venerdì 10 febbraio 2017Ultimo Aggiornamento:

Come impastare a macchina in cantiere: uso della betoniera

 |   | 
Oggi in questa guida cercheremo di capire come si fa ad impastare a macchina, utilizzando gli strumenti presenti in un cantiere edile. In questo caso per impastare a macchina abbiamo bisogno di una betoniera, la permette all’operaio di creare la malta utilizzabile per i lavori di muratura.

Quando si decide di usare la betoniera è importante stare attenti, in quanto è pur sempre un macchinario pericoloso.
Oltre a questo è necessario creare un’area apposita per l’utilizzo di impasto della malta e posizionamento della betoniera. Essa infatti può essere posizionata al centro del cantiere, isolata da altri materiali; oppure protetta sotto una tettoia in legno o alluminio provvisoria.

Questo procedimento viene svolto, soprattutto quando ci si ritrova nei pressi di un ponteggio o vicino ad una gru per il sollevamento di materiali pesanti.

Per tale motivo durante l’utilizzo della betoniera o l’impasto a macchina con altri strumenti è opportuno stare sempre sotto la tettoia costruita, così da proteggersi e non esporsi a rischi di caduta del materiale dall’alto.

Tutto ciò dev’essere svolto principalmente quando si svolge un lavoro continuativo, quindi è bene costruire un soppalco di protezione sovrastante la betoniera (alto almeno 3 metri da terra), proprio per evitare che qualsiasi oggetto cada ci possa provocare danni.

Ad ogni modo quando si decide di impastare a macchina è sempre necessario indossare: guanti di protezione adeguati, elmetto da muratore e scarpe antinfortunistiche.




Come utilizzare una betoniera per impastare



impastare-a-macchina-cantiere-betoniera
Guida da cantiere edile - Come usare la betoniera per impastare a macchina cemento, sabbia e acqua.


Quando si usa una betoniera per impastare, non bisogna mai aprire lo sportello di protezione, dov’è presente la meccanica che gli permette di muoversi, in quanto ci si potrebbe fare male. Se proprio si deve aprire lo sportello è giusto farlo a macchina spenta, quindi stacca la spina che trasmette la corrente e poi esegui tutti i controlli che vuoi fare.

Per impastare con la betoniera, basta mettersi sul suo fianco di essa e con il badile iniziare a caricarla. Per farlo si deve impilare il badile nella sabbia, caricare quella necessaria e di slancio buttare il tutto nella bocca della betoniera.

Ricorda che se sei un principante, puoi sempre chiedere al tuo capo informazioni e dettagli su come usare la betoniera e anche quante palate di sabbia per un sacco di cemento di vogliono per ottenere un composto perfetto!

Ad ogni modo, stai sempre attento a come usare il badile, non farlo entrare dentro la betoniera, altrimenti rischi seriamente di farti male! Fatto ciò si dovranno caricare al suo interno, ad esempio, anche l’acqua e il cemento. Con i seguenti materiali, si deve agire di conseguenza:

Per l’acqua – utilizzare un secchio da muratore e versare il liquido all’interno della betoniera; oppure per avere una maggiore sicurezza, utilizzare una canna dell’acqua per spruzzare la quantità necessaria dentro di essa. Lo stesso procedimento lo si può svolgere quando si decide di pulire gli attrezzi da lavoro.

Cemento – Per versare il cemento o qualsiasi altro materiale presente in sacchi o sacchetti, basta avvicinarsi alla betoniera, porsi di fronte ad essa e versare il componente dentro dall’alto verso il basso (in maniera verticale) nella sua bocca.

Se non ti senti sicuro, schiaccia il pulsante di arresto aggiungi i componenti e poi riattiva subito la macchina per continuare ad impastare.


Come scaricare l’impasto a macchina dalla betoniera




Una volta che sia ha finito di impastare è necessario scaricare il composto. Per farlo è obbligatorio posizionare una carriola sotto la bocca della betoniera e successivamente muovere la stessa “lentamente” verso la carriola.

Logicamente per far scendere la malta, in questo caso, si deve lasciare il macchinario accesso, altrimenti il peso si andrebbe a condensare tutto in un unico punto, rendendo impossibile lo scarico.

Il movimento circolare della betoniera è quindi molto importante, visto che oltre a rendere l’impasto morbido riesce a far scivolare fuori la malta dalla tazza della betoniera e farla cadere esattamente dentro la carriola.

Per capire esattamente come usare una betoniera, impastare e scaricare, vi consiglio di visualizzare questo video (il video è in lingua spagnola, ma l'importante è guardare i movimenti per capire come procedere esattamente nel lavoro) che spiega al dettaglio come operare in questo campo. Ecco il video:



Leggi anche =>    Come fare l'intonaco a calce (procedimento)    -    Come ordinare il cantiere edile


Impastare a macchina, a cosa stare attenti in cantiere?



  • Quando si impasta a macchina in un cantiere edile per diverse ore al giorno, soprattutto in estate, è opportuno attrezzarsi di cappello al fine di proteggersi dal sole.
  • Se la betoniera che si sta utilizzando è priva di tettoia ed oltretutto posizionata sotto ad una gru è necessario utilizzare sempre un elmetto di sicurezza.
  • Visto che la betoniera è rumorosa, se ci si lavora troppe ore al giorno è obbligatorio indossare le cuffie o i tappi auricolari, per proteggere le orecchie.
  • Evita sempre di mettere le mani vicino al motore della betoniera durante il suo funzionamento ed inoltre indossa sempre i guanti di protezione durante i lavori.
  • Evita di allontanarti dalla betoniera quando essa è attiva, se sei tu l’addetto al controllo, cerca sempre di non far avvicinare nessuno al di fuori di te!
  • Prima di accendere la macchina per impastare le dosi di malta giuste o qualsiasi altro materiale, controlla se la presa funziona correttamente e che il motore si sempre Ok!
  • Infine prima dell’accensione controlla se l’area vicina all’alimentazione è asciutta, altrimenti si potrebbe verificare un corto circuito con folgorazione elettrica.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).

Articoli e guide più lette dagli utenti: