venerdì 12 dicembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Controllo bolli auto non pagati e verifica pagamenti

 |   | 
Per effettuare il controllo bolli auto non pagati e pagati è opportuno prendere in considerazione svariate opzioni ed analizzare il tutto online, entro poco tempo dalla ricevuta di una multa o proprio sospetto; ma ciò che adesso ci interessa è capire, come si esegue il controllo bolli auto non pagati e la verifica dei pagamenti?

Come ben sappiamo ricevere al proprio domicilio una lettera verde (che sappiamo tutti cosa significa) contenente una multa o un avviso di pagamento del bollo auto non pagato e sempre una seccatura; prima di tutto perché ricevere una multa non è mai bello e poi magari sapendo di aver pagato sempre il bollo è fastidioso sentirsi tirati in causa senza motivo, no? Comunque sia, se dovesse accadere una cosa del genere sappiate che avrete diritto ad effettuare dei controlli online di tutti i pagamenti bolli auto pagati e non pagati nell'arco di 10 anni. La ricerca e i controlli sono del tutto gratuiti, quindi anche nel caso aveste smarrito la ricevuta del bollo auto, non demordete visto che vi basterà una piccola analisi per sapete se siete in regola.


In questa guida cercherò di spiegarvi in maniera dettagliata, come effettuare il controllo bolli auto non pagati. Quindi per cominciare, vi basterà accedere al sito: agenzia delle entrate e per farlo si potrà utilizzare un qualsiasi dispositivo, l’importante che abbia una connessione internet. Appena collegati al sito indicato e con dati alla mano, cliccate sulla voce “servizi online” che trovate in alto a destra e subito dopo pigiate su “servizi fiscali”. La voce servizi fiscali vi consentirà di analizzare il calcolo del bollo auto, il controllo delle partite Iva, la compilazione della dichiarazione dei redditi, la registrazione sui contratti d’affitto, il pagamento del modello F24 e il versamento delle imposte.

Logicamente voi, una volta entrati sul canale dei servizi fiscali e consultato l’elenco dovrete accedere alla voce: Calcolo del bollo e controllo dei pagamenti effettuati in base ai KW o ai CV. In questa schermata vi ritroverete difronte a tre opzione, nelle quali bisognerà compilare un modulo da inviare all'agenzia delle entrate; fatto ciò potranno avviare il controllo e capire se realmente avete pagato o non pagato il bollo auto.

Tre opzioni disponibili alle quali accedere per controllare l’effettivo pagamento dei bolli auto:


  1. La prima opzione riguarda il “Calcolo del bollo in base ai KW o ai CV” e come potete capire dal titolo, il servizio vi consentirà di calcolare il bollo online in base ai KW della vostra auto.
  2. La seconda opzione riguarda il “Calcolo del bollo sulla targa e dati dell’auto”, da qui potrete calcolare il vostro bollo auto, grazie ai dati dell’auto o della targa.
  3. La terza opzione riguarda il “Controllo pagamenti effettuati del bollo auto” ed è quella che attualmente ci interessa a noi, per capire a quanto ammonta la tassa automobilistica e se il bollo auto risulta pagato oppure no...

Una volta scelta la terza opzione, clicchiamoci sopra ed inseriamo i dati richiesti, che ci serviranno per poter iniziare la ricerca e capire se realmente i nostri versamenti del bollo sono regolari; grazie a questa verifica si potranno controllare tutti i pagamenti versati presso l’Aci, le poste, le tabaccherie italiane e l’agenzia delle entrate. I dati da inserire sono i seguenti, (come potete vedere nell'immagine):



La regione di appartenenza dell’auto (purtroppo qui sorge un problema, perché le uniche controllabili sono: le Marche, il Friuli Venezia Giulia, la Sicilia, la Sardegna e la Valle D’Aosta), la categoria del veicolo (che potrebbe essere: autoveicolo, ciclomotore, motoveicolo e rimorchio), la targa del mezzo che si vuole controllare e l’anno di pagamento; fatto ciò, (come potete vedere l’inserimento dei dati è obbligatorio per proseguire), cliccate su: “visualizza pagamenti” attendiamo il caricamento della pagina ed iniziamo la nostra analisi sui bolli auto non pagati e pagati.

I dati che visualizzerete sullo schermo, sono dati reali, tenuti in archivio, da qui a 10 anni. Questo significa che nel caso dovreste visualizzare dei boli auto non pagati, dovrete subito provvedere al pagamento se non volete ricevere una nuova multa o un secondo avviso. Il mio consiglio è quello di prendere visione del seguente sito ogni anno se possibile, in questo modo avrete la possibilità di capire se siete sempre in regola con i pagamenti e allo stesso tempo effettuare il controllo e la verifica dei bolli auto pagati e non pagati, in maniera sicura e veloce. Nel caso invece avreste ragione, procuratevi la copia del vostro documento che attesti il reale pagamento, stampatelo ed inviatelo all'agenzia delle entrate, con in allegato una copia dove loro attestano il contrario; cosi facendo avrete diritto ad un risarcimento totale.


1 commento:

  1. scusa e io che abito in toscana come dovrei fare a capire se ho pagato un bollo o meno?
    grazie

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).