza durante le operazioni edilizie. Viste le numerose guide proposte sulle idee per ristrutturare, mi sembrava giusto proporre anche un articolo riguardante il carico delle attrezzature e il fissaggio delle stesse da e per il cantiere. Infatti quando si trasporta un carico è opportuno sapere le leggi vigenti sul fissaggio, in modo da non causare danni ai veicoli stessi e/o persone nei paraggi.

Quando si decide di caricare un camion, un’auto o un mezzo da lavoro è opportuno calcolare i rischi, che in questo caso possono essere: la caduta dei carichi e materiali durante il trasporto, il ribaltamento dei carichi, schiacciamento delle mani e/o caduta degli oggetti sui piedi. Questi sono solo alcuni dei problemi che potrebbero verificarsi in una situazione del genere; ecco perché è sempre necessario porre molta attenzione a ciò che si fa durante tali lavori.


Come si fa a caricare un camion?


caricare_un_camion_fissaggio_carico

La prima cosa da fare, nel caso si stesse utilizzando una gru per il sollevamento e per il trasporto, è quella di posizionare il camion sotto di essa in modo da far calare il carico giusto sopra al pianale del mezzo. Per fare ciò è obbligatorio utilizzare le mani, cosi da accompagnare l’oggetto in questione esattamente nella giusta posizione che si vuole mettere. Una volta appoggiato l’oggetto sull'angolo del camion scelto, si dovrà procedere al fissaggio e per farlo basterà passare le corde all'interno degli anelli di blocco e ganci preinstallati sul camion.

Lo stesso procedimento lo si dovrà svolgere anche se si caricano: travi, legni, tavoloni, tavole, pacchi, assi, tubi ecc… con il solo accorgimento di aggiungere delle traverse di legno sotto di esse. Questo permetterà al lavoratore di infilare le cinghie, la corda o la fune sotto al carico e completare un giro di blocco, in modo da sollevare il tutto in sicurezza. Se dovessimo fare degli esempi sulle norme di sicurezza a riguardo del carico e fissaggio, potremmo dire che:

  • La carriola – va sempre messa rovesciata sottosopra cosi d’avere una maggiore stabilità.
  • La betoniera – va sempre disposta in piedi, appoggiata e poi legata al pianale del camion.
  • Le assi di legno – vanno sempre appoggiate dal fondo del camion sulla cabina del conducente.
  • Le macerie o piccoli oggetti – vanno posti dentro al cassone e coperti con un telo di plastica.


Assistenza durante il carico, come farla?


Per fare una buona assistenza al conducente durante il carico dei materiali è sempre meglio dare indicazioni stando a debita distanza dal camion. Durante lo spostamento della merce avvisa il guidatore del mezzo e fallo scendere dal camion, così nel caso dovesse cadere qualcosa sulla cabina di pesante non ci saranno conseguenze. Infine se è necessaria l’assistenza sul cassone, Sali solamente quando la macchina è completamente immobile o meglio spenta!

Oltre a questo, bisogna sempre cercare di indossare delle scarpe antinfortunistiche, indossare un elmetto, mettere e scegliere dei guanti resistenti per una maggiore sicurezza. Logicamente come abbiamo già indicato, bisogna evitare di posizionarsi sotto ai carichi in movimento, tenersi a distanza per le indicazioni e farsi aiutare nel posizionamento, nel caso il carico sia troppo pesante o eccessivamente voluminoso.

Fissaggio del carico sul camion


Visto che il carico non fissato correttamente potrebbe cadere, o in caso estremi far addirittura ribaltare il veicolo causando gravi incidenti è sempre meglio seguire delle norme base sulla sicurezza. Infatti per chi non lo sapesse, su strada, il 30% degli incidenti che avvengono in Europa è causato da mezzi di lavoro che trasportano carichi fissati in modo inadeguato. Ecco perché ho deciso di aggiungere una guida in formato pdf che spiega i requisiti minimi da rispettare in qualsiasi paese.

Guida Europea sui carichi e il trasporto

Consiglio a tutti di leggere la guida gratuita in quanto esprime chiaramente cosa fare in caso di carichi anomali, pesi eccessivi, limitazioni di peso, carichi eccezionali, la scorta del veicolo, la velocità durante il trasporto, il mantenimento del carico, le autorizzazioni da richiedere per viaggiare su strada e cosi via dicendo… Inoltre, cerchiamo e ricordiamoci sempre di rispettare i limiti di carico e requisiti di fissaggio se non si vogliono avere delle multe salate da pagare a fine lavoro.

Altre guide di salvadanaio.info che ti potrebbero interessare:

Come stoccare la merce in sicurezza
Come organizzare il materiale in magazzino
Come scaricare le merci da lavoro
Come imbragare un carico pesante


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).