mercoledì 24 settembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Incentivi edilizia e detrazioni irpef per case in affitto

 |   | 
Oggi parliamo del settore immobiliare, in crisi da moltissimo tempo per via dell’economia Italia. 

Secondo le nuove leggi, riguardanti il decreto casa e il nuovo progetto Sblocca Italia è possibile richiedere delle agevolazioni fiscali sui contratti di case e appartamenti in affitto.


Come abbiamo potute vedere nel precedente articolo grazie a queste nuove leggi i cittadini potranno ottenere delle aliquota più basse da pagare, delle agevolazioni, dei nuovi bonus sulla casa e anche l’abbassamento della cedolare secca per quanto riguarda gli immobili in affitto seguiti da un canone concordato.


Incentivi per edilizia italiana:

Gli incentivi, riguardano gli alloggi sociali; proprio in questo caso tutti gli appartamenti o case in affitto subiranno un abbassamento delle tasse, al fine di agevolare le imprese e gli affittuari. Quindi pagheranno delle tasse minori, sempre in base al tipo di tenore di vita e situazione economica, i proprietari di case in affitto e le imprese locatrici. Le imprese che metteranno sul mercato immobiliare dei nuovi alloggi in affitto, oppure delle nuove opere recuperate mediate ristrutturazioni, potranno usufruire di una diminuzione pari al 40% sull'IRPEF / IRES e IRAP del reddito che si percepirà da tutte le case soggette a locazione. Questi contratti e incentivi, saranno disponibili e attivi fino ad un massimo complessivo di dieci anni, dall'inizio della costruzione o dalla ristrutturazione totale dell'immobile.

Leggi anche:

Gli incentivi per l’affittuario, cosa permettono di avere?


L’affittuario, potrà ricevere una detrazione Irpef, anch'esso in base al proprio reddito; però solo se, deciderà di convertire la casa in affitto in abitazione principale. Fatto questo si potranno avere per 3 anni detrazioni commisurate in base al reddito; come ad esempio:

  • 450 euro se il proprio reddito è nella fascia tra i 15.493 euro e i 31.000 euro
  • 900 euro se il proprio reddito è inferiore ai 15.493 euro

Ottime notizie anche per tutti i cittadini italiani residenti all'estero, infatti da questo momento hanno diritto all'esenzione delle tasse e di conseguenza non dovranno pagare tasse ed imposte sulle case di proprietà; ecco tutte le news in merito: Niente tassa tari, imu e tasi per italiani che vivono all'estero!

Ora, non resta che attendere l’attivazione totale e rimanere in attesa di ulteriori chiarimenti sugli affitti sociali e le detrazioni Irpef.


1 commento:

  1. ecco le nuove leggi sulle locazioni che riguardano il mercato immobiliare per le imprese edili italiane... cosa ne pensate del progetto e delle agevolazioni in corso??

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).