lunedì 8 giugno 2015Ultimo Aggiornamento:

ubi banca prestito nuovi nati e banche aderenti

 |   | 
In questa guida mostrerò come richiedere il prestito nuovi nati con ubi banca. Oltre a questo potrete analizzare la lista delle banche aderenti del gruppo ubi banca – b@nca 24-7 che hanno deciso di partecipare alla distribuzione dei prestiti nuovi nati e nuovi bonus bebè.

Come ben sappiamo l’arrivo in famiglia di un bebè è simbolo di felicità e amore; tuttavia al contempo avere un bebè d’accudire vuol dire anche attenzioni e nuove spese da sostenere. Logicamente non tutte le famiglie (neo-mamme e neo-papà) possono e possiedono i soldi necessari per contribuire alla giusta crescita di un figlio. Per questo motivo molte banche hanno deciso di mettere in evidenza i prestiti nuovi nati. Oltre a questo, esistono anche i buoni di 80/160 euro per tutti i bebè.

Il prestito/bonus è adatto a tutte le famiglie che vogliono adottare un figlio e anche a tutte quelle che invece hanno avuto un loro bebè. Il rilascio del contributo, potrà esser rilasciato dalle banche aderenti all'iniziativa, dagli intermediari finanziari con accesso al credito e dai comuni che hanno partecipato al bonus nuovi nati.


ubi banca prestito nuovi nati e banche aderenti - come funziona?


Il prestito nuovi nati, può essere richiesto dai genitori, per i bambini nati nell'anno corrente alla richiesta; il tutto senza limiti di reddito. Il prestito può essere erogato fino ad un massimo di 5.000 euro e rimborsato entro 5 anni dall'anno di attivazione e stipulazione del contratto bancario. Come potete vedere dall'elenco qui presente, ho deciso di allegare una lista dettagliata delle banche e istituti partecipanti del Gruppo Ubi. Ricordo inoltre, a tutti coloro che sono interessati di prendere visione “principalmente” dell’ultima colonna riguardante il tasso d'interesse. Infatti tutti conoscono il Tan e il Taeg, ma non tutti conoscono il significato del tasso Tegm; che in questo caso rappresenta il tasso applicato per il seguente prestito bebè!

Gruppo ubi banca per richiesta prestito nuovi nati + lista delle banche aderenti. Per maggiori info, vai al: ProgettoNuoviNati

Per ricevere il prestito, bisognerà dunque, rivolgersi alle banche presenti nell'elenco soprastante; oppure consultando il sito ufficiale dell’iniziativa “Sito Abi”. In alternativa basterà accedere alla pagina dei vari Istituti di Credito aderenti: http://www.fondonuovinati.it/elenco_banche.html nella quale sono presenti tutti gli elenchi aggiornati. (Il progetto nuovi nati è in fase di aggiornamento, per questo il sito potrebbe riscontrare dei problemi durante il caricamento della pagina web). Per quanto riguarda invece la richiesta del bonus nuovi nati e adottati, pari a 80 euro al mese, basta consultare il seguente link: Come richiedere i bonus 80 euro nuovi nati

Come funziona la richiesta in caso di adozione? La richiesta in caso di adozione, funziona allo stesso modo. L'unica differenza o meglio, ci sono dei documenti e garanzie da dimostrare:


  • Adozioni nazionali – si dovrà dimostrare la sentenza di affidamento pre-adottivo
  • Adozioni nazionali – si dovrà dimostrare la sentenza di adozione definitiva
  • Adozioni internazionali - si dovrà dimostrare l’autorizzazione di ingresso valida
  • Adozioni internazionali - si dovrà dimostrare la reale residenza permanente del minore

Requisiti per poter ottenere il finanziamento nuovi nati:


  • Indicare la nazionalità del bambino/a, soprattutto se è stato adottato dall'estero.
  • Indicare il nome, il cognome e la data di nascita esatta per nuovo nato.
  • Indicare il luogo di nascita (specificare tutti i dati se straniero) e il rispettivo codice fiscale.
  • Indicare l'attuale potestà genitoriale sul minore, indicando anche i genitori interessati.
  • Evitare di insieme dati errati o falsati durante la compilazione.
  • In caso di falsa testimonianza, ci sarà subito la revoca del prestito.

Requisiti per poter ottenere il bonus bebè nuovi nati:


  • Per il bonus non è più necessario presentare o compilare il modello Isee.
  • Qualsiasi famiglia, con qualsiasi tipo di reddito, potrà richiedere i bonus per i nuovi nati.
  • Si potrà richiedere i bonus anche se il bebè viene adottato da genitori single o coppie di fatto.
  • Si dovrà consegnare la domanda entro e non oltre la fine di giugno dell’anno successivo alla nascita o adozione del bambino.
  • Si dovrà accedere in banca, in comune o presso gli uffici autorizzati, dimostrando la reale nascita del bimbo.

Conclusioni e maggiori informazioni:


Come potete vedere in un caso o nell'altro ci si potrà prendere cura del proprio frugoletto in qualsiasi modo; l’importante è presentare i documenti nei luoghi giusti, seguendo le linee guida indicate e rispettando i tempi di richiesta. Ricordo che questa possibilità di ottenere dei buoni bebè o richiedere dei prestiti è un progetto per aiutare le famiglie in difficoltà, al fine di far crescere il proprio bambino in un’ambiente sano e privo di stress! Quindi cercate sempre di offrire il massimo al vostro bambino e se ne avete la possibilità, sprecate 10 minuti del vostro tempo per richiedere i contributi offerti dallo Stato. I bonus e i prestiti concessi potranno essere utilizzati per qualsiasi spesa o acquisto decida il genitore.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).