sabato 4 aprile 2015Ultimo Aggiornamento:

Fattura PA - come convertire un file in XML per la fattura elettronica

 |   | 
Secondo le nuove leggi riguardanti la Fattura PA, per poter inviare un file all'Amministrazione Pubblica è obbligatorio, convertire i propri documenti in file.xml mediante i vari programmi messi a disposizione. Oppure in alternativa basta creare direttamente un modulo XML conforme alle nuove leggi per la fattura elettronica.

Oltre a questo bisogna ricordare che prima di inviare un file per l'interscambio e passarlo alla Pubblica Amministrazione è necessario impostare la propria firma digitale nel formato corretto (potete vedere a questa pagina i formati esatti: Formati firme digitali) e dopo di che richiedere l’accettazione mediante dispositivo elettronico, direttamente al Certificatore Accreditato. Solo dopo aver effettuato tutte queste operazioni è possibile mandare il documento.xml alla PA.

Leggi anche=> Come operare su una fatturaPA con Tecnos   -   Processo carosello Iva come avviene?

Come creare o convertire un file in XML in poche mosse:


Creare un file XML, da un certo punto di vista è anche molto semplice, visto che la sua pre-struttura è già impostata, al fine di commettere gravi errori. Comunque sia per creare dei modelli corretti è necessario avere delle determinate conoscenze, oppure aver assunto nel proprio ufficio un esperto informatico che conosca le nozioni base dell’applicazione e della struttura del codice xml. Ma visto che non tutti si possono permettere nel proprio ufficio un esperto informatico e in molti non sonno dove mettere le mani per iniziare con la creazione del modello, noi di salvadanaio.info, oggi abbiamo deciso di spiegarvi come proceder in modo da creare tutto da soli.

Ricordiamo a tutti che il sistema e le varie operazioni che vi stiamo per spiegare sono tutte gratuite, quindi non dovrete pagare niente; inoltre una volta completato il lavoro, potrete essere sicuri che il vostro documento della fattura in formato.xml sarà corretto ed accettato subito dalla Pubblica Amministrazione.

Procediamo, primo passo e programmi utili:


Prima di tutto, dobbiamo collegarci al sito ufficiale di FatturaPA e scaricare il file.xml originale, vedi questi link per i chiarimenti:


Tutto questo, ci permetterà di iniziare fin da subito senza errori ed avere un file originale, certificato e gratuito. Il programma in questione potrà essere scaricato dal sito di FatturaPA ed essere utilizzare solamente per un mese, dopodiché, per continuare ad utilizzarlo bisognerà pagare una quota d’iscrizione. (Piccolo trucchetto: scarichiamo la versione di prova, creiamo il nostro file.xml e poi non dovremo fare altro che utilizzare il file appena creato, senza acquistare l'app.) per creare il modulo XML basterà compilare dei campi prestabiliti, come potete vedere dalla foto e così facendo verrà creato di conseguenza il vostro file.xml:


Come procediamo dopo aver creato il file che ci serve?


Bisogna create una cartella personalizzata ed inseriteci al suo interno i 3 file qui indicati:

  1. Fattura xml (reperibile dal sito ufficiale dell’agenzia delle entrate - FatturaPA)
  2. Schema xml – file.xsd (reperibile dal sito ufficiale dell’agenzia delle entrate - FatturaPA)
  3. App del form – file.sps (per crearlo è consigliabile scaricare i programmi di: Altova StyleVision e Altova Authentic version in formato.zip)

Per creare un nuovo file.sps basta installare le due applicazioni sopraindicate, aprire la seconda, Altova Authentic version e cliccate sul file XML. A questo punto vedrete partire il modulo e di conseguenza seguire le istruzioni che vi verranno indicate sullo schermo. Salvate tutto il lavoro svolto e godetevi il vostro nuovo modello.xml valido. Per testare il corretto funzionamento vi consiglio di visualizzare il file.xml e richiedere una conferma di controllo al sito FatturaPA da questi seguenti link:

Inviare FatturaPA e richiederne il controllo     -    Visualizzare la correttezza della propria FatturaPA

Aggiornamenti Fattura PA e chiarimenti sulle specifiche tecniche



Solo qualche giorno fa è stata resa disponibile una nuova versione per quanto riguarda le specifiche tecniche del Sistema di Interscambio per le Fattura PA. Esso non apporta delle modifiche alle regole o alle leggi in vigore, ma aggiunge solamente una modalità nuova, per la ricezione delle fatture elettroniche. La versione è stata attualmente aggiornata, arrivando fino alla seguente: “SpecificheTecniche fattura 1.2”; la quale introduce al suo interno la possibilità a tutti coloro che utilizzano il programma di ricevere le fatturePA elettroniche con il canale web-service (gestito dal servizio SDICoop) tramite cooperazione applicativa. Per maggiori informazioni e dettagli scrivete pure i vostri problemi nei commenti, cosi avremo modi di risolverli assieme.


1 commento:

  1. Salve, e come posso includere nel file XML gli allegati richiesti (PDF)?

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).