domenica 22 maggio 2016Ultimo Aggiornamento:

Come imbracare un carico: imbracatura in sicurezza

 |   | 
Oggi in questa guida sull'edilizia, cercheremo di capire come imbracare un carico in sicurezza, in modo che il materiale sollevato e trasportato non sia un pericolo per i lavoratori. Eseguire un imbracatura in modo sicuro non è difficile, bastano solo dei piccoli accorgimenti, così da non avere problemi durante l spostamento dei carichi e il movimento degli stessi.

Prima capire tutto questo, per andare avanti con la guida è necessario sapere che chi lavora in cantiere è sempre esposto a numerosi rischi, per via delle operazioni difficoltose da svolgere. Proprio per questo motivo è obbligatorio essere sempre attenti, come ad esempio in questo caso dell’imbracatura. Potrebbe essere una cosa da niente, ma non è cosi, imbracare dei carichi pesanti, mette sotto tensione le corde, le catene e le brache utilizzato e proprio per tale motivo è buona norma controllare che esse siano sempre sane e robuste. Bisogna ricordarsi che le corde hanno una scadenza (con il tempo si possono usurare diventando sempre più deboli) e le catene hanno una portata di peso da rispettare (basta controllare il cartellino per capire a quanto ammonta la portata) durante il sollevamento. Ecco perché bisogna sempre effettuare le dovute verifiche prima di ogni operazione o lavoro in cantiere.


Imbracatura carichi in sicurezza:  come fare?


Bisogna sempre controllare le corde e successivamente il carico va imbracato in modo che resti fisso e saldo durante le varie operazioni di trasporto e spostamento. Quando si volgono questo genere di operazioni è meglio eseguire una doppia imbracatura e creare cosi un cappio. Questo passaggio vi consentirà di sollevare assi, telai, tavolati, e tubi in modo semplice, veloce e sopratutto sicuro. il motivo? semplice, durante il sollevamento, i ganci stringono la fascia che a sua volta crea un cappio intorno al materiale o carico tenendolo stretto a se.

logicamente durante l'aggiunta dei cavi, delle catene o delle braghe è opportuno distanziare il tutto nel modo giusto, portando i cavi a circa un quarto dalla parte sinistra e un quarto dalla parte destra. in poche parole le catene devono essere poste più sui lati, lasciando così il centro vuoto. Operando in questo modo si creerà un adeguato distanziamento e un equilibrato peso durante il sollevamento dei carichi.

Imbracare un carico in sicurezza controllando la portata


Come imbracare un carico imbracatura in sicurezza

Come vi ho indicato precedentemente, una volta acquistato il prodotto sull'etichetta è presente la portata di carico, così da capire quanto sollevare senza rischiare che le corde o catene si spezzino. Nel caso non dovesse esserci un'adeguata etichetta è possibile controllare e verificare la portata di carico direttamente sul gancio o bordo della catena.

Fatto ciò è bene assicurarsi che tale portata sia pari alla portata massima di sollevamento, se non si vogliono avere problemi. Oltre a questo per operare sempre in sicurezza è necessario assicurarsi di aver chiuso le alette dei ganci, cosi in caso di oscillazioni si potrà essere certi che non succeda nulla. In caso non dovesse chiudersi il gancio è meglio chiamare il datore di lavoro e chiederne la sostituzione.

Infine per capire se una fune è ancora in buone condizioni esiste un metodo impeccabile. Prendi un prezzo di legno e inizia a farlo strisciare sulla corda... se il legno si blocca o si impiglia, significa che la corda è usurata quindi non più buona da utilizzare. Mentre in caso contrario, se scorre perfettamente senza bloccarsi nei refoli, allora significa che è perfetto e pronto all'uso!

Per maggiori informazioni vi consiglio di scaricare la guida in PDF di SuvaPro che parla sempre della sicurezza sul lavoro nei cantieri. La guida è completa e anche ben illustrata, in modo da far capire esattamente come imbracare un carico, come sollevarlo e quanto caricare per essere sicuri di non rompere le funi o i ganci. Ecco la guida da scaricare: "Le corrette fasi per imbracare dei materiali".

Ricapitolando si deve fare attenzione alle seguenti cose:

  • Su tutte le funi e i ganci e presente al 100% la lunghezza e il carico che possono sollevare.
  • Sempre sulle stesse è presente il carico massimo che possono sostenere con il trasporto.
  • Prima di utilizzare un qualsiasi accessorio in cantiere, assicurati che sia in ottimo stato.
  • Ogni volta che si esegue un sollevamento i carichi potrebbero cadere finendoti in testa o sui piedi, Per questo motivo usa sempre elmetto e scarpe di protezione per lavorare in sicurezza.
  • Opta sempre per le funi, cinghie e ganci da cantiere, non improvvisare con altri accessori.
  • Quando sollevi delle piastrelle o altri materiali poco stabili, usa sempre delle ceste robuste.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).