venerdì 29 aprile 2016Ultimo Aggiornamento:

Redditi dichiarati, ma se non pago Equitalia, divento evasore fiscale?

 |   | 
Se non pago equitalia cosa succede? Oggi parliamo proprio di questo argomento. In questi giorni ci è stata posta una semplice, ma al contempo difficoltosa ed interessante domanda. Maurizio ci ha inviato per email questo quesito: Ragazzi se ho sempre dichiarato i debiti tutti gli anni, ma adesso non posso pagare Equitalia, cosa rischio? Dite che faccio evasione fiscale? Agli occhi dello Stato sono un evasore fiscale? O un nullatenente? Dite che vado in galera, che mi succede? Come potete vedere la domanda è alquanto allarmante, ma allo stesso tempo interessante da analizzare. Ecco perché oggi cercheremo di farvi capire: se si hanno sempre dichiarato i redditi e nel caso non si dovessero pagare per una volta... Equitalia, che fa? succederebbe qualcosa? Voi cosa ne dite?

La risposta è a nome di tutti, non solo per Maurizio: Cominciamo dicendo che ricevere a casa una lettera da parte dell’Agenzia delle Entrare che indica che non avete pagato, compilato o eseguito correttamente una dichiarazione dei redditi, non vi mette sicuramente in una posizione indicata come evasore fiscale. L'evasione fiscale la mette in atto quella persona che cerca in tutti i modi possibili di ovviare i controlli mentendo sulla dichiarazione dei redditi o colui che omette in modo volontario la comunicazione e invio al fisco. Infatti se tu Maurizio e voi che state leggendo, avete eseguito sempre la dichiarazione dei redditi in modo perfetto e quest’anno vi ritrovate in difficoltà e quindi non potete procedere al versamento delle tasse; potete stare certi che non rientrate nella cerchia degli evasori fiscali. Il motivo? Semplice! È la prima volta che vi succede e il non pagamento non è avvenuto per vostra scelta, ma per una reale impossibilità di pagamento, in quanto mancano fisicamente i soldi.


Sistemare il pagamento del debito Equitalia con la rateizzazione


Per sistemare il problema è sempre possibile ricorrere alla rateizzazione del debito mediate rate mensili (che è sicuramente la soluzione che vi proporrà l’Agenzia delle Entrate) che durano solitamente per un totale di 120 rate (alte e molto difficili da pagare) facendo di conseguenza anche aumentare il prezzo più del doppio, rispetto allo standard richiesto inizialmente in busta. Uno degli aspetti che manda in paranoia i cittadini che si ritrovano in questa situazione è sicuramente la difficoltà di dover pagare rate così alte, tanto che una volta iniziato a pagare in molti rinunciano, ritrovandosi peggio di prima.


Vuoi capire e sapere se hai debiti insoluti da pagare, scopri: come controllare debiti Equitalia online

Con questo messaggio non voglio demoralizzarvi, ma farvi capire che la strada non è semplice, visto che oltre ai vari interessi di mora da pagare ci saranno poi anche le parcelle in linea diretta con l’ufficio di recupero crediti. Infatti il compenso di riscossione è un’altra spesa che dovrà essere pagata da voi debitori per il lavoro svolto dall'Agenzia delle Entrate per avervi trovato che non pagate, per avervi spedito le buste a casa e per avervi aperto le pratiche del pagamento a rate del debito.

Ecco, proprio per questo motivo in molti rinunciano poi a pagare le spese, diventando via via col tempo degli evasori fiscali. Comunque sia, se capita solo una volta, vi ricordo ancora che non succede nulla e che non diventerete degli evasori fiscali per non avere inviato la dichiarazione dei redditi e saldato le tasse. Infatti le informazioni che il fisco voleva è riuscito a riceverle e sa benissimo la situazione nella quale vi trovate; sa che vi mancano i soldi per pagare le rate, sa che la situazione in banca non è delle migliori (conto in rosso e così via dicendo) sa chi i clienti non vi pagano, sa che c’è la crisi economica in Italia… il fisco sa tutto quello che deve sapere al 100% e per questo motivo sa anche se dall'inizio della vostra prima dichiarazione dei redditi vi siete sempre comportati bene.

Redditi sempre dichiarati, ma adesso non posso pagare Equitalia, che succede?


Se è sempre andato tutto bene, non pagare equitalia adesso non comporta un aspetto negativo; un po’ per buona condotta e un po’ per correttezza, lo Stato cercherà di venirvi incontro. Aver sempre puntualmente versato quanto si doveva e compilato la dichiarazione dei redditi correttamente, non implica che per una volta dobbiate essere presi in causa. Infatti essere consapevoli delle proprie scelte, per la maggior parte delle volte aiuta. Ricordatevi che la collaborazione che l’Agenzia delle Entrate vi proporrà sulla pagamento del debito tramite le rate mensili e un modo unico per dimostragli che volete mettervi in gioco e pagare le rate. Quindi anche se poi sarete in difficoltà qualche piccolo aiuto arriverà sicuramente, come ad esempio uno sconto sugli interessi di mora da pagare sul totale.


Gli aspetti negativi per chi non paga i debiti Equitalia

Purtroppo però, visto che il vostro debito esiste e non è immediatamente visibile al fisco come una priorità da controllare (si intende dell’archivio passato dei pagamenti) potrebbe esserci un movimento veloce da parte di Equitalia per riscattare i propri soldi. Questa operazione può essere messa in moto attuando una ipoteca sulla casa o altri beni immobiliari in vostro possesso. Il problema più grande del pignoramento riguarda soprattutto l’impossibilità di tutelare il proprio patrimonio famigliare. Sicuramente il vostro avvocato potrà darvi una mano a sistemare la cosa, ma in qualsiasi caso, secondo il nostro parere è sempre meglio evitare la donazione e la gestione in altri modi del fondo patrimoniale; in quanto andrebbe a peggiorare solamente la vostra situazione.

La situazione migliore sarebbe quella di mettere in vendita la propria casa (la 1° se ne avete una e la 2° se ne avete due). In caso aveste più di un patrimonio immobiliare e i soldi per saldare i debiti non dovessero bastare vi conviene vendere entrambi i beni, togliervi questo peso dalle spalle e acquistare con il denaro rimanente un’altra piccola casa dove poter vivere in modo tranquillo e senza più stress. Purtroppo però, nel caso aveste già un ipoteca sulla casa, la situazione diventa ancora una volta difficoltosa da gestire. Se realmente dovesse verificarsi un caso come questo esistono, sicuramente altre operazioni in grado di proteggervi; ma per avere una certezza sicura che tutto vada per il meglio, vi consigliamo di contattare Equitalia e chiedere a loro gli ultimi aggiornamenti sul vostro profilo fiscale e la situazione migliore per risolvere i vostri disagi economici. Speriamo di aver colmato tutte le vostre domande, in caso contrario, contattate il nostro staff di salvadanaio.info tramite i commenti di questo post.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).