domenica 22 ottobre 2017Ultimo Aggiornamento:

Come fare per richiedere una formalità PRA con codice digitale CDPD

 |   | 
Per eseguire e richiedere una formalità PRA, al fine di ottenere il codice digitale CDPD è obbligatorio rivolgersi agli uffici STA. Successivamente basterà recarsi presso lo Sportello Telematico Automobilista della propria zona per concludere il tutto.

Questo servizio offerto al cittadino, oltre a consentire l’ottenimento del certificato di proprietà del proprio veicolo intestato. Offre, o meglio consente all'automobilista di entrare anche in possesso delle targhe e della nuova carta di circolazione stadale.

Logicamente per richiedere una formalità PRA è opportuno presentarsi come intestatario (titolare dell’auto o delegato rappresentante) presso gli uffici e sedi competenti, in caso contrario si potranno ricevere solo semplici informazioni.

Quindi vi ricordiamo che non si è i reali intestatari e presentando solo i documenti dei codici con la ricevuta, non si potrà fare molto. La cosa più semplice in questo caso è presentarsi come titolari, così facendo si potrà avere fin da subito tutto ciò di cui si ha bisogno.

Per chi invece si presenta allo sportello STA come delegato, quest’ultimo dovrà essere in possesso di una fotocopia della carta di identità dell’intestatario, con tanto di firma.

In caso non fosse possibile presentare un documento certificato, basterà offrire allo sportello una delega scritta e firmata dall'intestatario del veicolo che approva l'operazione a pieno titolo.


sabato 21 ottobre 2017Ultimo Aggiornamento:

Simulatore isee Inps con file excel + calcolo e istruzioni online

 |   | 
Oggi, visto che Stefano circa due giorni fa mi ha fatto una domanda su come fare per: simulare i parametri Isee con un foglio Excel, ho deciso di creare una guida semplice e veloce, con tanto di istruzioni online al fine di effettuare un calcolo Isee Inps utilizzando un simulatore preconfigurato.

Ciò che bisogna tenere in considerazione sono però i risultati ottenuti, visto che i valori ISEE offerti dal simulatore presentano dati puramente indicativi e senza una reale certificazione. Diciamo che in poche parole, ciò che realmente offrono questi programmi non sono altro che semplici esempi per capire come procedere.

Infatti chi necessitasse di avere dei valori reali e certificati, non dovrà fare altro che richiedere una Dichiarazione Sostitutiva Unica, presso gli enti territoriali agevolati INPS e CAF.

Una simulazione ISEE con loro garantirebbe una tabella con dati ISE e ISEE certificati al 100%. Questo perché il tutto verrà calcolato direttamente seguendo parametri standard e dati reali Inps.


Leggi =>   Come scaricare Isee    -    Come compilare modello Isee    -    Isee 2017

mercoledì 18 ottobre 2017Ultimo Aggiornamento:

5 Modi efficaci e sicuri per aprire un conto in banca

 |   | 
Aprire un conto in banca, spesso è motivo di insidie da parte delle banche. Non solo per le clausole del contratto, ma anche di tutti gli eventuali costi accessori che la banca inserisce senza averne dato valida motivazione.

Oltretutto al giorno d’oggi esistono un’infinità di contratti, che è davvero difficile riuscire a capire qual’è quello più adatto alle vostre esigenze. Quindi la domanda che porge spontanea è, come difendersi da tutti questi problemi?

Per questo motivo, ecco che quest’oggi parleremo dei modi efficaci e sicuri per aprire un conto in banca. Infine indicheremo anche come scegliere il migliore conto in banca, secondo le attuali disposizioni bancarie presenti nel nostro paese.


martedì 17 ottobre 2017Ultimo Aggiornamento:

Come fare Visura PRA online: controlli ACI e variazioni CDP

 |   | 
Eseguire una visura PRA è utile nel caso si volessero controllare delle variazioni precedentemente avvenute al veicolo. Questo passaggio solitamente avviene, quando si impone una verifica durante l’emissione del codice digitale CDPD.

Per quanto motivo, se dovessero esserci stati dei cambiamenti giuridici sulla vettura durante le operazioni di controllo online dalla pagina web dell’ACI, il sistema emanerà un segnale di errore. In questo caso si dovrà provvedere a controllare le variazioni avvenute.

Questo aspetto se non controllato potrebbe causare problemi all'automobilista. Ecco perché conviene o meglio è consigliato capire come fare una visura PRA e controllare le variazioni del CdP digitale, al fine di sistemare il tutto nel minore tempo possibile.



lunedì 16 ottobre 2017Ultimo Aggiornamento:

Come leggere il codice IBAN

 |   | 
Il codice IBAN, chiamato anche “International Bank Account Number” è stato introdotto dalle banche a gennaio del 2008 e da tale data è diventato obbligatorio per le operazioni bancarie.

Il codice IBAN ha un funzionamento molto semplice, che consiste nell'essere utilizzato dal cliente titolare verso il creditore per ottenere le somme di denaro richiesto.

Visto che IBAN bancario significa, o meglio indica uno dei codici standard utilizzato dai correntisti per effettuare i pagamenti, oggi con questa guida cercheremo di capire esattamente come leggere il codice IBAN in modo semplice e veloce.

Sono tanti i paesi, soprattutto nella zona SEPA, che utilizzano l’IBAN per effettuare dei trasferimenti di denaro e sono altrettanti invece quelli che richiedono il codice BIC e SWIFT per fare la stessa operazione.

Tali codici sono anche utili per identificare una specifica banca e per tale motivo è importante saper leggere il codice IBAN.

domenica 15 ottobre 2017Ultimo Aggiornamento:

Bollo auto pagato? Capire come fare per verificarlo

 |   | 
Spesso nella vita può capitare di dimenticarsi di qualcosa e il pagamento del bollo auto è una tra le cose più importanti che maggiormente viene dimenticata dalla gente.

Ecco perché effettuare una verifica bollo auto pagato è utile per capire se il bollo è stato pagato e di conseguenza non ricevere multe o sanzioni da parte di Equitalia.

Tra le ricerche sul web le frasi più comunemente ricercate sono infatti: come posso sapere se ho pagato il bollo? Come faccio a fare un controllo del bollo auto? Come si fa a controllare il bollo Aci?

A tutte queste domande si può trovare facilmente risposta seguendo i nostri consigli, che sono appunto:


  • Segnarsi la scadenza dei bolli sulle note del proprio cellulare;
  • Impostare una sveglia mensile che ci avvisi qualche giorno prima della scadenza del bollo;
  • Segnare le date sul calendario all'ingresso di casa, cosi da tenere sempre sott'occhio i giorni.
  • Aggiungere il periodo di pagamento sul proprio calendario virtuale del PC.


Queste cose sono molto utili al fine di evitare dimenticanze inutili ed inoltre tali operazioni ci permetteranno di evitare futuri problemi con il bollo auto. Comunque sia nel caso non aveste ancora adoperato questi trucchetti e state cercando un modo valido per capire come fare il controllo e verificare se è stato pagato il bollo auto; vi consiglio di seguire questa semplice guida.

Articoli e guide più lette dagli utenti: