martedì 7 giugno 2016Ultimo Aggiornamento:

Aiuto affitto 2016: come ottenere il contributo e fare domanda

 |   | 
Grazie alla campagna di aiuto affitto 2016, anche quest’anno il Comune di Milano ha deciso di erogare il bando a sostegno del reddito per chi non riesce a pagare le rate d’affitto della propria abitazione. Il contributo offerto è pari a 1.200 euro ed inoltre consente principalmente alle giovani coppie fino a 40 anni di richiedere un sostegno economico allo Stato (aventi una proprietà privata) al fine di rientrare sempre nei pagamenti di affitto. In questa guida oggi cercherò di spiegare come ottenere il contributo di aiuto economico affitto 2016 e fare domanda in modo veloce e sicuro.

Prima di tutto bisogna sapere che la somma massima erogabile dallo Stato per tutti i cittadini ha un valore complessivo di 400.000 euro è sarà concesso a tutti coloro che ne avranno bisogno fino all'esaurimento totale dei fondi. A presentare la domanda devono essere le giovani coppie sposate o coloro che in passato si sono iscritti al registro delle Unioni Civili Comunali di Milano. Quest’ultimi devono essere però residenti da almeno 1 anno allo stesso indirizzo indicato in Comune. Il bonus di aiuto affitto è offerto a tutti e di conseguenza non occorre essere obbligatoriamente dei cittadini italiani per poterne usufruire.


Domande aiuto affitto 2016: quando presentarle e come?


Le domande posso essere presentate in Comune a partire dal 28 di aprile, praticamente dalla fine del mese ed inviare fino al 27 maggio 2016 per un totale di 30 giorni complessivi. Logicamente le domande devono essere compilate in ogni sua parte, inserendo dati corretti e presentando la firma del richiedente; il tutto può essere indicato sul seguente modulo: Modulo fondi aiuto giovani coppie.

Una volta che tutto sarà compilato sarà possibile recarsi all'ufficio protocollo di Milano presente in via Largo Treves 1 al piano terra e consegnare a loro la vostra domanda scritta e firmata. Nel caso la domanda non fosse disponibile più online è possibile richiederla direttamente in Comune o presso l’ufficio indicato, chiamando direttamente questi numeri di telefono:

  • Telefono del call center di Milano: 020202
  • Telefono dell’ufficio di sostegno al reddito: 02.88454415
  • Fax: 02.884.42413 Ufficio di Milano Largo Treves 1

Requisiti aiuto affitto 2016: come ottenerlo?


aiuto affitto

Per poter entrare in lista bisogna avere un età non maggiore di 40 anni, essere una coppia, presentare il modello Isee dell’anno successivo a quello in corso (non dev'essere superiore di 20.000 euro), non avere ricevuto altri contributi e bonus da parte del Comune di Milano per quanto riguarda le operazioni di affitto. Oltre a questo non bisogna avere un’altra casa sul territorio nazionale, ambedue i soggetti della coppia devo rispettare i termini richiesti ed infine la casa in affitto a Milano dev'essere indicata come proprietà privata o appartenere ad una cooperativa avente un contratto minore di quattro anni.

Leggi anche =>    Come calcolare modello Isee online    -    Come compilare modello Isee (guida)

Presentazione delle domande e documenti da consegnare

Come già indicato le domande devo essere presentate all'Ufficio Protocollo di Milano, aperto dalle 8:30 alle 15:00 dal lunedì al venerdì. In caso ci fossero difficoltà nella consegna manuale; il tutto potrà essere effettuato anche via posta raccomandata o posta elettronica tramite questi indirizzi:

  • Posta Raccomandata A/R: Cap 20121 Milano Largo Treves 1 Direzione Centrale Politiche Sociali e Cultura della Salute.
  • Posta elettronica o e-mail: "psss.sostegnoalreddito @ comune.milano.it" (allegare i documenti richiesti nell'avviso).

Per capire meglio tutta la documentazione, vi consiglio di leggere i seguenti avvisi comunali in pdf: “Avviso Pubblico” e “Schema Bando e Iniziative” nel quale troverete indicato che servono: un documento di identità della persona richiedente, la copia del contratto di affitto che si sta attualmente pagando, documenti di invalidità (solo se presenti) o disabilità pari o superiore al 74% per le persone presenti nel nucleo famigliare ed infine anche il modello ISEE fatto dal Caf o modulo DSU. Una volta consegnato tutto ciò che è stato indicato non si dovrà fare altro che attendere la risposta da parte dell’ufficio; oppure leggere il risultato di accettazione direttamente sul sito ufficiale del Comune di Milano. Ricordo che le persone che non sono state scelte e quindi non presenti nella lista candidati potranno fare ricorso per il sostegno aiuto affitto 2016, mediante un ricorso entro massimo 2 mesi dal giorno di selezione.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).