lunedì 3 novembre 2014Ultimo Aggiornamento:

Come gestire Fatture PA con Tecnos e quanto costo il servizio?

 |   | 
Gestire le fatture PA non è semplice, ma se si utilizzano i giusti software il lavoro potrà essere molto più veloce e facile in futuro. In questi giorni ho avuto modo di provare il nuovo software Tecnos per la gestione delle fatture verso la Pubblica Amministrazione e devo dire di essere rimasto colpito per la sua semplicità e leggerezza.

Come ben sapete già dal 6 giugno 2014 è stato imposto obbligatoriamente l’uso delle fatture PA in formato XML e questo vale anche per tutti gli esercizi che presentano sotto forma di nota o parcella i propri documenti. Infatti la fattura PA per essere corretta e completa deve offrire:

  • All'interno del documento finale una firma digitale elettronica
  • Avere il formato richiesto in .xml seguito dal nome di Fattura Pa
  • Mantenere in archivio la fattura secondo la norma di legge del 2008 (finanziaria) e il recente decreto applicato il 3/04/2013 (modello numero 55)
  • Infine ricordarsi la trasmissione della FatturaPA mediante l’interscambio di fatturazione elettronica.
Leggi anche => Guida per convertire il formato.xml in fatture elettroniche

Ecco come potete vedere bisogna ricordare molte cose e potrebbe capitare per sbaglio d cancellare qualcosa o dimenticarsi di gestire quale documento; ecco in questo caso devo dire che le operazioni svolte dalla Tecnos sono davvero interessanti, visto che pensano a tutto loro e noi durante il nostro lavoro, non dovremmo più preoccuparci di niente!

Qui è possibile vedere un video dettaglio che spiega il funzionamento:




Quanto costa il programma Fattura elettronica di Tecnos?

Come gestire Fatture PA - Tecnos e quanto costa il servizio?
I costi sono diversi dal tipo di utente che accede al servizio; ad esempio per tutti i clienti già iscritti alla Tecnos, il costo del servizio è pari a zero; mentre per gli utenti esterni è previsto un costo di circa 5 euro al mese. Oltre a questo bisogna considerare il costo di circa 1 euro per la firma, la conservazione in archivio di tutte le fatture emesse e l'invio di ogni fattura Pa.

La stessa quota in questo caso dev'essere pagata anche dai clienti (unica spese che devono sostenere) per il resto non verranno applicati a nessuno costi extra e clausole nascoste; praticamente si paga solo ciò che viene inviato ogni mese. Per scaricare il software, basta accedere qui: Download FatturaPA Tecnos

Aggiornamenti:


In questo momento è attivo un servizio che permetterà a tutti i lavoratori di abolire i vari obblighi imposti dalla legge e quindi senza firme elettroniche e costi di archiviazione sarà possibile inviare Fatture PA.

Ciò che verrà fornito sarà un semplice nome con una password di sicurezza per l’acceso alla propria area privata, nella quale si potranno firmare, gestire, conservare ed inviare le fatturePA senza troppe difficoltà.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).