giovedì 4 agosto 2016Ultimo Aggiornamento:

Come richiedere il mutuo spensierato di bnl

 |   | 
Oggi in questa guida cercheremo di capire i requisiti minimi per richiedere il mutuo spensierato di bnl.

La banca nazionale del lavoro ha deciso di mettere in evidenza il seguente mutuo spensierato, offrendo la possibilità alla gente di richiedere un finanziamento fino ad un massimo dell’80% per comprare casa.

Il tutto è garantito dalla banca, la quale offre certezze solide. La rata da pagare a fine mese è sempre costante (con tasso fisso bloccato alla percentuale stabilità durante il contratto) e senza sbalzi o rialzi di prezzo.


Quindi cosa e come bisogna procedere per richiedere il mutuo spensierato di bnl?


La prima cosa da fare è quella di essere in possesso dei requisiti base; che in questo caso sono:

  • La residenza = ogni cittadino dev'essere residente in Italia, città del Vaticano o della repubblica di San Marino. Mentre tutti coloro che non hanno la cittadinanza, devono essere residenti in Italia da minimo cinque anni.
  • I dati anagrafici = bisogna essere in possesso della regolare carta di identità; essere maggiorenni (avere un’età minima di 18 anni). Oltre a quanto indicato, durante la richiesta la somma del mutuo, tra durata ed età del mutuatario non dovrà mai superare 80 anni.
  • Il lavoro = avere un lavoro come garanzia, per la banca è molto importante. Esso garantisce il ritorno del prestito in modo sicuro per l’istituto; ecco perché possono richiedere il mutuo caso bnl spensierato solamente coloro che hanno un lavoro con contratto a tempo indeterminato. In alternativa basta aver superato il periodo di prova lavorativo, oppure essere dei liberi professionisti.

Richiedere il mutuo spensierato bnl: dettagli


Come richiedere il mutuo spensierato di bnl

Quindi come già indicato, tutti i futuri mutuatari, per poter accedere devono avere i documenti in regola, presentare i propri dati anagrafici, offrire alla banca i documenti reddituali e anche quelli tecnici legali. Tutto ciò garantirà al richiedente l’assegnazione del mutuo senza troppi problemi. Per fare la richiesta è possibile presentarsi direttamente in banca, oppure richiedere un preventivo online sul sito ufficiale bnl, dal seguente link: “Mutui Bnl per la casa”.

Una volta che tutta la parte burocratica è stata risolta, si potrà utilizzare il mutuo per comprare una nuova casa, ristrutturare un immobile già esistente (solo ad uso abitativo) o in alternativa richiedere un consolidamento debiti per colmare i vecchi prestiti. La durata di rimborso del mutuo va da un minimo di 5 anni, fino ad un massimo di 30 anni; il tutto con pagamenti mensili a rate costanti.

Con il mutuo spensierato bnl si dovranno anche tenere in considerazione le spese di istruttoria, che variano in base all'importo che si deciderà di richiedere alla banca. Ad esempio:

  • per i mutui di 80.000 euro, le spese avranno un costo pari all’1,25%
  • per i mutui di € 130.000 euro, le spese avranno un costo pari all’1,00%
  • per i mutui di 250.000 euro, le spese avranno un costo pari allo 0,90%
  • per i mutui che superano la quota di 250.000 euro, le spese non subiranno variazioni e saranno sempre dello 0,90%

Infine per concludere è giusto ricordare che le spese di perizia in caso di surroga sono del tutto gratuite e garantite dalla banca. Mentre l’assicurazione, copre le spese di incendio della casa e scoppio, con l’aggiunta extra (per chi vuole) di protezione per perdita di lavoro, inabilità e premorienza.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).