martedì 8 novembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Carta acquisti Inps: Rinnovo, Domanda e Requisiti

 |   | 
A quanto pare la Carta acquisti Inps sta avendo un notevole successo in Italia, soprattutto per chi ha perso il lavoro, visto che gli consente di ottenere un bonus fino a 400 euro per poter pagare le proprie spese. In questa guida cercherò di farvi capire come funziona la Carta acquisti  Inps? Come si fa a richiedere la carta e fare il rinnovo in modo semplice e veloce!?

Prima di tutto vorrei spiegare, a chi ancora non ha ben chiaro il concetto di social card. Questa nuova carta acquisti Inps per disoccupati è un sussidio offerto dal Governo per aiutare per persone senza lavoro in Italia. Infatti non è altro che un bonus offerto ogni due mesi alle famiglie italiane, dove il lavoratore principale attualmente risulta senza un impiego.

Il versamento viene eseguito per un intero anno, direttamente su una speciale carta di credito, per questo gli è stato dato il nome di: “Social Card” adatta ed utilizzabile per eseguire qualsiasi tipo di acquisto e pagamento delle spese. La carta la si può utilizzare anche in posta per pagare le spese delle bollette come luce e gas.


Gestione importi erogati con carta acquisti in base alla famiglia


Per tutti i gruppi famigliari, composti da massimo due membri, verrà offerto un contributo pari a 231 euro mensili; per le famiglie aventi tre membri in totale, il compenso subirà un leggera differenza, portandosi alla cifra di 281 euro al mese; per i gruppi composti da ben quattro persone in famiglia, il bonus aumenterà nuovamente arrivando ad un massimo di 331 euro mensili ed infine per le famiglie numerose, aventi cinque o più membri all'interno del proprio numero famigliare, si potrà richiedere la cifra massima, pari a ben 404 euro mensili!

Come ricevere bonus mensile + carta acquisti disoccupati


Per poter ricevere il bonus, bisognerà essere obbligatoriamente dei cittadini italiani, cittadini comunitari o cittadini extracomunitari. Le persone extracomunitarie al momento della richiesta, dovranno presentare anche un regolare permesso di soggiorno CE ed essere residenti in Italia da almeno 1 anno consecutivo, con tanto di registrazione presso il proprio comune di residenza.

Oltre a questo tutti dovranno allegare alla richiesta il modello Isee, che per legge dev'essere minore di 3.000 euro. La carta acquisti potranno richiederla tutti coloro che vivono nei seguenti comuni: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia, Verona e appartenenti alle seguenti regioni italiane: Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Molise e Campania.

Requisiti Social card per carta acquisti da rispettare


  • Non bisogna possedere un patrimonio mobiliare maggiore di 8mila euro;
  • Chi riceve già contributi per indennità assistenziali, non dovrà superare i 600 euro al mese;
  • Se si possiede un immobile, segnato come prima casa, il valore dell'Imu non deve superare i 30.000 euro.
  • Al momento della richiesta non bisogna essere in possesso di un autoveicolo o motoveicolo da 1 anno;
  • Durante della richiesta, non si potrà possedere nessun autoveicolo immatricolato nei precedenti tre anni, con una potenza superiore ai 1300cc di cilindrata. La stessa cosa vale per le moto superiori ai 250cc.

Come e dove presentare domanda sussidio Social Card


Carta_acquisti_Inps_Rinnovo_Domanda_Requisiti
Come richiedere la Carta acquisti disoccupati 2017 - Guida
La richiesta della carta acquisti disoccupati non è difficile; infatti dopo aver superato le precedenti indicazioni, bisognerà solamente verificare se i propri requisiti sono accettati durante la domanda e per farlo non dovrete fare altro che, possedere dei membri della famiglia con età tra i 15 e i 66 anni privi di un lavoro; dove almeno uno dei richiedenti abbia perso il lavoro negli ultimi tre anni o per chi possiede un reddito minore di 4.000 euro con un figlio minorenne a carico.

Se vi doveste trovare in queste condizioni, avrete modo di richiedere la vostra Social Card o rinnovo della stessa carta acquisti Inps per persone con un basso reddito anno. Il tutto avviene velocemente, recandovi presso il vostro comune di residenza o scaricando il modulo sottostante. Per anziani e bambini, invece è possibile scaricare i due seguenti documenti ufficiali:


Una volta scaricato, potrete iniziare a compilarlo inserendo tutti i dati richiesti. Cercate di compilare il documento in ogni sua parte, con tanto di firma personale alla fine. Fatto ciò recatevi in posta e consegnate la vostra domanda agli uffici postali e se durante il controllo la vostra domanda dovesse venire accettata potrete Ritirare La Social Card ( <= il file racchiude il documento in formato guida ".pdf" da scaricare e stampare).

Ricordate che quando vi verrà consegnata la carta acquisti o social card 2016, bisognerà aspettare il Pin d’attivazione per poterla utilizzare e l’unica cosa da fare è attendere, visto che vi verrà consegnato direttamente a casa vostra entro qualche giorno lavorativo.

Riepilogo carta disoccupati (social card Inps per italiani)

La social card per cittadini a basso reddito è un progetto a scadenza controllato della Naspi (società sociale per l’aiuto e sostegno dei cittadini per la richiesta, durata, importo e requisiti da rispettare per l’ottenimento della carta) sull'analisi del reddito. La Carta sociale 2017 potrà essere richiesta da gruppi famigliari piccoli aventi 2 persone, oppure da gruppi superiori di 5 membri; tutti però dovranno soddisfare le caratteristiche precedentemente indicate per poter ricevere il minimo contributo disponibile di 231 euro, oppure il massimo percepibile pari a 404 euro.

Oltre a questo bisognerà controllare il proprio patrimonio mobiliare; il quale dev'essere inferiore a 8.000 euro e fare i calcoli del modello Isee, il quale invece non deve superare i 3.000 euro. Per il modello da compilare (documento e domanda) si potrà procedere nel modo precedentemente descritto, scaricando il modulo via web; oppure basterà recarsi presso il proprio comune di residenza avvalendosi del servizio: "dove richiederla" offerto da poste italiane e richiedere tutta la documentazione in segreteria.

Fatto ciò la consegna dovrà essere effettuata presso le poste italiane, come avveniva per la carta ordinaria. Ricordo la carta potrà esservi data durante l’accettazione, oppure inviata direttamente a casa con in allegato il pin di autenticazione personale. Per l’erogazione del denaro invece, i versamenti verranno eseguiti dall'ente Inps.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).