lunedì 3 novembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Cos'è il bonus case affittate e come ottenerlo

 |   | 
Il pacchetto bonus case affittate riguarda le persone fisiche che acquistano un immobile nuovo o di recente ristrutturazione per poi affittarlo ad un canone di spesa concordato per 8 anni. Una delle più interessanti novità è soprattutto la deduzione Irpef pari al 20% destinata come abbiamo appena indicato a tutti gli acquirenti/affittuari di case in classe A o B che abbiamo elevate prestazioni e risparmi energetici.

Il limite di affitto dev'essere impostato a massimo 8 anni e con il seguente contratto si potrà ricevere una deduzione irpef; (limitata per un massimo di 300mila euro) la quale consentirà di sbloccare il mercato immobiliare, attivare nuove compravendite e gestire meglio i contratti di affitto.



Per fare questi lavori è necessario avere dei permessi speciali?


No! Anzi le cose sono cambiate e adesso per ristrutturare casa, basterà informare il comune e non più presentare mille documenti al catasto, avere una determinata autorizzazione edilizia, ecc… (logicamente salvo eventuali ed elevati aumenti di volume) - A parer mio è una notizia davvero interessante, visto che consentirà a milioni di persone di gestire al meglio le proprie ristrutturazione edilizie, senza dover presentare mille carte e stare attento a tutte le leggi burocratiche precedenti. Inoltre questo nuovo bonus fiscale permetterà a chi compra di affittare casa con un canone concordato, in modo da smaltire più velocemente il mercato per gli immobili in locazione e allo stesso tempo verrà fornito uno sconto per tutti coloro che decideranno di prendere un appartamento o casa in affitto.


Come ottenere un bonus fiscale per la tua casa in affitto
Ottenere il bonus fiscale - Ottenere un bonus fiscale è un incentivo per tutti sia per il compratore, sia per l’acquirente e anche un’innovazione per il mercato immobiliare, ormai in stallo da parecchi anni! Questo nuovo progetto permetterà di riequilibrare il mercato consentendo ai costruttori italiani di liberarsi dei vari immobili invenduti e agli affittuari di entrare in possesso di immobili a prezzi più bassi, visto che il canone di affitto sarà concordato per ben 8 anni.

Lo sconto attualmente è pari al 20%, ma secondo alcune dichiarazioni, nel corso degli anni potrebbe scendere al 15% per poi esaurirsi molto velocemente, per questo motivo nel caso si voglia entrare in possesso di qualche immobile agevolato con il bonus fiscale del 20% è opportuno sbrigarsi, così da non perdere realmente ottime opportunità.


Per concludere, ricordiamo che con l’attuale legge di stabilità è stato nuovamente confermato il bonus fiscale del 65% anche per il 2015/2016 che riguarda i lavori di risparmio energetico e il miglioramento per le ristrutturazioni o prevenzione antisismica.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).