martedì 16 dicembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Postepay evolution quanto costa fare un bonifico ed emettere assegni … se possibile?

 |   | 
A quanto pare con la Postepay evolution le poste italiane sono riuscite in pochi giorni a crearsi un vero e proprio network business; basta pensare che in molti hanno già presentato la domanda per richiedere la Postepay evolution presso gli uffici postali e adesso sembrerebbe che stia arrivando anche l’opportunità di ricevere la carta costo prepagata ricaricabile online.

Oltre alle richieste però sorgono i dubbi ed alcune domande da parte dei cittadini; come ad esempio:


  • Con la Postepay evolution quanto costa fare un bonifico?
  • Con la Postepay evolution quanto costa emettere assegni?
  • Con la Postepay evolution quanto sono i costi di ricarica?

Tenendo in considerazione che la seguente cartaconto PostePay e accettata all'estero, visto che opera presso i servizi di Mastercard Visa, la si può utilizzare tranquillamente per eseguire sia prelievi che pagamenti senza nessuna difficoltà.

Postepay evolution quanto costa fare un bonifico?


Per quanto riguarda i bonifici, si possono ricevere comunicando il proprio codice IBAN; inoltre è possibile emettere bonifici verso qualsiasi conto corrente bancario o postale. Per farlo basterà recarsi in posta, consultare il sito web di postepay.it, oppure scaricare l’applicazione gratuita delle poste italiane. Il limite massimo in uscita per un bonifico è sui 15.000 euro, ma con il problema che il costo di un bonifico se eseguito da e per l’estero potrebbe richiedere ben 9 euro di transizioni bancarie; quindi se proprio non possiamo farne a meno, almeno eseguiamo queste operazioni con parsimonia.

La Postepay evolution può essere richiesta dallo stesso titolare fino a 3 volte e in quanto a scadenze, ha una durata pari a cinque anni, con un plafond max di 30.000 euro e un importo massimo di ricarica annua pari a 100.000 euro.

Il limite massimo di spesa al giorno invece è di 3.500 euro e 10.000 euro ogni mese; nel caso si dovesse richiedere un prelievo più elevato o si voglia prendere tutto ciò che è presente sulla scheda, bisognerà recarsi alla poste italiane e parlare direttamente con un operatore postale.

Postepay evolution quanto costa emettere assegni … se possibile?


Purtroppo su questo punto non sono chiare alcune cose. La gente continua a fare domande riguardanti gli assegni su postepay, molto probabilmente la mancanza di informazioni da parte delle poste italiane o il nome assegnato “carta conto” ha confuso e sta confondendo tutt'ora le persone. Con questo mi dispiace darvi una brutta notizia, ma la Postepay evolution a differenza di un conto corrente e vero che non può andare in rosso; ma non può neanche incassare assegni, emettere assegni e possedere un libretto degli assegni.

Postepay evolution quanto sono i costi di ricarica?


I costi dipendono tutti dal tipo di operazione che si svolge; infatti possono variare da una cifra minima di 1 euro ad un massimo di euro anche se ricaricate da servizi postamat e circuiti bancari di Mastercard e Visa. Un’altra operazione di ricarica che comporta una commissione di 1 euro è il servizio di mini-ricarica, nel caso si dovesse superare il massimale indicato dalle poste italiane. Infine ricordo che oltre alle classiche operazioni che erano già presenti nella precedente e vecchia postepay, adesso con la nuova carta conto prepagata ricaricabile è possibile accreditare lo stipendio direttamente sulla carta e ricevere anche la pensione senza costi aggiuntivi.

Suggerisco di leggere le condizioni di chiarezza in formato PDF relative alla carta Postepay evolution; in questo modo vi potrete fare un idea chiara di ciò che offre il servizio e cosa si può fare in più con questa carta, rispetto al suo predecessore.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).