martedì 3 gennaio 2017Ultimo Aggiornamento:

Milano viaggia con te, sono attivi i programmi e graduatoria nel 2017?

 |   | 
Come ben sappiamo negli scorsi anni il Comune di Milano ha deciso di stanziare più di 200.000 euro per il progetto: Milano viaggia con te. Con questo nuovo programma i cittadini italiani avevano diritto a richiedere degli abbonamenti ATM annuali gratuiti per viaggiare sui mezzi pubblici comuni; come ad esempio: bus, pullman, metro e treni.

L’offerta o meglio la graduatoria era rivolta principalmente ai disoccupati, senza lavoro e precari residenti a Milano e provincie limitrofe. Il fondo era suddiviso in percentuali, infatti il 75% dei fondi stanziati era destinato ai senza lavoro (disoccupati), mentre il restante 25% ai lavoratori precari.

Però ciò che adesso ci interessa capire è? il progetto di Milano viaggia con te è attivo per il 2017?Purtroppo no! attualmente non è attivo nessun programma che riguarda una nuova attivazione; però se partirà (ancora non si sa nulla sul programma) noi di salvadanaio,info saremo i primi ad indicarlo.

Quindi ora non ci resta che pazientare incrociare le dita e sperare che anche quest'anno attivino la richiesta degli abbonamenti gratuiti per il Comune di Milano. In ogni caso ricordiamo a tutti i nostri utenti, che nel caso dovesse essere riapprovato il tutto, gli abbonamenti verranno rilasciati solo fino ad esaurimento fondi.

Ad ogni modo noi vogliamo ugualmente lasciare una guida generica che spiega il procedimento della richiesta; in questo modo se il bando dovesse essere riapprovato, non sarà difficile capire come fare domanda, ottenerlo e usufruirne.




Guida Abbonamento ATM di Milano viaggia con te: chi può richiederla se verrà attivata?


In questo caso i disoccupati e precari aventi un età minima di 18 anni e massima di 65 anni potranno richiederlo. La domanda da presentare dovrà essere fatta rispettando questi requisiti:

Disoccupati:
  • Essere residente a Milano; 
  • Essere un cittadino italiano o appartenente all’Unione Europea; 
  • Essere un cittadino extra-comunitario avente un regolare Permesso di Soggiorno 
  • Essere un cittadino extra-comunitario avente una regolare Carta di Soggiorno; 
  • Essere disoccupato, ma presentando la certificazione DID (dichiarazione immediata per una nuova disponibilità al Lavoro) che nel caso verrà rilasciata dal seguente sito: http://gefo.servizirl.it/dote

Precari:
  • Essere residente a Milano; 
  • Essere un cittadino italiano o appartenente all’Unione Europea; 
  • Essere un cittadino extra-comunitario avente un regolare Permesso di Soggiorno 
  • Essere un cittadino extra-comunitario avente una regolare Carta di Soggiorno; 
  • Avere un età minima di 18 anni (maggiorenne in ogni caso) e massima di 35 anni; 
  • Presentare la certificazione ISEE (reddito familiare) che dev’essere inferiore o per lo meno uguale a 20mila euro; 

Quali contratti di lavoro sono considerati precari?


Milano-viaggia-con-te


In questo caso i contratti di lavoro precari sono quelli: a progetto, a tempo determinato (con contratti non più corti di 12 giorni), a titolo di inserimento, per apprendistato, assimilabili, borse di dottorato e assegni per la ricerca universitaria.

Qualsiasi altra forma lavorativa o di contratto non indicata non sarà ritenuta valida dal Comune di Milano per poter richiedere gli abbonamenti gratis per disoccupati e precari, con il progetto futuro di: Milano viaggia con te

Un altro aspetto importante da tenere in considerazione sugli abbonamenti "nel caso tutto si dovesse ripetere" è che non tutti possono richiederli o fare domanda.

Infatti coloro che sono stati scelti o hanno fatto richiesta negli anni passati con le iniziative di: Milano viaggia con te 2015 e Milano viaggia con te 2016 saranno esclusi dalla lista e non potranno in alcun modo presentare una nuova partecipazione.


Come richiedere i documenti e fare domanda

  • Mentre, scaricare il modulo per disoccupati di milano viaggia con te, basta cliccare QUI.

Abbonamenti Milano viaggia con te: come vengono assegnati?



L’assegnazione degli abbonamenti ATM viene fatta e distinta nel seguente modo:

  1. Disoccupati – vengo scelti solamente i cittadini che sono rimasti disoccupati per molto tempo, in base alla propria data di domanda per la disoccupazione.
  2. Precari - vengo scelti solamente i cittadini aventi un reddito ISEE pari e non superiore ai 20.000 euro. Coloro che avranno il reddito più basso saranno scelti per primi.

Ad ogni modo, sperando che il bando possa essere riapprovato, verrà fatto secondo una graduatoria precisa ed ordinata, seguendo un programma d'assegnazione dettagliato, che consentirà a tutti di ricevere la propria parta di fondo per l’ottenimento degli abbonamenti ATM gratuiti.

Logicamente il tutto viene offerto fino all'esaurimento totale del fondo stanziato. In questo caso per avere maggiori informazioni, consigliamo di contattare l’ufficio del Comune di Milano al seguente indirizzo e-mail: “PLO.iniziative @ comune.milano.it” così da così da chiedere direttamente a loro novità.


Modalità di ritiro abbonamento ATM e assegnazione



Bisogna accedere al sito: “www.lavoroeformazioneincomune.it” (consultando la lettera inviata all'indirizzo di posta elettronica registrato dal Comune), il quale indicherà come fare per ritirare il proprio abbonamento personale. All'interno dell’email è indicato anche il tempo di attesa, la procedura da seguire e le date da rispettare per non perdere il buono.

Infatti il Comune di Milano nei precedenti bandi ricordava che: se il candidato non dovesse ritirare l’abbonamento entro la data indicata; esso verrà ritenuto nullo o meglio considerato un rinunciatario e per tale motivo non avrà più modo di presentare nuove domande o ulteriori possibilità di ricevere il proprio abbonamento del Milano viaggia con te.

Ad ogni modo noi viaggiatori e utenti speriamo con tutto il cuore che i programmi e la lista delle graduatoria del Milano viaggia con te possano essere attivate anche per il 2017, in quanto potrebbero realmente aiutare tante persone in difficoltà!

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).

Articoli e guide più lette dagli utenti: