mercoledì 8 giugno 2016Ultimo Aggiornamento:

Abbonamenti atm gratis per disoccupati 2016 e 2017

 |   | 
Come è già successo l’anno scorso o all'inizio di febbraio 2016, per tutti i disoccupati e precari gli abbonamenti atm saranno gratis, in modo da agevolare i cittadini in difficoltà e coloro che ne hanno bisogno. Questa iniziativa, chiamata: “Milano viaggia con te” offre a tutte le persone che hanno perso il lavoro o stanno vivendo un periodo di precarietà di ottenere gli abbonamenti atm gratuiti e viaggiare a costo zero per la città.

Il tutto è stato realizzato al fine di permettere a queste persone di andare in giro per la città senza spendere soldi e cercare un lavoro. Sia nel 2015 che inizio 2016 sono stati stanziati quasi 240.000 euro suddivisi in questo modo: quasi 180.000 euro ai disoccupati e quasi 60.000 euro per i precari. Le richieste di partecipazione sono state tantissime e proprio per questo secondo alcune fonti comunali online, nel corso dell’anno e all'inizio del 2017 il tutto verrà adeguatamente ripetuto.

Per poter partecipare alla domanda sarà necessario entrare nella lista del comune di Milano e di conseguenza essere in possesso dei giusti requisiti. Una volta fatto ciò si potrà presentare la domanda al seguente sito web: http://numeroplo.comune.milano.it. Durante la compilazione è obbligatorio aggiungere il proprio nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica e titolo di occupazione (che in questo caso sarà disoccupato o precario).


Abbonamenti gratis 2016/2017: Come fare la richiesta?


abbonamenti-atm-gratis-per-disoccupati

La richiesta si può eseguire in tre semplici fasi, che sono: richiesta, registrazione dei dati presso il Comune di Milano e inoltro della domanda di partecipazione. Durante l’ultimo passaggio, per inoltrare la domanda e ricevere il pass degli abbonamenti gratuiti atm è obbligatorio avere: il numero di richiesta; effettuare l’accesso al portale ufficiale; aggiungere il codice fiscale, inserire il numero di pratica e compilare gli ultimi dati obbligatori. A questo punto apparirà sullo schermo una delle seguenti risposte:

  • Ok, la tua domanda è stata confermata correttamente.
  • Ci dispiace sono presenti errori nell'inoltro della domanda.

In ogni caso, una conferma finale sarà inviata via e-mail in modo da essere certi della risposta. Ricordo che a conferma avvenuta, nel caso l’assegnatario dimenticasse di ritirare il proprio abbonamento nelle date indicate, il Comune di Milano prenderà in considerazione la cosa ritenendo il cittadino rinunciatario e di conseguenza esso non avrà più la possibilità di una nuova richiesta o la possibilità di ritiro dell’abbonamento atm gratis. Per maggiori informazioni è sempre comunque possibile mettersi in contatto con gli uffici attraverso la seguente email: "PLO.iniziative @ comune.milano.it".


Chi può richiedere gli abbonamenti gratis?


Gli abbonamenti atm a costo zero possono essere richiesti dai disoccupati aventi un età tra i 18 anni e massimo 65 anni. Essi devono risiedere a Milano ed essere dei cittadini italiani, europei o extracomunitari (con un regolare permesso di soggiorno). È opportuno ricordare che chi è riuscito ad ottenere l’anno scorso o agli inizi del 2016 l’abbonamento gratuito, non potrà fare o presentare nuovamente una nuova richiesta anche per la fine del 2016 o inizio 2017. Oltre a questo per concludere, ricordo anche che i vari abbonamenti sono riservati per lo più a chi è senza lavoro da un anno in su e possiede un reddito Isee pari o minore di 20.000 euro.

In caso di ulteriori aggiornamenti 2016/2017 verrete prontamente avvisati sempre sul seguente post o tramite email, nel caso abbiate aderito alla nostra newsletter di salvadanaio.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).