giovedì 30 giugno 2016Ultimo Aggiornamento:

Prestiti personali 2016: confronto prezzi

 |   | 
Ultimamente i tassi di interesse sui prestiti personali 2016 stanno lentamente scendendo, offrendo alla gente la possibilità di trovare le migliori offerte di prestito per quest’anno. Oggi ho deciso di scrivere questo post, al fine di aiutare voi utenti, che ci seguite, a trovare la soluzione migliore per le vostre finanze e ricevere così un prestito conveniente a tassi vantaggiosi.

Tra le migliori promozioni presenti sul mercato, quelle in evidenza per il confronto sono senza ombra di dubbio la: Consel, Findomestic, Intesa SanPaolo, Santander Consumer Bank e Fiditalia. Tutte queste banche e finanziarie consentono al cittadino richiedente di ricevere un finanziamento vantaggioso per poter pagare le tasse in Italia, oppure utilizzarli in futuro per l’acquisto di una nuova auto, moto, mobili per la casa, viaggi, elettrodomestici o qualsiasi altra cosa utilizzi corrispondete a queste già elencate.

Ti potrebbe anche interessare =>    Prestiti convenienti Inps    -    Elenco banche migliori in Italia

Confronta prezzi dei prestiti personali


prestiti personali confronto


Prestito Findomestic – Ad esempio l’offerta più conveniente che si può trovare attualmente sul mercato riguarda senza ombra di dubbio quella online presentata dalla Findomestic Banca; la quale offe la possibilità di avere un prestito personale con un taeg del 6,48% e un tan del 6,29%. Una delle cose più interessanti presentate dalla banca è sicuramente quella di avere un tasso fisso e un prestito del 100% senza dover versare un importo minimo d’anticipo. Il tutto si presenta anche senza costi di istruttoria, cioè senza bollo, pratica di ingresso, costo di gestione della rata e lettere informative. La somma che può essere richiesta come minimo è di 1.000 euro ed un massimo di invece 60.000 euro per operazioni più consistenti. Per quanto riguarda invece la durata di rimborso, il tutto dipende dal tipo di importo che viene richiesto, dal contratto, dalla tipologia di prestito e rata da pagare.

Santander Consumer Bank – anche se online come il precedente prestito, questa banca offre un tan del 6,90% e un taeg del 7,29% a tasso fisso. Una volta attivata l’offerta si potrà ripagare il prestito senza costi aggiuntivi, senza costi di apertura pratica e senza dover versare l’incasso rate. In questo caso i clienti che decidono di attivare questa offerta (solitamente da 36 a 48 rate) lo fanno per acquistare una nuova auto per prestiti da 10.000 euro fino a 40.000 euro; oppure per feste, spese sanitarie o acquisto di elementi elettronici da 1.500 euro fino a 10.000 euro.

Intesa San Paolo – con il nuovo prestito in tasca solo per te, la suddetta banca ti consente di attivare una somma di credito da utilizzare quando si vuole. Il tutto può essere svolto nei limiti e senza oltrepassare le linee guida offerte dalla banca che si riaggiorneranno ad inizio luglio 2016. Per tutti i prestiti personali che risultano attivi da più di 2 anni si potrà utilizzare un tan agevolato avente 2 punti percentuali in meno rispetto allo standard, cioè 7,40% e un taeg del 8,40%. Anche in questo caso i costi d’incasso rata e istruttoria sono pari a zero; mentre quelli riguardanti l’imposta bollo sono pari a 2 euro per ogni singola operazione. Con intesa i prestiti in tasca sono davvero piccoli e servono a coprire operazioni di bassa taglia, tra i 1.000 euro e i 5.000 euro.

Banca Consel – questo prestito personale a tasso fisso online consente di avere un tan pari all’8,20% e un taeg dell’8,70%. I prestiti offerti vanno a 2.000 fino a 20.000 euro, il tutto senza pagare spese di istruttoria e gestione pratica. I costi da versare saranno quelli del bollo di circa 16 euro, più quelli relativi alle informazioni periodiche. Per i prestiti elevati, la banca consiglia sempre di contattarla telefonicamente in modo da parlare direttamente con un addetto al servizio e verificare che le condizioni sui finanziamenti personali e i tassi non siano variati. Cosa che solitamente viene eseguita ogni fine mese.

Fiditalia – grazie ad essa è possibile avere un prestito minimo di 3.000 euro e massimo di 30.000 euro con tan fisso che varia dall’8,90% al 10,90% e un taeg che va da 10,24% fino al 17,48%. In ogni caso di prestito l’imposta di bollo da pagare ha un valore di 16 euro; mentre l’incasso della rata e il rendiconto è di circa 3 euro. Per quanto riguarda il rimborso le rate variano sempre da un minimo di 2 anni fino ad un massimo di 84 mesi. In quest’ultimo caso, come si può vedere l’offerta più svantaggiosa è sicuramente quella riguardante Fiditalia, mentre quella migliore sul confronto prezzi è quella di Findomestic Banca!


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).