martedì 16 dicembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Come cancellare l’ipoteca una volta finito di pagare il mutuo casa

 |   | 
Con le nuove norme di semplificazione imposte sul mutuo casa, cancellare l’ipoteca sulla casa, non dovrebbe essere più un problema; o meglio non dovrebbe essere più difficile come una volta.

Quindi adesso chiunque abbia un mutuo con allegata l’ipoteca sulla casa (si intende attivazione a garanzia per l’immobile) e attivata presso una finanziaria, o un istituto bancario può richiedere la cancellazione dell'ipoteca alla fine del contratto di pagamento del mutuo casa.



Ma cerchiamo di capire meglio come funziona il procedimento secondo le leggi vigenti in Italia. Allora, prendendo in considerazione l’articolo 13, commi da 8-sexies a 8-quaterdecies, del decreto legge numero 7 (facente riferimento al 31 gennaio 2007) modificato poi in legge numero 40 (modifica avvenuta il 2 aprile 2007) stabilisce che se il creditore (banca o finanziaria), ha stipulato un contratto di ipoteca sulla casa a garanzia e in accordo con il debitore, dove ad esso è allegato un mutuo che si concluderà ad estinzione del prestito dovuto; il mutuatario, potrà richiedere la cancellazione dell’ipoteca, o se indicato estinguersi automaticamente in data di avvenuta consegna del rimborso totale del mutuo casa.

Aggiornamenti e dettagli su come cancellare l’ipoteca una volta finito di pagare il mutuo casa:


Come cancellare ipoteca sulla casa
L’agenzia del territorio, grazie a nuovo registro inviato a tutte le banche e finanziarie presenti in Italia; ha espresso delle comunicazioni chiare e dettagliate che indicano in modo chiaro e conciso questa clausola.

Con queste nuove disposizioni, adesso tutti gli istituti bancari e enti finanziari, dovranno presentare al consumatore mutuatario i documenti riguardanti la clausola sull'ipoteca della casa ai sensi dell’articolo 13 del comma 8-septies pubblicato su Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana; dove spiega come cancellare l’ipoteca una volta finito di pagare il mutuo casa.

Giustamente avere delle comunicazioni così importanti prima di attivare un mutuo casa, ci permette di essere tutelati da eventuali problemi bancari o da clausole, magari non indicate, inesistenti o anche a nostro sfavore. Quindi il mio consiglio per i mutuatari e quello di richiedere sempre i documenti di ciò che state pagando o acquistando, leggerli con calma e in caso di problemi parlare con la banca o con l’ente finanziario a cui vi siete associati.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).