domenica 1 maggio 2016Ultimo Aggiornamento:

Bollette del gas troppo alte: come inviare lettera contestazione

 |   | 
Stai pagando una bolletta del gas troppo alta e non sai cosa fare? Vuoi inviare una contestazione per il costo delle bollette gas altissime che ti sono arrivate a casa e non sa come pagarle? Ecco perché oggi in questa guida cercherò di spiegarvi come scrivere una lettera di contestazione per le bollette esagerate dai costi insormontabili. Questo passaggio è molto utile al fine di evitare chiamate presso i centralini e l’invio di email tramite posta elettronica, in quanto non serve praticamente a nulla!

Ma come mai i costi da pagare delle bollette lievitano e scendono senza un giusto criterio? Purtroppo, per via dell’alta concentrazione di aziende nel nostro paese potrebbe capitare, per colpa della concorrenza, di vedere altri fornitori di gas a prezzi più bassi rispetto alla compagnia da noi scelta. Quindi la prima cosa che si fa è decidere di cambiare gestore e passare subito a quello più conveniente. Ma cosa succede in questi casi? La maggior parte delle volte capite che, travolti dalla foga di voler subito ed a tutti i costi il prodotto meno caro ci si ritrova in una situazione peggio di prima, il motivo? Semplice, le tariffe, gli sconti, i bonus, gli incentivi e le promozioni, non sono l’unica cosa da guardare e tenere in considerazione durante la scelta di una fornitura gas; ciò che bisogna fare per avere anche una bolletta del gas più bassa e quello di analizzare attentamente il contratto, altrimenti ci si potrebbe trovare a pagare conti salatissimi per altri motivi, dei quali poi non si conoscerà neanche la ragione.


Cosa fare se una bolletta del gas e troppo alta?


Se dovesse capitarvi un caso come questo, l’unica cosa da fare e prendere una vecchia bolletta del gas, o più bollette pagate se volete e fare un confronto diretto con le relative voci e prezzi. Così facendo voi consumatori avrete il diritto o meglio le prove per contestare il prezzo e far capire alla compagnia di fornitura gas che avete pienamente ragione! Una volta trovato il problema ed individuato il costo errato, diverso delle precedenti bollette, sarà possibile scrivere una lettera di contestazione ed inviarla al fornitore erogante, presente sulla vostra bolletta del gas.

Lettera per contestare costo bolletta gas: come scriverla?


Per evitare di perdere tempo con chiamate inutili, abbiamo detto che la scelta migliore e quella di inviare una lettera, evidenziando all'interno il motivo e il problema corrente. Quindi, una volta sicuri al 100% che sia presente almeno una voce errata in bolletta (che vi crea un danno economico) avrete tutto ciò che vi serve per compilare e spedire una raccomandata A/R alla vostra compagnia. 

lettera contestazione bollette gas troppo alte

Cominciate prendendo un foglio (scritto al PC sarebbe meglio) ed indicando all'interno i termini del contratto, in modo da far capire a loro che sapete di cosa state parlando. Ora aggiungete dentro la lettera il vostro nome (intestatario) e quella dell’azienda fornitrice. Indicate il motivo della contestazione (senza il motivo e la parola contestazione la vostra busta non verrà neanche letta) segnalando un errore di prezzo e costi troppo alti sulle vostre bollette di casa. A questo punto segnate il numero della bolletta o bollette gas errate, con tanto di data e importo; così da permettere alla compagnia di rispondervi e rimandare indietro le bollette del gas modificate e aggiornate con i giusti costi. Il rimborso spese sarà effettuato solamente se ciò che avete dichiarato è il vero e se le bollette indicate erano già state pagate, altrimenti no! Comunque sia, una volta inviata la lettera e con in allegato la copia della vostra fattura, la compagnia provvederà a controllare il caso entro massimo 1 mese dalla ricezione della busta.

Modello pdf lettera di contestazione, reclamo e rettifica gas

Per sapere le giuste indicazioni, numeri ed indirizzi per spedire la lettera di reclamo potete scaricare il seguente file pdf: "lettera di reclamo, rettifica bolletta gas + elenco forniture" in modo ca capire nel dettagli chi contattare, dopo quanto tempo avviene il rimborso e come procedere con la compilazione.

Come avviene il rimborso costi bollette gas, se la proposta viene accettata?

Come vi dicevo prima di tutto dovranno essere effettuate le varie verifica ed analisi della bolletta e controllate che effettivamente i costi sono alti e maggiori di quanto in realtà si doveva pagare; fatto ciò vi verranno spedite a casa le valutazioni e gli errori rinvenuti sulla bolletta del gas contestata. A questo punto la ditta incaricata dovrà provvedere ad emettere la nuova fattura aggiornata contenente tutti i dati corretti e nel giro di 3 mesi pagare con un versamento in banca o da dove è stato erogato l’importo, la cifra di denaro al cliente che gli spetta. Infine ricordo che: in caso di ulteriori problemi o complicazioni (una volta passati i 90 giorni) se la cifra non fosse erogata in tempo (passati altri 180 giorni) il rimborso sarà del doppio di quanto previsto; mentre se passati 270 giorni, sarà di tre volte tanto. Il tutto anche in questo caso verrà erogato tramite bonifico sul conto corrente dell’intestatario richiedente o scalato dalla successiva bolletta del gas da pagare.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).