martedì 14 ottobre 2014Ultimo Aggiornamento:

TFR in busta paga solo a consenzienti, ci crediamo?

 |   | 
Il TFR in busta paga, per moltissime persone è solo una presa in giro o meglio solo un altro modo per poter poi tassare anche il trattamento di fine rapporto direttamente con la busta paga.

Per altri invece è un buon metodo per non lasciare i soldi in mano al datore di lavoro, fino a quando e se dovessimo decidere di abbandonare o finire il lavoro.

La domanda che ancora in molti si fanno è: TFR in busta paga - ma perché? a quanto pare neanche il Governo stesso sa rispondere a questa domanda, però ha sempre la parola pronta quando deve emettere delle nuove leggi, verdetti e tasse da pagare.


Comunque sia un aspetto importante da tenere in considerazione per il TFR in busta paga e senza ombra di dubbio la libertà di scelta e a quanto pare Renzi ha deciso di attivare il trattamento di fine rapporto in busta paga, solo se il cittadino in questione e d'accordo; in caso opposto tutto può rimanere cosi com'è...

TFR in busta paga solo a consenzienti, ci crediamo?
Ricordiamo che è una notizia da prendere con le pinze, visto che a quanto pare di questi tempi non ci si può molto fidare del Governo Italiano. Inoltre vogliamo capire bene la sua funzione, perché molti ancora non lo sanno, ma un trattamento del genere, potrebbe creare moltissimi problemi al Bel Paese; inoltre non dimentichiamoci le piccole e medie imprese, che potrebbero subire degli effetti negativi, creando a ruota disagi e difficoltà anche sulle pensioni.


Il Tfr in busta paga è come un gatto che si morde la coda, se non si è sicuri di ciò che si deve fare, le cose non andranno mai bene. bisogna solo sperare che nella scelta giusta e capire veramente quali sono le reali intenzioni del Governo.


2 commenti:

  1. Sono pensionato da quasi 5 anni: quando ho lasciato il lavoro il mio TFR era suddiviso tra FONCHIM e Datore di lavoro. All'atto della restituzione, dal Fonch* ho ottenuto 20.000€ su quasi 27.000 versati e maturati( crisi economica,tasse,ecc); Dal DdL ho avuto la rimanenza tassata al 20%: due settimane or sono l'AgenEntr mi ha richiesto un conguaglio di + 600€, per ricalcolo! come sempre: " Il Banco Vince!"

    RispondiElimina
  2. IL TFR IN BUSTA PAGA NON E' UN FAVORE AI LAVORATORI MA AI COMMERCIANTI!
    VISTO CHE CON GLI 80 EURO NON SONO RIUSCITI A FAR AUMENTARE GLI ACQUISTI (VISTO CHE LO SCOPO DEGLI 80 EURO ERA QUESTO, PERCHE' NON DARLI DIRETTAMENTE AI COMMERCIANTI INVECE DI PRENDERE IN GIRO I LAVORATORI?) ADESSO CI PROVANO CON IL TFR.
    NOI SIAMO FESSI SI MA SCEMI NO!

    TERESA

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).