lunedì 10 agosto 2015Ultimo Aggiornamento:

Come si paga e quanto costa la tassa sul permesso di soggiorno?

 |   | 
Da circa 4 anni richiedere un permesso di soggiorno in Italia è molto più costoso che in passato; questo aumento è dato dal continuo afflusso di gente che entra nel nostro paese. Non sto parlando di immigrati irregolari, ma di immigrati regolari con tutte le carte in regola per poter rimanere nel nostro paese.

Ora come ora infatti essere degli immigrati in Italia è davvero molto costoso, sopratutto da quando è stato rilasciato l'obbligo del rinnovo del permesso di soggiorno, più la tassa per il rilascio finale del documento che ne attesti la reale certificazione.

Ultimamente ci è anche stata posta una domanda: "salve da quando sono entrato in Italia, per riunirmi nuovamente alla mia famiglia, mi è stato chiesto di pagare una tassa riguardante il permesso di soggiorno, quanto costa? È come si paga?" A questa domanda, abbiamo deciso di rispondere, in modo da far capire a tutti esattamente come si paga e quanto costa la tassa sul permesso di soggiorno.


Come si paga e quanto costa la tassa sul permesso di soggiorno? Domande e risposte.


come-pagare-costo-tassa-permesso-di-soggiorno
Guida per eseguire il pagamento del permesso di soggiorno!
Per quanto riguarda la tassa, possiamo subito dire che varia in base alla durata del permesso di soggiorno, in tre diverse fasce di prezzo:

  • 80 euro = possibilità di stare in Italia da un minimo di 3 mesi fino ad un massimo di un anno completo.
  • 100 euro = possibilità di stare in Italia da un minimo di un anno fino ad un massimo di 2 anni.
  • 200 euro = possibilità di stare in Italia per un tempo indeterminato. Questa tassa è adatta solamente a chi soggiorna per un lungo periodo e fa parte dell'UE. Essa è definita come carta di soggiorno europea.

Costi aggiuntivi da pagare, oltre alla tassa.


Oltre a tutto questo bisogna però tenere in conto altre diverse spese da sostenere; che in questo caso sono: marca da bollo, permesso di soggiorno e servizio postale.

I costi da pagare sono pari a 27,50 euro per ricevere il permesso di soggiorno in formato elettronico digitale; 16 euro per il servizio offerto da poste italiane per quanto riguarda la domanda di richiesta; ed infine anche 16 euro per l'imposta di bollo (marca da applicare alla domanda).

Il pagamento dovrà essere effettuato con un apposito bollettino c/c postale già pre-marcato. Per capire di cosa si tratta è possibile scaricare da qui: "bollettino permesso di soggiorno" in formato PDF; oppure recarsi presso qualsiasi ufficio postale e richiedere la domanda direttamente ad un operatore in servizio.

Il tutto dev'essere compilato, utilizzando l'apposito kit a banda gialla (inserendo dati reali e senza errori) e presentato presso i servizi postali abilitati; una volta inviata la domanda, basterà attendere la risposta che arriverà nel giro di qualche settimana.


Chi è esente dal pagamento o dal rilascio del permesso di soggiorno?


Ci sono diverse categorie di persone che possono entrare in Italia senza pagare la tassa; una tra queste è sicuramente quella che deve modificare od aggiornare un permesso anche in corso di validità. Tra le altre categorie, invece possiamo trovare: i minori, coloro che entrano con il solo scopo di ricevere delle cure mediche e anche chi presenta una domanda di asilo (per protezione o soccorso) per via dei problemi politici e umanitari presenti nel proprio paese di origine.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).