lunedì 13 ottobre 2014Ultimo Aggiornamento:

Tutte le tasse unite in unica tassa nel 2015

 |   | 
Tassa unica dal 2015 - A quanto pare lo Stato sta decidendo se effettuare una pulizia, ordinando le varie tasse in circolazione; se tutto ciò dovesse andare in porto a partire dal 2015 in Italia ci dovrebbe essere una tassa unica sulla casa da pagare, che unirà tutte le tasse presenti in circolazione in una tassa unica

Quindi basta Tasi, tari, imu, ecc…

Purtroppo questo continuo cambiamento di tasse, leggi e riforme, non fa bene al paese; il quale è stufo di tutti questi cambiamenti. Infatti l’annuncio da parte di Renzi che nel 2015 tutte le tasse si uniranno in una sola ha fatto andare fuori di testa moltissimi cittadini italiani.


Perché cambiare il modello di tassazione per gli immobili?

A quanto pare non lo sanno neanche loro; attualmente in Italia, sembra di stare in un videogame, dove se sbagli una cosa subito dopo ne crei un’altra per cercare di migliorare e alla fine si ottengono dei risultati peggio di prima. In poche parole cambierà solo il nome della tassa, (nuovamente!) ma il resto rimarrà uguale; infatti il costo da pagare sarà identico, con l’unica differenza che saranno tutto accumulato in un'unica tassa globale!

Perché non va bene ai cittadini?


Allora, prendiamo in considerazione il fatto che già le tasse in se sono una bella scocciatura, i nomi da ricordare, i costi da sostenere e tanto altro… poi se dall'anno prossimo bisognerà anche pagare tutto con un solo versamento, vi rendete conto di quante famiglie italiane saranno in difficoltà e quanto non riusciranno ad arriva a fine mese? Pagare 100/200 euro suddivise è una cosa, ma ad esempio pagare 1000 euro tutti in un solo giorno è tutta un’altra storia…

Cambierà tutto anche il fisco sarà diverso nel 2015


L’unico argomento che lo stato dovrebbe affrontare sarebbe quello relativo alle Addizionali Comunali IRPEF e rendere il reddito dei cittadini e lavoratori italiani dipendenti e pensionati migliore; invece chissà cosa dovremo aspettarci per il prossimo anno. Ormai nel Bel Paese nessuno si aspetta più niente, perché tanto la popolazione a quanto pare non viene ascoltata e lo Stato pensa solo ai suoi affari, poi si lamentano se la gente si trasferisce all'estero per cercare lavoro, fortuna e uno stile di vita migliore!

Concludiamo dicendo che anche secondo la Codacons le cose non vanno nel verso giusto, definendo la Tassa sui Servizi Indivisibili (TASI) un vero e proprio “rovina Italia”. Basta mettere naso in ogni comune (ogni comune ha diverse detrazioni fiscali e solo questo manda in confusione moltissima gente) per capire che qui siamo in un labirinto senza via d’uscita.

Ora non ci resta che attendere questa nuova tassa 2015 e capire cosa cambierà e quanto sarà questa volta l’importo da versare nelle casse dello Stato!


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).