venerdì 22 dicembre 2017Ultimo Aggiornamento:

Interessi usurari illegittimi, richiesta rimborso

 |   | 
Rimborso interessi usurai illegittimi. Come fare la richiesta di rimborso online con ADUC o modulo Confconsumatori degli interessi sul mutuo, se vittima di interessi illegali bancari.
Come abbiamo potuto vedere nelle guide precedenti, esistono molte società, servizi e programmi che permettono al mutuatario di capire quali sono gli interessi usurai e come chiederne il rimborso. Per quanto riguarda le compagnie di controllo, esse offrono sempre un primo controllo del mutuo gratuito, in modo da verificare se realmente il cliente interessato è vittima di anatocismo bancario o interessi usurai.

Logicamente se la verifica dovesse risultare positiva, si potrà decidere di ingaggiare tale società per il recupero totale degli interessi versati. Come indicato la verifica potrà essere fatta da soli su internet, mediante programmi di calcolo online.

Ricordiamo che lo stesso procedimento può essere effettuato anche tramite agenzie specializzate. Mentre, invece se si volesse iniziare con un controllo fai da te, basterà collegarsi al sito ADUC, utilizzare il loro calcolatore online di interessi e capire se realmente si ha pagato il mutuo più del previsto.

Per farlo però è necessario possedere la giusta documentazione, che in questo caso è: un estratto conto bancario e i rendiconti di tutte le rate pagate. Ricordiamo che questo è fattibile con tutte le banche e ogni istituto bancario è obbligato a fornire al mutuatario tutti i documenti degli ultimi 10 anni di pagamento.



Rimborso interessi usurari illegittimi: modulo


interessi-usurari-illegittimi


Oltre al fai da te e alle società, adesso (per via dei molti casi in corso…) si può chiedere aiuto anche all'associazione Confconsumatori, che tutela ogni consumatore. Essa ha pubblicato sul proprio sito web un modulo di diffida per il rimborso degli interessi usurai illegittimi da compilare e presentare alla banca. Questo modulo è molto importante perché potrà essere utilizzato per due motivi:

  • Bloccare definitivamente i termini di prescrizione attivi.
  • Interrompere il pagamento dei tassi di interesse usurai.

Un modello simile è stato presentato anche dalla ADUSBEF, anch'essa una associazione in grado di tutelare i diritti dei consumatori italiani. Ricordiamo che la lettera di reclamo dev'essere compilata, firmata e consegnata alla banca solo se il proprio tasso di mutuo che si sta pagando è superiore alla soglia d’usura. Questo perché con tale modulo si avvisa la banca che è stata attivata una diffida verso di loro. La banca ha successivamente 15 giorni di tempo per leggere il modulo e controbattere con una delle seguenti risposte:

  • Non riteniamo che il tasso pagato per il mutuo abbia superato la soglia dell’usura per questo non ci assumiamo l’obbligo di rimborso;
  • Provvederemo al controllo e in caso di usura restituiremo qualsiasi somma percepita ed illegalmente trattenuta;
  • Verrà effettuato un calcolo del mutuo non ancora scaduto e rimborsato solo sul capitale residuo il netto di ogni interesse versato.

Rimborso interessi usurai: Esempi e recupero



Secondo un esempio offerto dalla Martingale Risk, mettiamo caso di aver sottoscritto un mutuo con la banca il giorno 1 di ottobre del 2003 di circa 80mila euro, se tutto ciò che abbiamo analizzato risulta a pari con quanto indicato finora e la banca ha applicato i tassi di interesse usurai sul mutuo è possibile che si possa avere un ritorno economico (rimborso effettivo) di ben 130mila euro!

Tutto questo è ciò che fa la Martingale Risk cioè, aiuta a recuperare gli interessi applicati in modo illegittimo dalle banche ai mutuatari su qualsiasi tipo di prodotto attivo o attivato in passato, che in questo caso potrebbe essere un mutuo, un prestito, un finanziamento, un pagamento in leasing o anche la gestione patrimoniale.

Invece per chi ha stipulato uno o più mutui privati dopo il giorno 1 gennaio 2009, la compagnia accetterà anche i mandati. Per questi riceverà solamente un pagamento variabile che verrà poi calcolato sui soldi recuperati mediante una transazione effettuata con la banca. Oltre a questo, ogni cliente verrà seguito secondo dalla Martingale Risk con la politica di rischio zero, la quale consente di avere una maggiore protezione.

Questa polizza o meglio tutela legale è un ottimo punto a favore per il mutuatario, visto che gli consentirà di avere attiva gratuitamente un’assicurazione completa per tutte le spese, legali, peritali e/o amministrative. In poche parole si riceverà una protezione per tutte le spese sostenute (utile in caso di perdita legale contro la banca), al fine di contestare alla banca la vostra ragione sull'ottenere un rimborso degli interessi illegali applicati sul mutuo!

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).