mercoledì 1 aprile 2015Ultimo Aggiornamento:

Aiuti alle imprese offerti da Cassa depositi e prestiti + ABI

 |   | 
Grazie agli aiuti alle imprese offerti dalla Cassa depositi e prestiti e all'associazione ABI, moltissime ditte, in questi anni, hanno potuto continuare a lavorare senza troppe difficoltà. Le convenzioni offerte, sono state tante e visto il successo avvenuto, la Cassa depositi e prestiti e ABI hanno deciso rinnovare il tutto per garantire ancora più sicurezza alle imprese che vogliono impegnarsi e continuare ad investire.

Il progetto è indicato come “export banca”; al quale in questi anni hanno partecipato più di 100.000 imprese. Con questo nuovo progetto l’ente Abi e la Cassa depositi e prestiti, vogliono raggiungere un livello decisamente più alto del precedente, aiutando le imprese ad espandersi all'estero, creando una comunicazione tra paesi, grazie alle esportazioni italiane. Poco più in basso è possibile leggere un documento riguardante l’Export Banca, messo in atto dalla CDP e ABI per il sostengono all'internazionalizzazione.

Aiuti alle imprese offerti da Cassa depositi e prestiti (ABI) Banche e investimenti


A differenza delle precedenti leggi e accordi, adesso la CDP, Cassa depositi e prestiti, ha aumentato gli introiti per la continuazione del progetto, portando la cifra precedentemente stanziata di 6,5 miliardi id euro, ad un massimo di 15 miliardi di euro.

Con il nuovo protocollo in atto, la Cassa depositi e prestiti, potrà contare sull'aiuto di moltissimi enti; come ad esempio: SACE, banche nazionali, agenzie di credito per il settore riguardante l’esportazione e anche sui nuovi enti finanziari. Quest’ultimi garantiranno gli accordi sull'internazionalizzazione.

Elenco delle banche aderenti all'Export Banca


Attualmente le banche che hanno deciso di partecipare all'iniziativa, sono le seguenti: Banca Nazionale Del Lavoro; Banca Popolare Di Sondrio; Banca Popolare Di Vicenza; Banco Popolare; Banco Santander; Bbva Banco Bilbao Vizcaya Argentaria; Bnp Paribas; Credit Agricole; Deutsche Bank; HSBC Global Asset Management; Gruppo Bancario Iccrea; Banca Impresa; Intesa Sanpaolo; Mediobanca; Banca Monte dei Paschi di Siena; Società Generale e Banca Unicredit. Per scaricare il documento riguardante il progetto Export Banca e capire in modo dettagliato di cosa si tratta, potete farlo da qui: Info e dettagli Export Banca

Come funzionano gli aiuti alle imprese da parte della CDP e Banche aderenti?


Il tutto dipende dalle operazioni che si vogliono mettere in pratica; ad esempio per tutti i lavori superiori ai 25 milioni di euro, la Cassa depositi e prestiti, ha indicato che interverrà per aiutare le imprese, erogando il finanziamento richiesto, insieme all'aiuto di più parti; che in questo caso sono le banche aderenti. Nel caso invece non ci fossero banche e l’operazione richiesta, non dovesse essere accettata, penserà personalmente a coprire l’erogazione del prestito.

Inoltre secondo quanto emerge dalle ultimi indicazioni offerte dalla Cassa depositi e prestiti è previsto un nuovo accordo tra CDP e ABI, che porterà al sostegno di nuove operazioni “extra” per quanto riguarda l’Export Banca. Quest’ultima iniziativa consentirà di eseguire operazioni bancarie, anche molto più basse di 25 milioni di euro.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).