venerdì 13 marzo 2015Ultimo Aggiornamento:

Lavorare come commesso in un negozio

 |   | 
Come ben sappiamo lavorare in un negozio è sempre faticoso. In questo caso lo stress e la fatica aumentano se si decide di lavorare come commesso in un negozio non di nostra proprietà! In questa guida vorrei indicare tutti i dettagli per poter iniziare una nuova carriera lavorativa come commesso ed iniziare a lavorare come tale presso un negozio di vendita.

Il lavoro del commesso, come la commessa oltretutto, non è per niente semplice; anzi è considerato uno dei lavoro più complessi dal punto di vista psicologico. Questo perché bisogna cercare in tutti i modi di entrare nella testa del richiedente (cliente che vuole acquistare della merce da noi) in modo da sapere esattamente ciò di cui ha bisogno e ciò che realmente vuole acquistare da noi.

Logicamente una volta presentata la domanda e assunti come commesso in un negozio, possiamo dire che si è già ad un buon passo, in quanto è stata principalmente conquistata la fiducia del nostro futuro datore di lavoro. Adesso però entra in gioco la parte più difficile della partita: il cliente. Il cliente è l’organo funzionale che tiene in piedi tutta l’azienda nella quale si lavora. Infatti, se esso non ci fosse, il negozio al tempo stesso non potrebbe esistere e di conseguenza neanche il mercato della compravendita potrebbe rimanere in piedi, causando un totale fallimento per tutti.


Lavorare come commesso in un negozio – l’importanza del venditore


Essere un commesso, non significa prendere lo stipendio a fine mese e tutto il resto dell’anno stare con le mani incrociate a non fare niente! Anzi essere un commesso, significa mettersi in gioco ed affrontare nuove sfide in grado di offrirci grandi soddisfazioni futuro. E poi, perché no, magari un giorno tutto questo vi servirà anche a voi stessi, per mettervi in proprio ed aprire un negozio tutto vostro!

Comunque sia, attualmente cerchiamo di rimanere con i piedi per terra e cercare realmente di capire come diventare un buon commesso senza troppe difficoltà. La prima cosa da fare è stabilire dei contatti, parlare e salutare il cliente ogni qualvolta entra nel negozio; il tutto senza discriminazioni e senza esagerare. Essere un venditore, ad un primo impatto potrebbe sembrare semplice, ma in realtà, non è così. Capire ciò che vuole la clientela e saperla rendere felice non è assolutamente una cosa facile ed oltretutto da improvvisare.

Quindi cosa fare? Innanzitutto si deve studiare. Non sto dicendo che bisogna tornare a scuola, ma bisogna cercare di studiare tutta la merce che avete all'interno del vostro negozio; questo passaggio vi garantirà una marcia in più, utile nel caso un cliente vi dovesse fare una domanda sul quel determinato oggetto. Ci pensate a che figura fareste, se non sapreste risponderli? Quindi studiare, per lo meno le basi e conoscere le specifiche tecniche di un oggetto o indumento è essenziale!

Vendere si…ma senza esagerare! e senza ingannare!


Un altro aspetto importante riguarda sicuramente la vendita. Essere dei buoni commessi, non significa vendere a destra e manca i prodotti presenti in negozio, ingannando il cliente. Questo oltre a farvi perdere in futuro una potenziale fonte di guadagno, vi renderà ai suoi occhi e anche agli occhi di tutti gli altri clienti una persona ineducata e priva di disciplina. 

Quindi, non vendete per cercare di incassare obbligatoriamente qualche spicciolo, ma invece cercate di conquistare l’acquirente facendo davvero rimanere soddisfatto per il servizio offerto. Oltre a questo bisogna anche cercare di mantenere la calma in ogni occasione; infatti scordatevi di insultare il cliente, risponderli male e o addirittura alzarli le mani; ricordatevi che: “il cliente ha sempre ragione!” In un caso come questo oltre all'arresto, verrete licenziati dal lavoro di commesso tanto desiderato.

Il commesso un lavoro versatile, pieno di soddisfazioni e in un ambito giovanile:


Il commesso è un lavoro richiesto d moltissimi giovani, per stare a contatto con la gente, imparare un nuovo lavoro e anche mettere in pratica la lingua inglese (dipende dal tipo di lavoro). Questo lavoro di commesso può essere praticato in Italia o all'estero, dove molte delle volte è anche molto più semplice per via dei minori problemi di gestione del personale e tanto altro.

Ma come si diventa realmente un commesso bravo e d’esperienza?


Sicuramente il commesso deve avere un ottimo spirito d’iniziativa, una determinata volontà di lavorare anche in ambienti difficili da gestire, avere un ottima conoscenza di tutto il settore nel quale sta operando (ad esempio la conoscenza completa di tutto il settore merceologico nel quale sta lavorando), essere simpatico e gentile con il personale e la clientela. Ma cosa più importante di tutte saper vendere di tutto, gestendo il proprio autocontrollo!

Messi in atto questi fattori, si può già dire di essere ad un buon passo per diventare degli ottimi commessi. Infatti il commesso è un venditore e se riesce a compiere questa operazione, in modo semplice, privo di disagi (rimanere se stessi è una cosa molto importante per essere i migliori) e cercando di essere sempre se stesso; si può davvero ammettere di essere diventati degli ottimi commessi.

In questo caso, il vostro datore di lavoro, potrebbe anche premiarvi, garantendovi un posto di lavoro migliore e passando così da commesso di reparto (come gli scaffalasti) alla gestione o alla direzione del personale.

Come trovare lavoro per fare il commesso in un negozio:


Trovare lavoro come commesso in un negozio, non è difficile, basta iniziare la ricerca, consegnando il proprio curriculum nei centri commerciali, negozi, ditte, aziende, e così via. Un altro modo, ormai comunemente utilizzato è quello di cercare lavoro utilizzando il web. Infatti online sono presenti moltissimi siti che offrono posizioni lavorative come commessi o annunci di catene d’alta moda che cercano nuovo personale. Infine c’è anche la possibilità di visionare degli annunci di lavoro, sulle riviste dei negozi stessi, sui giornali locali, presso le biblioteche, sulla stampa gratuita e presso le edicole.

Però, uno dei migliori modi per trovare lavoro su internet è quello di contattare direttamente le gradi aziende o catene di negozi presenti sul web, presso la loro pagina ufficiale. Una volta entrati cercate le voci: “lavora con noi!”, “nuovi posti di lavoro”, oppure perché no, direttamente “cercasi commesso o commessa”. Fatto ciò potrete inviare telematicamente il vostro Curriculum corretto.

Una volta trovato il lavoro, sarà compito del negozio stesso informarvi sulla politica di vendita, sulla gestione della merce, sulle ore di lavoro, sulle vendite e anche sulla possibilità di frequentare dei corsi di formazione, al fine di diventare degli ottimi commessi a tutti gli effetti!


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).