domenica 9 novembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Limite reddito per non perdere la pensione invalidità

 |   | 
Come ogni anno, l’Inps ha provveduto ad inviare gli importi per le pensioni di invalidità, assegni di mantenimento e limiti di reddito, per quanto riguarda i poveri invalidi, sordi, ed altri civili disabili… presenti in Italia.

I limiti di reddito e le provvidenze, come da legge sono stati indicati e gestiti mediante la circolare numero 7 dall'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale il 17 gennaio 2014.


Ma come si definisce se un cittadino è invalido oppure no?

Per poter ricevere la pensione di invalidità, bisogna essere “purtroppo” affetti da malattie congenite o avvenute nel tempo, che rendano la persona inabilitata ed impossibilitata a lavorare. Dopo aver effettuato vari controlli e accertato che il cittadino è affetto da un invalidità pari o superiore al 74% è possibile richiedere all’INPS la pensione per gestire le proprie esigenze economiche mensili.

Domanda di invalidità per ricevere la pensione:


In questo campo non è tutto semplice e tutto facile, visto che in Italia moltissima gente cerca di truffare lo Stato con fasulle carte di invalidità; comunque sia per poter fare domanda, basta accedere al sito INPS e registrarsi, oppure recarsi direttamente all'ufficio vicino alla propria abitazione e presentare la propria certificazione medica. Logicamente tutto dipende dai casi e dalla condizione del cliente, il quale potrà presentare anche una delega o essere accompagnato da un famigliare per fare domanda e ricevere la pensione di invalidità civile italiana.



Elenco dettagliato per i limiti di reddito e imposti esatti per le provvidenze 2014:

  • Pensione ciechi civili assoluti = Importo 2014 pari a 301,91 euro
          Con un limite di reddito = 16.449,85 euro

  • Pensione ciechi civili assoluti = (ricoverati) Importo di 279,19 euro
          Con un limite di reddito = 16.449,85 euro

  • Pensione ciechi civili parziali = Importo 2014 pari a 275,87 euro
          Con un limite di reddito = 16.449,85 euro

  • Pensione invalidi civili totali = Importo 2014 pari a 275,87 euro
          Con un limite di reddito = 16.449,85 euro

  • Pensione sordi = Importo 2014 pari a 275,87 euro
          Con un limite di reddito = 16.449,85 euro 

  • Assegno mensile invalidi civili parziali = Importo pari a 275,87 euro
          Con un limite di reddito = 4.795,57 euro

  • Indennità mensile frequenza minori = Importo pari a 275,87 euro
          Con un limite di reddito = 4.795,57 euro

  • Indennità comunicazione sordi = Importo 2014 pari a 249,04 euro 
          Con nessun limite di reddito richiesto

  • Indennità speciale ciechi ventesimisti = Importo pari a 196,78 euro
          Con nessun limite di reddito richiesto

  • Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti = Importo 2014 pari a 846,16 euro
          Con nessun limite di reddito richiesto

  • Indennità accompagnamento invalidi civili totali = Importo 2014 pari a 499,27 euro
          Con nessun limite di reddito richiesto 
  • Lavoratori con drepanocitosi o talassemia major = Importo 2014 pari a 501,38 euro
          Con nessun limite di reddito richiesto

Da ricordare assolutamente (anziani aventi 65 anni di età):


Per quanto riguarda le persone anziane invalide aventi 65 anni di età e consigliato richiedere e fare subito domanda per ricevere l’assegno mensile o pensione di invalidità. Logicamente anche in questo caso, bisogna verificare le determinate condizioni richieste, riguardanti il reddito annuo individuale e richiedere il tutto prima del compimento dei 65 anni (anche a 64 e undici mesi è perfetto!) il motivo? Lo Stato in un caso di questo genere e se non viene richiesta la pensione di invalidità, riterrà valido l’assegno sociale INPS.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).