mercoledì 16 marzo 2016Ultimo Aggiornamento:

Come diventare uno scienziato forense: lavoro e formazione

 |   | 
Diventare un scienziato forense sembra essere diventato il mestiere che tutti vogliono fare. A quanto pare diventare investigatore giudiziario è un lavoro molto ricercato al giorno d’oggi; soprattutto per i giovani che intendono dare una svolta alla loro vita e carriera lavorativa in Italia e nel mondo. Infatti secondo le notizie correnti è stato registrato un notevole incremento di domande per i corsi di formazione e studi per diventare tecnico, analista e scienziato forense. Ecco perché in questa guida cercherò di indicarvi dettagliatamente cos'è un investigatore, come si diventa scienziato legale e quali sono le basi da seguire per ottenere il massimo in questa carriera.

Per chi non lo sapesse la scienza forense è molto riconosciuta nel mondo, per lo più in America (in questo caso potrei fare l’esempio della serie TV di Flash, dove ritrova Barry Allen nei panni di un investigatore giudiziario in grado di gestire le nuove tecniche scientifiche con quelle classiche dell’investigazione) dove viene utilizzata per l’analisi di un reato. Ma cosa significa la parola: “forense”? Forense sta ad indicare la applicazione giuridica in un atto, più la pubblicazione legale; infatti in poche parole: forense = legale. Questa semplice parola associata a scienziato dà vita ad una nuova professione, che consente all'incaricato di esaminare prove ed investire sul caso. Il lavoro consiste nel cercare reali prove da sottoporre poi in esame durante un’udienza in tribunale e fornire così di conseguenza la propria testimonianza su ciò che si ha scoperto.



Medico forense: Come diventare scienziato legale con la medicina


La prima cosa da fare per entrare in contatto con questo lavoro è quello di conoscere tutto ciò che riguarda la medicina. Per farlo si potrà proseguire da autodidatta, leggendo libri, analizzando testi, trovare informazioni online e cosi via dicendo; oppure intraprendere una formazione professionale presso qualche università di riferimento. Oltre a questo logicamente si dovrà possedere una laurea in scienza chimica, scienza biologica oppure fisica; l’importante è aver studiato questo settore e capire esattamente il tipo di operazioni che si dovranno svolgere. Per farlo si potrà contattare i propri insegnanti e richiedere a loro gli aggiornamenti di studio da seguire ed il tipo di esami da fare. Per essere uno medico forense solitamente il test da portare a termine comprende diverse prove in laboratorio. Una delle quali è la microscopia. Mentre se si cerca un modo per fare pratica i campi migliori da seguire sono senza ombra di dubbio: odontoiatria, antropologia, patologia, ingegneria, informatica e anche psichiatria. Oltre a questo lavorare ad estremo contatto con uno specialista da seguire sarebbe davvero un ottima idea per apprende in breve tempo i trucchi del mestiere riguardanti la medicina legale.

Lavorare come scienziato forense o meglio fare il tecnico prima?

Come diventare uno scienziato forense lavoro formazione

Per iniziare a lavorare bisogna prima capire se si è realmente pronti a farlo. Per scoprirlo non bisogna fare altro che contattare il proprio insegnate con il quale si ha ottenuto la laurea e chiedergli se necessitiamo di un corso di aggiornamento o un master specifico allo scopo del nostro lavoro futuro. Un’altra cosa che si potrebbe fare è quella di mettersi a confronto con altre persone appartenenti al nostro corso di scienziato forense e capire il nostro e loro livello di conoscenza. Solo in questo modo si potrà realmente capire se è necessario portare a termine altri master per la specializzazione finale oppure no. Ricordatevi che moltissime scuole in Italia e nel mondo offrono la possibilità di aggiornamenti e programmi di tirocinio avanzati per questo lavoro professionale.

Una volta deciso il tutto si potrà cominciare a fare domanda e consegnare il proprio curriculum presso enti locali, polizia, enti statali, agenzie governative e forze militari. Questi sono solo alcuni dei luoghi dov'è possibile recarsi; infatti per chi desidera l’avventura, ma non vuole spingersi per forza oltre la propria soglia … potrà sempre fare domanda presso la propria università di studio, college stranieri e laboratori scientifici privati. In questo modo si potrà praticare il lavoro per il quale si ha studiato senza incorrere in pericoli.

Un altro aspetto fondamentale per essere assunti subito è quello di avere un certo grado di esperienza. Quindi nel caso siate appena uscita dall'università, sarà difficile essere accolti a braccia aperte come capi del proprio settore (almeno, questo è ciò che succede in Italia, in altri paesi siete subito ben accetti) perciò il consiglio che vi posso dare è quello di puntare le vostre carte “temporaneamente” ad un livello inferiore, cioè il tecnico forense. Procedendo in questo modo avrete la giusta attenzione del vostro datore di lavoro, potrete accumulare ulteriore esperienza, partecipare a nuovi programmi avanzati di tirocinio e successivamente (visto che ormai vi siete fatti conoscere in azienda) richiedere una promozione come scienziato forense.

Le leggi da rispettare per diventare uno scienziato forense di successo

Come possiamo aver capito ogni scienziato legale o forense deve saper applicare i giusti termini di legge al proprio lavoro e per questo, come per tutto il resto, è opportuno apprendere ancora nuovi aggiornamenti di studio. Questa volta sto parlando di diritto legale. Per una professione così difficile è necessario essere sempre allerta e soprattutto informati su tutto ciò che riguarda la giustizia penale; ecco perché è obbligatorio studiare sempre ed ogni giorno. Vi dico questo perché oltre a raccogliere prove sulla scena del crimine o durante lo svolgimento del lavoro in altre circostanze, si dovrà essere in grado di parlare con una giuria durante la propria testimonianza e per questo avere una loquace dote comunicativa non è per niente una brutta cosa.

Ti può interessare =>    Come diventare un Capo Leader    -    Come diventare un Security Manager

Lavoro scienze forensi: scuola, link contatti e curriculum


Per maggiori informazioni su chi contattare per un lavoro, dove iscriversi all'università e chi mandare la propria lettera di presentazione e tanto altro, ho deciso di creare un piccolo elenco informativo. Ad esempio presso l’università di Pisa riguardante il dipartimento di chimica e sperimentazioni scientifiche, contrattabile da questo link: “Scuola legale scientifica a Pisa” è possibile intraprendere un percorso formativo davvero interessante per tutti i giovani interessati, per coloro che vogliono prendere un master e anche per chi desidera lavorare in un ambito scolastico.

Per eventi e tirocini invece vi consiglio di accedere “QUI” dove troverete informazioni per studenti tirocinanti e laureati del settore. In alternativa è sempre possibile inviare una lettera di presentazione presso la segreteria dell’Accademia Italiana di Scienze Forensi, seguendo questo indirizzo: “segreteria @ acisf.it”. Infine per chi vuole entrare fin da subito a far parte di una compagnia solida e riconosciuta a livello mondiale, non deve fare altro che chiamare Axerta. Essa opera nel mondo dell’investigazione Forense da molti anni ed è attiva sul territorio italiano a Roma, Milano e Torino (sedi principali) presso i seguenti indirizzi:

  • Roma – in Viale Giulio Cesare – numero 71 (Cap: 00192)
  • Milano – in Piazza Duomo – numero 17 (Cap: 20123)
  • Torino – Piazza Crimea – numero 2 (Cap: 10133)

Per maggiori informazioni di consulenza, formazione e richieste di lavoro è disponibile un numero verde generale: 800 800 007 e anche il sito internet: “Investigatore Axerta”. Da qui si può provare ad inviare una richiesta di lavoro per operazioni investigative di tipo: tecnologico e penali. Il lavoro consiste principalmente in consulenze tecniche, ricerca microspie, difesa penale, ricerca prove, indagini e processi.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).