lunedì 30 novembre 2015Ultimo Aggiornamento:

Non so cosa fare nella vita per essere felice - consigli e guida

 |   | 
Vi è mai capitato di pensare alla vostra vita futura? Vi è mai passata nell'anticamera del cervello la frase: “non so cosa fare nella vita “secondo me, si! Anzi, per me è anche una tra le frasi più ricercate del web. Basta pensare che la maggior parte delle persone che conosco e con cui parlo abitualmente si pone ogni giorno questa domanda; però alla fine dei conti non fa mai niente per cambiare quello che è, rimanendo intrappolato sempre nella solita routine. In molti mi chiedono anche come vivere senza lavorare ed essere ugualmente felici. Il modo è semplice, bisogna credere in se stessi e cercare di dare il massimo ad ogni sfida ed opportunità. Ricordatevi che nessuno è stupido e tutti abbiamo delle capacità nascoste o che non pensavamo di avere. Esse aspettano solo il momento giusto per venire a galla e una volta raggiunto questo obbiettivo vedrete che non sarete più infelici, ma avrete solo voglia di continuare ad andare avanti e dare sempre il massimo per essere felici e rimanere tali.

In questa guida oggi vorrei presentare delle opinioni e capire esattamente che cos'è necessario nella vita per essere felici. Oltre a questo vorrei inoltre soffermarmi particolarmente sul punto dell’insicurezza e magari cercare di risolvere il problema del: “Non so cosa fare nella vita per essere felice” cosicché si avrà la possibilità di trovare una soluzione alternativa efficace per rivoluzionare completamente la propria vita e perché no, magari anche davvero vivere senza lavorare.


Non so cosa fare, come devo comportarmi nella mia vita?

Questa è la classica domanda che ci poniamo ad un certo punto della nostra vita. Logicamente quando si è piccoli tutto è bello, come se si vivesse in una storia; poi con il passare del tempo e degli anni, si inizia a frequentare la scuola, a studiare, ad andare all'università, a cercare un lavoro (dove nella maggior parte dei casi, non piace quello che si fa) a mettere da parte i contributi per la vecchiaia, a crearsi una famiglia, a diventare vecchi e poi purtroppo a passare a miglior vita. Ma chi ha detto che per essere felici, bisogna per forza attendere di passare a miglior vita? Chi ci impone che dobbiamo obbligatoriamente seguire il sistema imposto per crearci una vita? Nessuno! Però tutti, o quasi seguiamo queste regole alla lettera, come se fossimo costretti, al fine di non sentirci persi o diversi dagli altri.

cosa-fare-nella-vita-per-essere-felice
In alcuni casi, esiste chi si oppone e prova in tutti i modi a cambiare il sistema… "io sono uno di quelli"; però ci sembra strano che possano esiste diverse scuole di pensiero o meglio diversi percorsi da intraprendere. Quindi l’unica cosa che facciamo, è quella che ci riesce meglio: evitare tutto questo, pensando che siano gli altri quelli diversi e che magari loro sono anche più infelici di noi. Sbagliato! Non è detto che vivere normalmente seguendo delle regole ben precise, ci porti da essere felici; può anche darsi che si tratti esattamente del contrario e quindi tutto ciò che pensavamo non fosse la realtà. Vivere una vita monotona in Italia, coccolato dai beni materiali ed affrontare le avversità con la semplice convinzione di essere nel giusto, non farà altro che farci soffrire di più, distruggendoci al primo segnale di crisi. Basta pensare ad un semplice esempio per farci capire come dipendiamo dal sistema e come siamo inoffensivi verso di esso; il tutto lo riassumo in 2 parole: “crisi economica”. Queste due parole unite l’una con l’altra ci fanno capire quanto dipendiamo dallo Stato, dal Governo e dalle forze che ci controllano ogni giorno. Quindi al primo momento buio, non sapendo cosa fare e come comportarci, ci agitiamo, magari rischiando anche di diventare improvvisamente poveri. Il tutto però, sempre con la sbagliata convinzione di essere nel giusto!

Capire da soli cosa fare e quale strada intraprendere sarebbe un ottimo vantaggio, un grande punto di partenza per ricominciare a vederci chiaro. Il motivo per il quale non vogliamo accettare tutto questo è solo per la grande paura di dover accettare qualcosa di diverso che non abbiamo mai affrontato, per la paura di fare qualcosa di nuovo e anche per la paura di trovare qualcosa di incerto. Ecco invece di affrontare queste paure e magari superarle vivendo meglio la nostra sola ed unica vita, cosa facciamo? Preferiamo continuare con il certo, ogni giorno della nostra vita, lamentandoci di cosa possiamo fare e di quanto siano fortunati gli altri, senza però rimboccarci le maniche e provando a fare anche noi qualcosa per noi stessi. L’unico consiglio che posso offrirvi in questo caso e quello di provare a cambiare strada, anche solo in parte, cominciando a realizzare i vostri piccoli sogni e desideri che purtroppo avevate abbandonato da molto tempo; vedrete che dopo poco, vi sentirete pieni di vita, euforici e soprattutto rinati. Solo in questo momento avrete la certezza che tutto quello che stavate facendo in passato era sbagliato, o meglio non era la cosa giusta per vivere una vita felice.

Un’altra cosa che ritengo sia sbagliata è l’aiuto di altre persone. Anzi forse è meglio che mi spieghi più chiaramente. Richiedere aiuto ad altre persone è più che giusto ed è una cosa che va assolutamente fatta; in questo modo si potranno prendere spunti, idee e chiarimenti sulla propria scelta o cambiamento che si vorrà fare. Ma una cosa è sbagliata: approfittarsene degli altri ed affrontare il grande passo solo se c’è qualcuno a seguirci ed indirizzarci su cosa dobbiamo o non dobbiamo fare! Ecco questo è sbagliato, perché significa che siamo nuovamente alle dipendenze di altri, riattivando quel circolo vizioso che non farà altro che rovinarci nuovamente. Non serve la persona esperta per compiere un passo o farci capire il motivo per il quale in questo momento della nostra vita, non sappiamo cosa fare; non ci servono dei libri a pagamento pescati chissà dove sul web e non ci servono le critiche di chi ha paura di se stesso! L’unica cosa che ci serve è una guida semplice che ci faccia aprire gli occhi, ma allo stesso tempo camminare con le nostre gambe. Ecco perché in questo post, ho deciso di aiutarvi gratuitamente, offrendovi le mie idee, il mio modo di vivere e ciò che io ritengo personalmente giusto per ritrovare noi stessi.


Non so cosa fare, cambio lavoro, oppure no?

Per capire al 100% cosa fare della propria vita e migliorare la situazione lavorativa adesso, dopo o domani è opportuno studiare un piano e mettere giù un progetto di vita unico. Questo ti permetterà di vivere felice e spensierato per i prossimi 40, 50 o 70 anni. Perché no, le nuove idee e la tua passione nel fare qualcosa che ti piace, ti consentirà anche di trovare nuovi stimoli e magari aumentare anche la tua rendita mensile!

non-so-cosa-fare-nella-vita-per-essere-felice
Una delle prime cose da fare per non sbagliare è l’organizzazione. Crearsi un piano lavorativo è molto importante per non sbagliare o dimenticarsi di ciò che si sta facendo. Ad esempio se volessimo lavorare da casa è opportuno stare attenti alle 1000 distrazioni che si potrebbero avere. Le complicazioni sono tante, ad esempio: durante la stesura di un testo, durante l’aggiornamento del nostro blog, durante la scrittura di un libro e durante l’uso del PC, potrebbe accadere di ricevere una notifica via Facebook, il campanello che suona, il telefono che squilla, le urla dei figli e cosi via dicendo… tutto questo trambusto non farà altro che farci perdere tempo prezioso, che potremmo dedicare invece per la realizzazione del nostro progetto. Oltre a questo bisogna aggiungere il tempo necessario e disponibile durante la giornata. Infatti chi dovesse avere un altro lavoro, oltre alla gestione delle famiglia, il tempo perso nel traffico e tutto il resto, trovare un minuto necessario da ritagliare per le proprie passioni diventa ancora più difficile. Ecco perché in questo caso crearsi un agenda, sarebbe il metodo migliore per non andare mai fuori tema.


Ciò che bisogna fare per trovare tempo per se stessi

Non esiste un metodo ben preciso da rispettare o qualche speciale trucco da fare. L’unica cosa che bisogna tenere a mente è non lasciarsi distrarre dalle cose superflue. Quindi iniziamo? Ok! Allora, quando dedichiamo del tempo alle nostre passioni, al fine di capire cosa fare nella vita, sarebbe meglio cancellare tutto ciò che ci potrebbe distrarre; come ad esempio: i Social Network, la Tv, i videogames, le riviste di gossip, il cellulare e cosi via dicendo. Ecco, una volta tolte tutte queste cose il tempo ci verrà riconsegnato come un boomerang immediatamente e potremmo utilizzarlo per fare ciò che ci piace. Il tempo perso è difficile da recuperare! Quindi il mio consiglio e di riservare per noi stessi almeno 20/30 minuti al giorno da inserire dove vogliamo durante l’arco della giornata; l’importante è mantenere tutto sempre ad un livello costante (giorni e orari) per non farci perdere l’ottica di quello che stiamo facendo, ma anche per permetterci di ricordare che dobbiamo farlo.

Per chi svolge un lavoro extra, (rispetto ad altri) dovrà anche cercare di far riposare il fisico nel giusto modo, altrimenti tutto ciò che andrà a creare sarà scorretto e privo di logica. Riposare almeno 7/8 ore al giorno è la base di una buona uscita. Inoltre se non si riesce a rispettare un programma così semplice, come ad esempio potrebbe essere: alzarsi la mattina, andare a lavoro, tornare a casa, mettere i figli a letto, dedicare 20/30 minuti ai propri sogni o future ambizioni, andare a letto presto e successivamente il giorno dopo alzarsi presto; significa che non ci interessa realizzare i nostri sogni e smettere di lavorare sotto dipendenza di altri e crearci una nostra vita lavorativa senza stress. Ricordatevi che le ore migliori per far crescere le proprie idee sono quelle del mattino, visto che siamo belli freschi e abbiamo elaborato tutte le informazioni da scrivere di cui avevamo bisogno durante la notte.


Cosa fare nella nostra vita se il lavoro non ci soddisfa più?

cosa-fare-nella-vita-per-essere-felice-consigli-e-guida
Oltre a quello che vi ho appena indicato, esistono altri milioni di esempi che si potrebbero fare e uno tra questi è la ricerca della felicità, mollando tutto trasferendosi all'estero. Questo è un concetto complicato che in molti vorrebbero analizzare e scoprire, un po’ per curiosità e po’ anche per debolezza nel voler esprimere che in realtà si desidera realmente mollare tutto e cambiare vita per essere felici sul serio. Immaginate di vivere su un’isola o nelle prossimità di una spiaggia, dove per vivere basta offrire alla gente le proprie esperienze di consulenza. In molti affrontano questa scelta e alla fine riescono a realizzare il proprio sogno, trasferendosi e aiutando gli altri a trasferirsi offrendo loro indicazioni su come scegliere il posto, dove trovare il visto e come comprare casa. Ecco questo agli occhi di altri potrebbe essere una cavolata, ma alla fine dei conti è un lavoro degno e al 100% remunerativo come tutti gli altri! Per farlo basta essere in possesso di una connessione internet, aprire un blog ed all'interno scriverci quello che vi ho appena descritto. Si può guadagnare aiutando gli altri e vivere in un paradiso terrestre? Certo che sì! Ad esempio la mia è un esperienza reale, con la quale posso affermare che realmente si può vivere con il web offrendo informazioni e indicazioni alla gente. Basta pensare che ho vissuto per 2 anni in Australia, e in tante altre parti del mondo semplicemente scrivendo ed ora sto già organizzando la mia prossima tappa (spero definitiva) di trasferimento.


Logicamente esistono anche portali online che offrono solo fregature e false informazioni, dai quali bisogna solo starci lontano il più possibile. Oppure se volete fare come faccio io, vi consiglio di procedere in questo modo: avete necessaria o voglia di leggere per forza quel sito, anche se vi hanno detto che è una fregatura? Allora provate! L’informazione o il passaparola delle gente a volte, cambia senza rendercene costo e magari ciò che in molti pensano siano truffe in realtà sono informazioni vere e ciò che pensavano fosse vero invece non era altro che falso. Non sempre è cosi, però vi assicuro che potrebbe capitare. Comunque sia, cercare sempre di analizzare tutto su più fronti, cercare informazioni sul web, giornali o persone, potrebbe aiutarvi a trovare ciò che stavate cercando. Solo cosi avrete la giusta dose di informazioni per capire se ciò state facendo sia giusto o sbagliato.

Adesso si, ci si può distrarre un attimo e capire come procedere. Una volta appreso il senso della vita e capito almeno in parte come risolvere la situazione sul: "Non so cosa fare", si potranno iniziare a fare domande e magari chiedere consigli. Se volete un consiglio, non assillate queste persone con domande banali o con una marea di incogniti che dovranno risolvere loro per voi; ma piuttosto cercare di fare una lista di 4/5 domande chiare e concise… praticamente quelle giuste al fine di risolvere le prime perplessità. Ad esempio: Cosa offre il paese in cui vorremmo andare, a noi stranieri? Che tipo di agevolazioni esistono? Per acquistare casa è necessario un prestanome? A cosa dobbiamo stare attenti, è sicuro il posto? Ecco questo è un esempio ciò che si potrebbe chiedere, nel caso si volesse cambiare vita. Un altro metodo valido per ricevere informazioni e collegarsi a Facebook, iscriversi a nuovi gruppi e iniziare a parlare con la gente del posto o con chi ha già intrapreso la strada che anche voi vorreste percorrere.


I momenti difficili sono spariti, ora so cosa fare!

Come potete vedere in questa guida o cercato di aiutarvi a capire come affrontare alcuni momenti difficili, analizzando e spiegandovi le semplici basi per iniziare una nuova carriera per se stessi ed essere nuovamente felici di fare ciò che più si ama davvero. Vi dico questo perché moltissime volte, parlo anche per esperienza personale, è sempre meglio avere un piccolo aiuto o leggere qualcosa che ci dia il coraggio di ricominciare. Un modo semplice, ma valido che ci scuote dentro e ci permette di capire che possiamo fare tutto quello che vogliamo senza strafare. Spero solo di essere riuscito a ridarti la speranza per andare avanti. Quindi adesso non voglio più sentire: non so cosa fare nella vita per essere felice, ma solamente: so cosa fare e farò del mio meglio per realizzalo!


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).