mercoledì 18 novembre 2015Ultimo Aggiornamento:

Come ottenere il certificato di proprietà digitale

 |   | 
Secondo le nuove regole della strada e PRA il certificato di proprietà diventa digitale. Quindi, come si ottiene il certificato digitale per l'auto online non cartaceo?
Oggi parleremo del nuovo certificato di proprietà digitale, che tanto sta facendo discutere sul web. Per chi non lo sapesse, questa modalità di certificazione online è già attiva dal 5/10/2015, il che significa che adesso, per certificare la proprietà di una moto o auto non è più necessario possedere un documento cartaceo; ma basterà semplicemente contattare il PRA digitalmente.

Questo cambiamento, oltre a giovare aspetti positivi al guidatore, comporta anche molti vantaggi; come ad esempio: l’impossibilità di smarrire i documenti, l’impossibilità di contraffare i documenti e l’impossibilità di farsi rubare i documenti. Oltre a questo non avere nel proprio cruscotto il certificato di proprietà cartaceo (non servirà richiedere una copia al PRA), ci permetterà di risparmiare soldi e tempo. Ecco perché in questa guida cercherò di spiegarvi come ottenere il certificato di proprietà digitale in modo semplice e veloce.


Da questo momento in poi, tutti i cittadini che vorranno consultare il proprio certificato di proprietà dell’auto o moto che sia, dovranno farlo online, mendiate uno specifico sito offerto dall'ente ACI. Per accedervi però è necessario un codice segreto, indicato come: “CdP digitale - CDPD” che verrà rilasciato dall'ACI, tramite una ricevuta, protetta anch'essa con un codice di accesso personale (scritto all'interno di essa). Quindi cosa bisogna fare per entrare in possesso di questi codici e prendere visione del CDPD e della ricevuta? Per fare tutto ciò bisogna seguire uno dei 3 metodi qui indicati:

  • Accedendo al sito web, presente all'interno della ricevuta consegnata dagli uffici ACI, inserendo il codice segreto d’accesso;
  • Attraverso uno Smartphone di ultima generazione o dispositivo Tablet medesimo, utilizzando il nuovo QR-code presente sempre dentro la ricevuta ACI;

Fatto ciò e scelto il vostro modo migliore per eseguire l’accesso, si potrà verificare l’autenticità della ricevuta e cliccare sul link proposto nella ricevuta. Il link presente, vi consentirà di visualizzare il codice CDPD.


Cosa fare nel caso si dovesse smarrire la ricevuta contenente il codice?


ottenere-certificato-di-proprieta-digitale
In casi come questi, basterà semplicemente richiedere subito una ristampa del codice, parlando con lo Sportello Telematico dell'Automobilista (STA) che ve l’ha precedentemente rilasciato. A questo punto vi verrà ristampata la ricevuta con il codice da utilizzare.

Come controllare se il codice CDPD è attivo?


Per farlo, si dovrà sempre accedere ai servizi ACI e consultare la sezione: “Verifica tipo CdP” in questo modo si avrà o meno la certezza e sicurezza che sul proprio veicolo sia stato rilasciato il CDPD per la certificazione digitale. Avere il codice salvato nell'archivio online dell’ACI, non significa che sia di loro proprietà; anzi la proprietà del documento rimane sempre vostra (proprietario del veicolo, auto o moto che sia), ma con la sola sicurezza in più di essere sempre protetta.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).