sabato 21 novembre 2015Ultimo Aggiornamento:

Come fare una visura al PRA per controllare le variazioni del CdP digitale

 |   | 
Eseguire una visura PRA è utile nel caso si volessero controllare delle variazioni precedentemente avvenute al veicolo. Questo passaggio solitamente, quando avviene, si verifica durante l’emissione del codice digitale CDPD. Per quanto motivo, se dovessero esserci stati dei cambiamenti giuridici sulla vettura durante le operazioni di controllo online dalla pagina web dell’ACI, il sistema emanerà un segnale di errore, con il quale vi chiederà di controllare le variazioni avvenute. Questo aspetto se non controllato potrebbe darvi problemi. Ecco perché conviene o meglio è consigliato capire come fare una visura al PRA e controllare le variazioni del CdP digitale, al fine di sistemare il tutto nel minore tempo possibile.

Per portare a termine una visura, basterà recarsi presso gli uffici territoriali ACI (PRA) e pagare un importo fisso di circa 6,00 euro (imposto dalla legge), oppure come alternativa, basterà accedere al sito online qui presente: “Visurenet” e pagare un importo però maggiori, pari a 8,81 euro. Il servizio è sempre di proprietà dell’ente ACI, ma il costo è maggiorato per via dei vari servizi telematici e intermediazione offerti durante l’operazione di pagamento.


Una vota eseguito il pagamento si potrà entrare in possesso della visura, la quale conterrà tutte le vostre informazioni (di tipo giuridico-patrimoniali) relative all'auto, moto o qualsiasi altro veicolo intestato presente al momento.

Quali carte di credito, prepagate o servizi sono attivi per avere una visura PRA?


Le carte accettate per pagare e richiedere una visura, sono le seguenti presenti nella foto:

come-fare-visura-pra-per-controllare-variazioni-cdp

Una volta portato a termine il pagamento dell’importo indicato, si potranno ricevere tutte le informazioni (attive on-line), riguardanti le iscrizioni, le trascrizioni, le annotazioni automobilistiche, l’elenco dei beni mobili registrati al richiedente e anche i dettagli sulle moto e rimorchi.


Infatti essendo un archivio PRA "pubblico", tutti possono accedere e consultare i dati presenti. Il tutto sempre e secondo le norme imposte dalla legge vigente e dal codice civile della strada. Per attivare il procedimento, basterà compilare il form offerto sul sito di Visurenet dell’ACI, inserendo: i dati del richiedente, i dati di fatturazione, i dati del veicolo, la targa e il codice di identificazione. Fatto ciò, si potrà eseguire il pagamento pigiando sul tasto rosso presente alla fine del documento ed ottenere la visura PRA.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).