domenica 17 aprile 2016Ultimo Aggiornamento:

Come organizzare stoccaggio in magazzino: a cosa stare attenti?

 |   | 
Come organizzare i materiali nel magazzino. Visto che nella precedente guida ho affrontato in modo veloce il metodo su come stoccare la merce dei materiali edili in cantiere. Oggi ho deciso d’indicare anche come operare al meglio nella gestione di stoccaggio in magazzino e lavorare/operare sempre in sicurezza.

Per quanto riguarda la gestione del materiale in magazzino, ciò che si dovrebbe utilizzare per un rapido ed ordinato stoccaggio è il muletto, o carrello elevatore. Questo strumento, come vi ho già indicato in un altro post di salvadanaio.info: “Come trasportare il materiale” aiuta il lavoratore con il sollevamento e trasporto dei carichi pesanti. Come puoi vedere dal documento in pdf “QUI” fornito ed offerto dalla compagnia SuvaPro, (riguardante la lista di controllo delle merci accatastate in azienda) è possibile capire secondo un dettagliato elenco di domande, se la tua ditta adotta le corrette misure di sicurezza per lo stoccaggio ed organizzazione dei materiali.

Infatti ciò che bisogna sapere quando si opera in magazzini aventi elevate scaffalature è:

  • Valutare con estrema attenzione l’altezza di stoccaggio massima che può raggiungere il muletto e il suo massimo carico di trasporto.
  • Valutare la pavimentazione del capannone o terreno del magazzino, così da non avere problemi alcuni durante il trasporto. Salite e discese comprese.
  • Valutare lo spazio di manovra tra gli scaffali con il muletto, in modo da evitare l’urto dei piedini di sostegno degli scaffali con le forche del muletto stesso.
  • Valutare se tutte le scaffalature siano a norma o meglio ancora non siano compromesse o usurate. Se così fosse procedere subito alla riparazione.
  • Valutare che lo stoccaggio dei materiali su più livelli sia possibile, controllare il peso massimo, le dimensioni e la tipologia di merce accatastata.
  • Evitare di appoggiare materiali a vetrate, pareti sottili, impianti elettrici, uscite di emergenza, macchinari di uso quotidiano o lasciarli a terra in mezzo all'area di lavoro.
  • Evitare di spostare prodotti liquidi o fusti contenente materiali pericoloso, senza le apposite protezioni. Aggiungere sempre delle cinghie e un bancale sotto al fusto.
  • Evitare di lasciare i materiali da cantiere sotto l’acqua o perennemente all'aperto senza protezione (ad esempio i ponteggi) in quanto sono prossimi alla corrosione.

organizzare stoccaggio in magazzino

Una volta fatto tutto questo, avrai la possibilità di porti da solo la domanda: nella mia azienda le merci sono stoccate correttamente? Se la risposta ad ogni domanda è positiva, significa che lo stoccaggio in magazzino eseguito è stato fatto in modo corretto. Infatti non devi fare altro che ricordarti di stoccare la merce in cantiere, in magazzino e fuori dal lavoro sempre secondo le leggi di protezione, in modo che gli addetti alle operazioni o gli operai non abbiano problemi durante il lavoro.

Leggi anche =>     Guida per capire come caricare e scaricare materiali da lavoro in sicurezza

Per concludere ti ricordo ancora una volta che i principali pericoli ai quali devi stare attento sono: l’inciampare o cadere sui materiali disposti in malo modo; essere colpiti dalla caduta di materiale dall'alto o dal ribaltamento degli scaffali posizionati non correttamente; e l’uso inadeguato dei mezzi di trasporto. Ecco perché la lista di controllo offerta (PDF da scaricare) precedentemente ti consente di gestire le situazioni di pericolo al meglio, aiutare gli operai a lavorare in sicurezza, stoccare la merce più facilmente ed evitare così problemi inutili in futuro.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).