sabato 1 novembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Bolli auto epoca da gennaio 2015 gli sconti e agevolazioni ci salutano

 |   | 
Addio alle auto d’epoca! Se prima per molti era un hobby acquistare auto d’epoca, visto che erano esenti dal bollo o pagavano una piccola cifra irrisoria; adesso in molti rinunceranno a tutto questo, per via della nuova legge di stabilità indotta da Renzi, che prevede il pagamento bollo auto d’epoca da Gennaio 2015.

Il bollo ridotto o minibollo verrà cancellato sia per le auto che per le moto storiche aventi tra i 20 e 30 anni d’età. Questa nuova legge rende scontenti parecchi automobilisti e al contempo anche le associazioni FMI e ASI, che in questi anni hanno gestito e valutato l’importanza, la storia e l’attendibilità delle vetture d’epoca in Italia.

In occasione della nuova legge la compagnia Automotoclub Storico Italiano: detta anche “ASI” ha deciso di fare un appello, cercando di spiegare perché questa non è una legge giusta. Infatti secondo la compagnia cancellando il bollo per le auto d’epoca, si potrebbe rischiare un crollo delle vendite e manutenzione delle vetture storiche (che fanno parte della nostra storia italiana) incrementando anche i prezzi delle assicurazioni per questo tipo di mezzi.

Leggi anche => Novità sul bollo auto di lusso - Elenco dei pagamenti e tasse per queste vetture


Cosa faranno i cittadini appassionati e non se vedessero aumentare il bollo auto e le polizze assicurative?


Sicuramente rinuncerebbero al mantenimento e di conseguenza si potrebbero perdere auto di importanza della nostra storia, facendole finire in discariche per la rottamazione oppure all'estero.

Oltre a questo, oltre agli automobilisti, anche le compagnie della FMI e ASI subiranno dei crolli; il tutto per cosa? Per qualche milione di euro che lo Stato vuole ulteriormente intascarsi? Invece di migliorare la vendita, contribuire al sostegno della nostra cultura storica riguardante i motori in Italia, si rischia di perdere tutto per una stupida legge!

Attualmente cosa prevede la legge?


Secondo me la legge attiva in questo momento (2014) è giusta; i possessori di auto d’epoca con oltre 20 anni di storia (e vent'anni dalla prima immatricolazione) hanno diritto al bollo auto ridotto e convenzioni sulle assicurazioni Rc Auto. Infatti una volta che ottenuta la pratica di originalità e storicità dell’auto o moto, si può tranquillamente ottenere un documento certificato, con il quale è possibile avere delle agevolazioni sulle polizze e sconti sul bollo auto (attualmente si paga solo una piccola cifra di circa 30 euro – cifra che si basa sulla potenza del motore e grado di anzianità)

Leggi anche => Attiva una nuova polizza auto con solo 230 euro e spendi meno per tutto l'anno!

A cosa serve tutto questo?


Principalmente e come abbiamo indicato in precedenza questa operazione serviva a mantenere attiva la storia italiana delle automobili, dei motori, dell’ingegneria; ma con la legge di Stabilità tutto questo purtroppo potrebbe perdersi con una goccia nell'oceano e disperdere ciò che la motorizzazione per le auto d’epoca a conservato per anni in un secondo. Questo patrimonio, senza più agevolazioni e sconti da parte del Governo, sarà svanito nel giro di qualche anno; facendo finire le nostre vetture all'estero, in qualche discarica o peggio alla rottamazione.

Ma perché dovrebbe accadere, se un’automobilista è appassionato continuerà a mantenerla, no?


Purtroppo non è proprio cosi, dipende da persona a persona, sicuramente chi riuscirà a sostenere i costi potrà andare avanti, ma chi avrà troppe spese da sostenere rinuncerà. Bisogna solo pensare che moltissime volte il prezzo finale dell’auto è inferiore al costo che ogni anno un automobilista investe per il suo mantenimento; quindi se oltre a questo ci aggiungiamo un costo del bollo auto normale (non scontato ed oltretutto in aumento dal 2015 in poi...) ed una polizza assicurativa classica (senza agevolazione) i costi saranno il doppio di una qualsiasi altra vettura moderna e chi spenderebbe tutti questi soldi per mantenere una vettura? Pochissima gente, purtroppo…

Cosa si potrebbe perdere con la nuova legge di Stabilità?


Si potrebbero perdere colossi che hanno fatto la storia, come ad esempio: la Lancia Thema Ferrari, la Fiat Uno Turbo e la grandiosa Alfa Romeo 164 Quadrifoglio. Tutto questo è moltissimo altro andrà perduto, per cosa? sicuramente per un capriccio del Governo, visto che vuole ancora soldi nelle proprie tasche, ma per voi è giusto procedere in questo modo?


7 commenti:

  1. Sono un appassionato che possiede una bmw m3 del 1994.
    Quest'auto l'ho resa perfettamente conforme (secondo quanto prescritto dal cicrcolo dove sono iscritto), per avere il certificato di storicità.
    Ora mi roverei a pagare 1000euro il bollo per intero.
    Non ci penso proprio, non potrei nemmeno sostenere tale spesa, tralaltro su una vettura che si deprezza e che percorre al massimo 2000km all'anno.
    A maluncuore, quest'auto la esporto all'estero.
    E' una vera e propria ingiustizia ( soprattutto per chi come ha fatto tutte le corrette procedure per avere il certificato a.s.i) , contro la quale non si può far niente, tranne che liberarsi al piu' presto.
    Sanzionate chi di una comune vecchia auto la trasforma in storica

    RispondiElimina
  2. I nostri politici non hanno ancora capito che il vero lusso per gli italiani è la macchina statale....( cosa vi è di più costoso di un organo improduttivo?)
    non hanno capito che gli italiani non possono più permettersela.... continuano a rincarare la dose di tasse per alimentare il cerbero famelico......Caro Renzi&co sei arrivato a togliere anche le caramelle.....altro che abbassamento delle tasse, bla, bla, bla, farete la fine che hanno fatto gli altri, fallirete

    RispondiElimina
  3. Caro Renzi gli appassionati sanno fare bene i loro conti sicuramente meglio di te. Probabilmente tu non capisci non essendo un appassionato di questo settore. Stai creando un danno irreversibile disoccupazione almeno in questo settore, e strappando via agli italiani una delle più belle passioni che quella dell'automobile obbligandoli ad esportare l'auto all'estero

    RispondiElimina
  4. come seconda auto...posseggo un Lancia HF integrale del 92, (un sogno che avevo da ragazzo). La passione mi spinge a fare ulteriori sacrifici e provo a tenerla, ma moltissimi dei miei amici del club la stanno vendendo...anzi SVEndendo....smontando...per "chiudere questo capilo di storia" perchè diciamocelo, la crisi c'è, ed è stata creata (questo è il mio parere) . Volevo invitare a questi "Signori" che portassero attenzione chiedendo l'esenzione ALMENO per i modelli che hanno segnato la storia....ricordandoVi che erano auto a benzina super, e che ad oggi con l'attuale benzina (se cosi vogliamo chiamarla..) queste auto hanno probblemi di detonazione...pertanto le usiamo esclusivamente per mostre o raduni, inoltre...restando quasi sempre ferme....tendono sempre a manutenzioni di cinghie...cuscinetti...pompe dell'acqua, pompa benzina, pinze dei freni che si inchiodano....insomma, se volete togliere di mezzo le DUNA-ARNA-REGATA ecc ecc fate pure perchè non hanno fatto storia, leggendo qua e la...ora vengo a conoscenza che alcune regioni come la Lombardia-Puglia-Toscana i rispettivi sindaci non hanno aderito a tale provvedimento. Certamente sono contrario al bollo delle auto d'epoca , però , la collera mi porta a delle domande:
    ma tutti questi soldi di cui lo stato necessità....perchè non provate a dimezzarvi Voi vitalizi compresi come fa una famiglia quando una cosa non se la puo permettere??????
    Perchè ad oggi...un gallone è hai minimi e qui in Italia la benzina e gasolio sono ancora alle stelle ?? Ma queste accise ?? quando finiscono ?? State esagerando !!! Avete ingannato il popolo con l'aumento di 80€ in busta paga....e adesso non sapendo da dove prenderli....fate pagare i bolli alle auto d'epoca ?? Avete abolito l'articolo 18 !! avete aumentato l'iva !! continuo ??

    RispondiElimina
  5. L'ottusità dei nostri governanti ha raggiunto ormai limiti impensati,
    anche il passaggio di proprietà sarà uguale per tutti con costi esorbitanti mai visti in Europa!
    Renzi per pochi spiccioli è riuscito a distruggere un patrimonio che tutto il mondo ci invidia, mi vergogno di essere italiano!

    RispondiElimina
  6. Ecco che L'ILLUMINATO vede in tutti noi(che paghiamo il mini bollo per auto di 20/30 anni che a costo di notevoli sacrifici cerchiamo di salvare) quelli che mandano in malora L'ITALIA. E'MEGLIO PRIVILEGIARE GENTE CHE COMPERA AUTO DA 60 MILA EURO nuove. RICORDIAMOCI DI QUESTO QUANDO SARA' ORA... (siamo in tanti)

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).