venerdì 30 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Come realizzare intonaco a calce: procedimento

 |   | 
Oggi parliamo di ristrutturazioni casa e finiture edilizie. In questa guida cercheremo di capire come realizzare un intonaco a calce passo dopo passo, in modo semplice e veloce. Il procedimento se svolto in maniera adeguata e su una superficie non eccessivamente ampia (per i meno esperti) lo si può fare anche da soli, senza l’intervento obbligatorio dell’impresa. Per intonacare un muro è giusto quindi sapere le basi principali della intonacatura, in modo da non farla deteriorare nel tempo e di conseguenza avere un muro sano per molti anni.

Per poter operare analizziamo insieme i vari prodotti che ci servono, così da renderci conto di cosa stiamo effettivamente facendo. Ad esempio, in questo caso, la malta di calce è un cemento speciale il cui principale elemento legante è appunto la calce. Prima di eseguire l’intonacatura sul muro è opportuno però eseguire diverse operazioni di mantenimento, cosicché la calce rimanga ben salda una volta applicata. Le fasi di lavorazione dell’intonaco in questa circostanza sono dunque tre: rinzaffo, arriccio e stabilitura.


giovedì 29 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Assegno non trasferibile: cosa vuol dire e come versarlo?

 |   | 
Quando su un assegno si trova la voce: “non trasferibile” significa che non è possibile effettuare la girata su tale titolo bancario. In questo modo l’assegno in questione è gestibile solo a titolo nominativo e quindi può essere incassato esclusivamente dal beneficiario. Inoltre, per chi non lo sapesse è anche possibile aggiungere la clausola di assegno non trasferibile, dopo una girata, così da evitare che titolo di credito circoli ancora in giro.

Quindi per limitare la circolazione dell’assegno, il beneficiario deve ricordarsi di porre la clausola di: “non trasferibile” su ambedue le facciate dell’assegno; in questo modo si evita di trasferire il titolo ad altre persone o correntisti. Tutto questo ha il solo scopo di minimizzare i danni derivanti dal furto e smarrimento del libretto d’assegni; infatti le voci: “non trasferibile + il nome + la ragione del beneficiario” aiutano lo stesso ad avare più sicurezza.

mercoledì 28 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Come si compila un assegno bancario

 |   | 
Può capitare a tutti prima o poi di ritrovarsi in difficoltà nella compilazione di assegni, bollettini o altre procedure di pagamento. I dubbi più che altro possono verificarsi per via di tutte le voci da scrivere e dei campi da riempire. La maggior parte dei cittadini riscontrano problemi con gli assegni; ecco perché in questa guida cercherò di spiegarvi esattamente come si compila un assegno bancario. La scrittura di un assegno non è per niente difficile, ma per chi non effettua questo genere di operazioni giornalmente, forse qualche piccolo dubbio sorge sempre. Nella guida cercherò di fare esempi pratici su come compilare un assegno in tutte le sue parti, in modo da rendervi più facile il concetto.

martedì 27 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Energie rinnovabili in italia e incentivi energetici 2017

 |   | 
Sono cambiare anche le regole sulle energie rinnovabili in Italia. Esse saranno applicate dai primi di gennaio e riguarderanno gli incentivi energetici sulle energie rinnovabili 2017 per la casa. Ma quali sono le condizioni da rispettare per poter usufruire di queste opportunità?

I fondi per le energie rinnovabili sono attivi dall'anno 2011 e per questo i vari comuni offrono incentivi per rinnovare gli impianti immobiliari. Ora nel 2017 è stato deciso di cambiare la carte in tavola, provvedendo a modificare le regole sugli incentivi energetici e attuare così dei cambiamenti importanti a riguardo delle condizioni. Ecco perché oggi cercherò di spiegare come ottenere gli incentivi energetici 2017 in modo semplice e veloce.


lunedì 26 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Mutuo fondiario definizione: cos'è?

 |   | 
Come potete vedere oggi in questa guida cercherò di spiegare in maniera davvero semplice: cos'è un mutuo fondiario? E qual è la sua reale definizione in termini economici bancari? Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio/lungo termine, di norma maggiore a 1 anno e 6 mesi, che viene garantito grazie alla clausola: "ipoteca sulla casa di primo grado". Con il mutuo fondiario, la somma massima standard che si può erogare è dell’80% (valore percentuale calcolabile sui beni ipotecati); ma essa può anche essere maggiorata fino al 100% se si presentano alla banca le dovute garanzie richieste. In questo caso come garanzie extra si intendono: le assicurazioni o le fideiussioni bancarie.

sabato 24 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Prestiti veloci online: Agos, Findomestic e Compass offrono i migliori

 |   | 
Quando si parla di prestiti veloci, la prima cosa che ti viene in mente è: cosa significa prestiti veloci con la banca? quanto sono realmente veloci questi prestiti? Dopo quanto possono riceverli e richiedere alla banca un prestito veloce? Tutte queste domande si potrebbero riassumere in due righe, ma facendola breve non si riuscirebbe a capire il reale concetto di prestito veloce.

Quindi andiamo per ordine ed iniziamo a capire: Prestiti veloci con la banca che significa?

Un prestito veloce in media è un prestito che garantisce al cliente una liquidità immediata, al fine di garantirli subito dei soldi per poter pagare le spese in corso. Questo tipo di prestito, può essere definito veloce o velocissimo. Un prestito rapido (terminologia che indica sempre un prestito veloce) può essere consegnato in minimo 24 ore e in massimo 48 ore. In questa guida andremo ad indicare proprio questo e sopratutto andremo ad elencare le 3 migliori banche che offrono i migliori prestiti veloci online; che in questo caso sono: Agos, Findomestic e Compass!

venerdì 23 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Come vendere casa con mutuo in corso: guida completa

 |   | 
Come si fa a vendere una casa con mutuo in corso? È possibile vedere l’immobile se il finanziamento non è ancora stato pagato del tutto? Prima di entrare nel dettaglio vorrei fare una premessa indicando le tre modalità possibili per poter vendere casa con il mutuo in corso senza problemi alcuni. In questo caso si può estinguere il mutuo mediante finanze personali prima del giorno del rogito; estinguere il mutuo una volta ricevuto il denaro ricavato dalla vendita dell’immobile; oppure come ultima possibilità chiedere all'acquirente interessato se desidera accollarsi lui stesso il mutuo, senza doverne attivare uno nuovo.

giovedì 22 settembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Aprire un libretto di risparmio postale conviene?

 |   | 
Con la fine del nuovo anno arrivano novità riguardanti il libretto a risparmio postale Smart offerto da Poste Italiane! Sono stati quindi aggiornati i vecchi tassi di interessi, con nuovi tassi (purtroppo molto più bassi), ed inoltre sono state anche rinnovate le scadenze e le condizioni finali del prodotto. 

Questo libretto di risparmio prima consentiva alla clientela di avere un vantaggioso guadagno, per via degli elevati interessi proposti; però oggi con il blocco del tasso premiale e l'abbassamento dei tassi anche i vecchi possessori del libretto Smart dovranno accontentarsi di pochi spicci per il futuro. Per maggiori informazioni e chiarimenti su cos'è realmente il libretto Smart è possibile anche leggere i seguenti documenti:


Articoli e guide più lette dagli utenti: