domenica 27 novembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Dove posizionare il cartello vendesi di una casa

 |   | 
Dove posso posizionare il cartello vendesi della casa, così da ricevere subito delle proposte? Sicuramente vi sarà capitato, almeno una volta di voler vendere o pensare di vendere la propria casa e quindi la vostra domanda era: come faccio a far capire che la mia casa è in vendita?

In questo caso tutto dipende da voi, nel caso, voleste posizionare il cartello da soli, vi consiglio di leggere la guida e concentrarvi dettagliatamente sul tipo di immobile che avete e capire come gestire nel modo migliore la cosa.

Altrimenti, se proprio non avete voglia o non sapete davvero come comportarvi è consigliabile richiedere l’intervento di un agente immobiliare (esperti nel settore di compravendita case e posizionamento dei cartelli vendesi). logicamente questo vi comporterà un costo da pagare; mentre se dovreste fare tutto da soli (classico fai da te), il procedimento sarà privo di costi e spese di gestione.

Leggi anche =>    Come scrivere un cartello di vendita casa da soli    -    Info sul cartello vendesi

Guida per posizionare il cartello vendesi della casa da soli:


Tutti conosciamo i cartelli vendesi (vedere figura più in basso) con i quali si va a segnalare ai clienti, persone o passanti il tipo di immobile in vendita; ma non tutti però sappiamo dove posizionarlo o meglio come posizionarlo, visto che la legge al privato gli consente di appendere il cartello di vendita solo sulla casa o appartamento di proprietà.

Questo perché accade? Semplice… il cartello in questione è un cartello di tipo classico. Quindi il cartello è esente da imposta di bollo e di conseguenza non può essere posizionato su qualsiasi immobile vi pare, oppure ad un albero, ad un palo della luce, agli ingressi dei parchi o sulle panchine, NO! Non è possibile! Codesto cartello di vendesi lo si può affiggere solamente sulla propria abitazione.

Dove-si-mette-il-cartello-vendesi-casa
Non disperatevi, questo non è un guaio, anzi in molti casi è la soluzione migliore. Provate ad immagine un attimo, come potrebbe essere il vostro cartello posizionato sulle mura della vostra casa. Questo offrirebbe al passante un messaggio diretto di vendita, al quale va a collegarsi anche la casa stessa.

Cosi facendo, il cartello vendesi sarà incorporato nel vostro immobile e consentirà al cliente di capire dove e cosa il proprietario ha deciso di mettere in vendita. Semplice no?

Secondo il mio punto di vista questo è il modo e anche l'esempio più corretto da seguire per stare dentro le norme di legge ed al contempo mettere in esposizione la propria dimora insieme al cartello vendesi!

Quindi quale sarebbe il punto migliore per esporre il cartello vendesi?


Caso numero uno - Se teniamo in considerazione un appartamento al 1° piano, o una piccola villetta è consigliabile agganciare il cartello direttamente sul balcone. Questo messaggio farà capire al nostro “probabile” compratore, cosa ce in vendita e così facendo, avrà subito modo di valutare la casa e capire se almeno la parte esteriore gli piace (questa è considerata valutazione da espressione visiva di primo impatto).

Caso numero due – Se volessimo vendere un appartamento in condominio, ma esso si trovasse al 4° o 5° non avrebbe senso fissare il cartello sul balcone, perché tutte le informazioni sopra indicate andrebbero perse, visto che nessuno riuscirebbe a leggere, da tale distanza e quindi?

In questo caso è sempre meglio optare per il cancello d’ingresso condominiale. E vero che potrebbe non far capire alle persone di quale appartamento stiamo parlando, ma è anche vero che offrendo in allegato un immagine e magari una piantina dettagliata (con tanto di metri quadri, prezzo, numero di stanze e condizioni della casa) la cosa potrebbe solo agevolarvi.

Come si può fare per aumentare ancora di più le visite?


Uno dei tanti metodi è la pubblicità, o anche meglio il passaparola dei vicini, perché no? Pensate quante persone potreste attirare, solamente se il vostro vicino parlasse con un suo amico e cosi via dicendo… inoltre una volta effettuato questo passaggio perché non cerchiamo di modificare la composizione del nostro cartello vendesi, cosi da offrire più opzioni a chi visiona l’immobile?

aumenta-le-visite-della-casa-con-il-cartello-vendesi
Noi stavamo pensando a qualcosa del tipo: “prendi la tua copia e falla visionare anche ad amici e parenti” Che significa, in cosa consiste?

Consiste nell'offrire a chi passa, una copia dettaglia della nostra casa stampata su carta, con tanto di mq, composizione della casa, posizione delle finestre, presenza del box, presenza del balcone, numero effettivo di stanze e tanto altro. Il tutto, con in allegato i dati per essere contattati, come ad esempio: la propria email, il numero di cellulare, il telefono di casa e l'indirizzo.

Logicamente dovrete stampare più copie possibile e presentarle alla clientela, tutte uguali e poi inserirle all'interno di un contenitore o una busta trasparente. Questo metodo di: “prendi la tua copia” è servito a molte persone in tante occasioni, perché non provare anche per vendere una casa? Alla fine il passante, cliente o probabile compratore vuole solo il meglio e in questo caso e proprio quello che gli state offrendo, non credete?


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).