domenica 10 maggio 2015Ultimo Aggiornamento:

Come ottenere i migliori finanziamenti auto

 |   | 
I finanziamenti auto sono dei prodotti finalizzati per l'acquisto di auto nuove o usate. Essi però offrono una particolarità in più, visto che oltre alla banca, il prestito auto, può essere stipulato, richiesto ed ottenuto direttamente dalla concessionaria in questione. Ma come si fa ad ottenere i migliori finanziamenti auto in poco tempo?

Ci sono due possibilità per poter ricevere un finanziamento auto: la prima tramite la banca, che vi concederà il prestito necessario di cui avete bisogno al fine di portare a termine la vostra richiesta e poter pagare quindi il debito; la seconda opzione invece è quella di sottoscrivere un contratto direttamente nella filiale della casa automobilistica. La seconda scelta è sicuramente quella più sbrigativa, visto che pur di vendere la macchina la concessionaria, si prenderà carico della gestione pratica dei documenti e si metterà subito al lavoro per finalizzare il tutto. Per chi non lo sapesse, adesso come adesso quasi tutti i concessionari in Italia hanno una propria società finanziaria, con la quale stipulare finanziamenti auto e prestiti ai propri clienti.

Come ottenere migliori finanziamenti auto nuove e usate, concessionarie e banche


Tra le migliori compagnie automobilistiche ad avere una propria sede societaria per i finanziamenti auto; possiamo trovare ad esempio: la Volkswagen, la Renault, la Bmw, la Mercedes, l’Audi, la Sava, la Toyota e tante altre. La maggior parte di esse, offre quasi sempre un finanziamento a tasso zero, adatto a qualsiasi tipo di cliente. Questo passaggio è utile cosicché il cliente stesso, possa anche restare in linea con le proprie esigenze economiche. Bisogna però tenere in conto anche le clausole legate alle compagnie automobilistiche, che riguardano la maxirata finale della vettura. Infatti nel caso si dovesse optare per un classico prestito personalizzato, ad esempio presso una di queste banche: Findomestic, Compass, Fiditalia, Carrefour banca e Cofidis; si potrebbe eliminare la maxirata finale e continuare a pagare la stessa cifra con tranquillità per tutto il periodo di rimborso delle rate. Questa opzione però è più indicata ai privati che vogliono acquistare una nuova auto.


Elenco di alcune delle migliori concessionarie allegate ad una finanziario o istituto bancario

Elenco delle compagnie bancarie e finanziarie, dalle quali richiedere un finanziamento auto

Per cosa si può richiedere un finanziamento auto? E quanto dura il rimborso?


I finanziamenti auto si possono richiedere per varie ragioni e per qualsiasi tipo di vettura, vecchia o nuova che sia, non ha importanza; l’importante è solo garantire alla banca o alla concessionaria il ritorno dei soldi prestati per finalizzare l’acquisto. I finanziamenti veloci di questo genere sono adatti per auto nuove, usate, aziendali, camper, camion, autocarri, veicoli a km zero, leasing e così via. Ma ad esempio, se si volessero richiedere dei prestiti auto per una vettura nuova di base, bisogna sapere che di solito la somma massima concessa si aggira in torno ai 30.000 euro; logicamente più si alza il prezzo della vettura, più anche potrebbe alzarsi la somma del prestito. Comunque sia, in alcuni casi e circostanze è anche possibile richiedere il 100% del finanziamento dell’automobile, che secondo gli standard viene concessi più che altro sulle vetture nuove di alto valore. A differenza invece della auto usate, (che essendo più a rischio per l’azienda) dove gli importi sono miseri e le durate di rimborso sono davvero brevi, solitamente da un minimo di 2 mesi, ad un massimo di 6 mesi. In linea generale comunque, per le vetture nuove si concedono rimborsi che vanno da un minimo di 2 anni fino ad un massimo di 10 anni.

I metodi di rimborso e le garanzie richieste da entrambi gli enti


Prima di indicare i metodi di rimborso è giusto ricordare che, nel caso si dovesse fare una richiesta di finanziamento ad una banca o finanziaria, non avente una casa automobilistica associata; l'erogazione del prestito, non verrà concessa a te cliente, ma direttamente alla concessionaria stessa. In questo modo il cliente offre la concessionaria una garanzia e successivamente, dopo aver ritirato la macchina, potrà continuare a pagare le rate tramite la propria banca. Il tutto lo si potrà fare senza contattare più la casa automobilista e semplicemente mediante: bollettini e addebiti sul conto corrente.

Infine per quanto riguarda invece le garanzie, sappiate che non esistono differenze da un prestito personale; infatti la documentazione richiesta è la stessa, come ad esempio: la busta paga, la pensione, la dichiarazione dei redditi, un contratto di lavoro a tempo determinato/indeterminato o l’aiuto di un garante (firma e garanzia). Oltre a questo alcune compagnie bancarie, consentono la richiesta anche mediante la tipologia di prestito a cambiali, i cosiddetti prestiti cambializzati (attualmente non sono più tanto accettati come in passato, comunque sia si può ugualmente provare a richiederli => Elenco finanziarie presumibilmente ancora attive sulla concessione dei finanziamenti cambializzati). Oltre a tutto questo sia la banca che la concessionaria, vorranno verificare che il cliente si sia informato per attivare una polizza sulla vita e successivamente all'acquisto, anche una nuova assicurazione auto per proteggere il mezzo da furto/incendio e la banca stessa in caso di problemi.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).