sabato 22 luglio 2017Ultimo Aggiornamento:

Come vendere un'attività: Consigli sulla cessione

 |   | 
Sono in molti ultimamente che, un po’ per la crisi e un po' per la mancanza di denaro, decidono di vendere la propria attività. Mettere in vendita un’attività però non è semplice, visto che i problemi ci sono per tantissimi imprenditori in Italia.

Vi diciamo questo perché sono numerosi gli amici che abbiamo che hanno deciso di mettere in vendita l’attività. Alcuni hanno deciso di mollare tutto, cedere la ditta a terzi e trasferirsi all'estero (questo ad esempio è il caso di Nicoletta e anche il nostro, visto che abbiamo venduto tutto e ci siamo trasferiti in Messico da poco...); altri hanno deciso di mettere in vendita un’attiva ben avviata per poter pagare dei vecchi debiti ed altri invece per saldare delle difficoltà giunte all'improvviso.

Ad ogni modo, tutti cercano di tutelarsi in qualche modo e chi possiede un'attività, l’unica cosa che gli viene in mente da fare per non peggiore la propria situazione e quella di vendere tutto e se possibile cambiare vita!

Logicamente però, quando si decide di vendere, il complesso o la gestione della propria attività è giusto farlo seguendo delle determinate circostanze, che in ogni caso devo essere favorevoli per il venditore. Diciamo che la cosa principale da fare è senza ombra di dubbio quella di ottenere un ottimo profitto di vendita.

Ma come si fa ad ottenere un ottimo guadagno? Per non perdere soldi durante la vendita dell’attività, ciò che bisogna fare è trovare degli ottimi acquirenti (sia da privato, che da agenzie qualificate nel settore) e per farlo la strategia giusta è quella di cercare, valutare, agire e promuovere la vendita in tutti i modi.

Ecco perché oggi in questa guida cercheremo di aiutarvi a capire come vendere attività in modo semplice e veloce, con consigli e suggerimenti utili adatti ad ogni genere di situazione.





Chiedete aiuto a chi se ne intende!


La prima cosa da fare per non sbagliare e quella di rivolgersi agli esperti del settore. Solo in questo modo avrete un primo riscontro positivo con la gente e possibili acquirenti. Oltre a questo, offrire la propria attività in vendita ad un’agenzia di servizi intermediari professionale, potrebbe essere utile per ottenere il guadagno più alto durante la vendita o cessione della stessa (come ad esempio esprimono in questo link gli utenti del sito: “PMI - Piccole e Medie Imprese”). Perché? Semplice, tali compagnie hanno già a loro disposizione un portfolio clienti molto ampio, con il quale possono capire chi e chi non è interessato all'acquisto.

Scegliere di vendere un'attività in proprio


come-vendere-un-attività


Decidere di mettere in vendita un’attività da soli, non è semplice, ma neanche impossibile. È vero, non si avrà a disposizione l’aiuto offerto dalle agenzie, ma al contempo di avrà la determinazione di mettere in buona luce ciò che si sta vendendo, cercando di offrire all'interessato tutti gli spunti che gli interessano sapere.

Per vendere un’attività senza intermediari, basta crearsi una buona pubblicità, oppure mettere vari annunci sul web che facciano capire a chi vuole comprare, cosa sta comprando e perché dovrebbe acquistarla. Una volta espressi tutti i punti in modo chiaro, la gente non mancherà ad arrivare.

Però, ciò che non bisogna trascurare in questi casi è: l’attenzione alle regole. Chi non segue le regole e cerca in tutti i modi di trovare dei sotterfugi, rimarrà sicuramente deluso. Come abbiamo già indicato, bisogna essere sempre onesti, cercando di offrire a chi si ha di fronte i dati reali dell’attività, indicato principalmente i lati positivi per il quale dovrebbero comprare da voi. Ricordatevi che la sincerità ripaga sempre!

Valutare un’attività correttamente: Consigli


Per valutare l’attività in modo corretto è opportuno distaccarsi il più possibile dalla vita di tutti i giorni e tenere fuori dei conti il valore affettivo. Se riuscirete a fare ciò, la vendita avverrà sicuramente in breve tempo. Ciò che si dovrà conteggiare in questo caso è il valore di mercato del momento e non il valore economico di quanto valeva prima l’attività o di quanto sarebbe dovuta valere! Logicamente la tentazione di alzare il prezzo di vendita ce l’hanno tutti; un po' per via delle perdite avvenute in passato e dall'altra parte per cercare di guadagnare più soldi possibili.

Il problema, che non tutti tengono in considerazione in questi casi è che il compratore non è stupido. Quindi gli basterebbe effettuare i calcoli d’attività, controllare il registro fiscale, la regolarità dei pagamenti e cosi via dicendo per verificare esattamente se il prezzo di vendita è adeguato o estremamente esagerato!

Calcolare il prezzo dell’attività in vendita


Ci sono molto fattori che fanno alzare o abbassare il valore di un'attività. Ad esempio:

  1. Si può tenere conto di dove si trova l’immobile o la gestione della stessa. Se questa è situata verso il centro città, vicino al mare o nei pressi di un luogo di storico, allora molto probabilmente il suo valore aumenterà.
  2. Si può tenete in considerazione il contratto di locazione. Se il periodo di affitto è a lunga scadenza durante la vendita, il prezzo di certo non sarà basso.
  3. Si può effettuare un controllo dei registri fiscali degli anni passati. Se anche in questo caso i pagamenti sono stati tutti correttamente effettuati e non ci sono spese insolute da saldare, allora l’acquirente terrà bene in considerazione la vostra “alta” proposta di prezzo.
  4. Si può presentare la propria attività nel migliore di modi. Far arrivare un acquirente in un ambiente pulito, carino ed accogliente, sarà sicuramente un fattore positivo per voi. Il non fare lavori, o eseguire solo delle piccole ristrutturazioni aiuterà di certo a non far abbassare il costo di vendita dell’attività.


Come promuovere la vendita dell’attività


Offrire delle promozioni è uno degli aspetti migliori che si possono fare, soprattutto se si agisce da soli, per cercare di vedere in modo sicuro la propria compagnia e attività. Sulle pubblicità promozionali dovranno essere indicati:

  • Nome del titolare
  • Attività in vendita
  • Tipo di gestione
  • Numero del titolare

Questo passaggio vi consentirà di aumentare i clienti e le visite, però bisogna stare attenti a non offrire tutte le indicazioni via telefono, altrimenti chi si troverà dall'altro capo abbasserà subito il suo interesse.

Ciò che si dovrà fare al telefono e convincere il possibile e futuro acquirente ad incontrarsi di persona con voi; in questo modo avrete la possibilità di spiegarli e mostrarli dal vivo ciò che andrà a comprare. Questo aspetto oltre a far risaltare la vostra immagine, vi consentirà di moltiplicare la vostra conoscenza e capire realmente chi è interessato e chi invece è solo curioso.

Ad ogni modo, per promuovere un’attività ciò che consigliamo di fare è di basarsi molto con gli annunci pubblicitari di marketing aziendale online (come ad esempio Facebook, o siti internet di vendita immobiliari o similari), stampare o utilizzare altri mezzi classici (volantinaggio o cartelloni pubblicitari stradali) per pubblicizzare la vendita diretta. Solo così facendo avrete la reale possibilità di concludere con un esito positivo la vostra cessione o vendita attività!

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).

Articoli e guide più lette dagli utenti: