domenica 12 ottobre 2014Ultimo Aggiornamento:

Allarme TASI e FISCO – Tassa Tasi troppo alta e sconosciuta mette in difficoltà le imprese

 |   | 
Siamo giunti alle ore finali e difatti il pagamento della tassa Tasi è ormai vicino. Il 16 ottobre 2014 moltissimi cittadini dovranno pagare la Tasi e in molti, secondo gli ultimi dati, sono davvero in difficoltà.

Prima di tutto bisogna tenere conto dei continui costi e spese da mantenere ogni mese e in secondo luogo per la non conoscenza dell’importo da versare.

Per sapere a quanto ammonta la Tasi è opportuno leggere il seguente post, che spiega:

I dati parlano chiaro, solo il 27% tra imprese e cittadini, sa come operare e svolgere i pagamenti in modo corretto; l’altro 13% ha deciso di optare sull’aiuto di terzi (con ulteriori costi aggiuntivi) mentre il restante 60% non sa neanche dove mettere le mani. Inoltre, moltissime imprese per via dell’aumento sui costi burocratici, dovrà pagare le tasse Tasi con molta difficoltà.

Sicuramente le difficoltà sono state generate dalle continue tasse accumulate una sull'altra, che lo Stato continua a farci pagare in tempi davvero brevi; dove alcune delle volte ci lasciano anche senza respiro. Le imprese che subiranno e sentiranno maggiormente i problemi legati a tutto ciò, saranno molto probabilmente le piccole e medi imprese; le aziende che hanno le proprie sedi situate in comuni differenti e tutte quelle ditte che come punto d’appoggio per la ditta utilizzano un immobile di proprietà come sede principale per il proprio esercizio lavorativo.

Quindi alla fine di tutto, solamente il 27% saprà come pagare la tasi e come affrontare le spese, il 50% pagherà la nuova tassa, ma affrontando problemi e situazioni non semplici; mente per il restante 23% la Tasi agisce senza equità, visto che la somma da pagare è di molto superiore alla qualità dei servizi che lo Stato offre nei comuni.

Questo è un allarme lanciato dal Fisco, per far capire l’entità dei problemi che ci sono in Italia; Voi cosa ne pensate della tassa Tasi?



Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).