martedì 21 ottobre 2014Ultimo Aggiornamento:

Bollo auto d'epoca - addio minibollo ed esenzioni, adesso tutti dovranno pagare la stessa cifra

 |   | 
Ecco che si ritorna a parlare di bollo per auto d’epoca in Italia; ma questa volta sotto un altro punto di vista, che riguarda i pagamenti bollo auto uguali per tutti. Con la nuova legge di stabilità 2015 già a partire dal nuovo anno i possessori di auto d’epoca, dovranno pagare anche essi una tassa intera sull'auto avente meno di 30 anni.

Se ricordate bene, in passato e anche adesso (ancora in vigore) il limite massimo, per pagare il minibollo auto era impostato a chi avesse una vettura con più di 30 anni di età; infatti le macchine sui 40 anni, pagavano una cifra simbolica di circa 25 euro per mantenere in attivo il bollo e la vettura.

Adesso secondo il governo le cose devono cambiare e chiunque abbia un’auto avete meno di 30 anni deve pagare il bollo regolare e senza obbiezioni. Inoltre tutti i proprietari con auto esonerate precedentemente dal pagamento, dovranno anche esse pagare il tutto per essere nuovamente in regola.

Leggi anche => Pagamenti e bollo per auto di lusso    -    Ricevi 3 mesi gratis di polizza auto


Immatricolazione auto d’ epoca e bollo annuale:

In Italia ci sono moltissimi automobilisti che utilizzano le auto d’epoca, un po’ per passione, un po’ per gioco ed un’altra buona parte per usarle nei matrimoni e durante le cerimonie importanti (in molti casi guadagnano anche parecchi soldi). Il Governo ha quindi deciso di sottoporre a revisione i contratti di immatricolazione delle auto d’ epoca, facendo ridurre drasticamente i numero di proprietari per questo tipo di vetture. L’operazione a quanto pare servirà anche a ridurre i furbi o meglio truffatori automobilisti che non pagavano il bollo e assicurazioni.

Il futuro dei collezionisti di auto d’epoca come sarà?


Purtroppo non sarà roseo come in passato, visto che per ogni singola macchina che si possiede, bisognerà pagare singolarmente il bollo, l’immatricolazione e l’assicurazione per ognuna di essa. Quindi si può dire addio al prezioso minibollo? Si bisogna dimenticarsi del prezioso bollo di 25 euro e prepararsi a pagare la tassa per intero, se si possiede un mezzo con meno di 30 anni di età – il tutto da calcolare in base all'anno di produzione dell’auto.

Leggi anche => Esenzione del bollo auto per i disabili e sconti per altre categorie

Lo Stato è felice di questa scelta?


Certo che sì! Il risparmio/guadagno che entrerà nelle casse dello stato sarà molto elevato, non si parla di spiccioli, ma di milioni di euro. Perché? Semplice, considerando che per ogni automobilista avente un’ auto d’epoca, entrerà nelle casse dello stato una cifra superiore a 25 euro (bollo auto) a perderci saranno solo i cittadini, mentre lo Stato ricevere nelle sue casse un guadagno davvero esorbitante!


Cosa succederà alle assicurazioni auto d’epoca nel Bel Paese?

Volete proprio saperlo? Dai è chiaro, visto che le auto subiranno un aumento in base al bollo, di conseguenza anche le assicurazioni auto aumenteranno, questo perché l’auto in possesso nel contratto, non risulterebbe più “realmente” d’epoca, ma verrebbe vista come una macchina qualsiasi e quindi anche la polizza auto da pagare sarà differente! Questo vale sia per i mezzi a 4 ruote, che per le moto.

Leggi anche => Tagliando elettronico e novità sulle assicurazioni auto    -    Assicurazioni auto a rate

Il governo con legge di stabilità 2015 sta apportando parecchie modifiche al nostro paese e questa è una delle tante messe in atto. Nei prossimi giorni sarà firmata e dall'inizio di gennaio 2015 andrà in porto, quindi amici miei, siate pronti a pagare anche se avete un auto vecchia o d’epoca.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).