martedì 4 novembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Come non pagare il mutuo e tenersi la casa

 |   | 
Con questo bella notizia molti italiani, possono non pagare più il mutuo casa in corso, ma tenersi l'immobile. Questa legge vi permette di annullare tutti i vostri prestiti, mutui e finanziamenti, aventi un tasso di interesse usuraio.

Per poter annullare i pagamenti del mutuo e richiedere il risarcimento, bisognerà fare dei semplici calcoli, sommando il tasso di usura applicato con gli eventuali tassi di mora, le spese riguardanti le penali delle rate e altre somme extra. Facendo questi calcoli ed avendo ragione si potranno cancellare i pagamenti del mutuo casa e continuare a vivere tranquillamente nella propria dimora!

Leggi anche => Problemi di usura per molte banche italiane


Cerchiamo di capire nel dettaglio come avviene l’annullamento:


  • Avviene se i mutui in corso sono provvisti di tassi usurai;
  • Avviene se effettuando i calcoli, la somma dei tassi di usura, con quelli di mora supera la soglia predefinita dei tassi ufficiali.

La notizia ha fatto subito scalpore in rete, facendo tornare il sorriso a moltissimi cittadini che si trovavano e si trovano tutt'ora in questa situazione; infatti la Corte di Cassazione, grazie alla sentenza dello 09/01/2013 ha fatto capire a molti italiani come fare per annullare interamente un mutuo casa. Logicamente come abbiamo già indicato, il tutto potrà avvenire solo se le somme superano i tassi di interesse ufficiali anti-usura, come imposto dalla vecchia legge del 1996 n° 108.

Consumatori e diritti:


I consumatori con un mutuo a tassi usurai non dovranno pagare più neanche 1 euro e tanto meno per quanto riguarda gli interessi; anzi sarà la banca stessa a dover tornare al consumatore tutti gli interessi passati pagati, visto che non erano a norma di legge. La stessa cosa riguarda tutti cittadini che sono nel mezzo di un espropriazione da parte dell’istituto di credito, anche loro hanno diritto a richiedere l’annullamento del mutuo e il blocco dei pagamenti. Questo procedimento fermerà definitivamente la procedura espropriativa da parte della banca.

La cosa molto importante per tutti i cittadini è informarsi e cercare di capire se la propria banca abbia o meno violato la legge per quanto riguarda i tassi imposti dalla Cassazione Italiana. Per fare tutto questo basterà contattare la Confconsumatori; la quale grazie ad assistenza diretta e per via di molti consulenti specializzati, potrà capire se i vostri finanziamenti o mutui siano in regola.

Per contattare la Confconsumatori bisogna prendere nota di questi dati:


Bari – in via Bozzi numero 13 è presente un ufficio informazioni creato appositamente per i cittadini; mentre nel caso abbiate intenzione di parlare via email, l’indirizzo è il seguente: emailconfconsumatoripuglia @ yahoo.it – il numero di telefono invece è : 080/5217088

Ricordatevi che tra non molto sarà anche disponibile il documento ufficiale sul sito: www.confconsumatoripuglia.it con tanto di delega dalla Cassazione. Il documento servirà a dimostrare alla banca che il mutuo dev'essere annullato e le somme d'interesse pagate devono essere restituite al mutuatario. Per poter controllare se hai diritto alla restituzione del denaro speso e quindi ricevere il rimborso, collegati a questo sito compila il form dedicato, inserendo tutti i tuoi dati e attendi la risposta. la risposta dovrebbe arrivare nel giorno di poche ore o di alcuni giorni, dipende da quante persone hanno fatto richiesta; inoltre ti verrà spiegato come procedere per riavere indietro i tuoi soldi.


1 commento:

  1. Bisogna ammettere che questa è una giusta legge!! almeno si viene tutelati sui tassi usurai, in questo modo si può cancellare il mutuo, eliminare le varie spese richieste dalla banca, riavere indietro le tasse pagate negli anni passati e tenersi anche la casa!!

    finalmenteeeeeee una legge giusta!!!

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).