venerdì 27 marzo 2015Ultimo Aggiornamento:

Come non pagare il bollo auto, ma si può fare o no?

 |   | 
In questi giorni si sta diffondendo una notizia su come non pagare il bollo auto, visto che è una tassa illegale e tanto odiata dagli italiani. Ma è vero? È possibile evitare di pagare il bollo auto? Si può cancellare questa tassa e non spendere più soldi inutilmente? Oggi cercheremo di capire se ciò che circola in rete è vero o falso!

Ultimamente molti automobilisti si sono lamentati con lo Stato e il Governo italiano sulla tassa riguardante il bollo auto; dicendo di essere entrati in possesso di un documento ufficiale che attesta la reale possibilità di non pagare più il bollo auto, in quanto è illegale ed illegittima nel nostro paese. Infatti secondo questi automobilisti, che a quanto pare non stanno pagando il bollo auto, la procedura da eseguire farebbe crollare le colonne portanti dei controlli, permettendo a tutti di evitare di pagare la tassa di possesso della propria automobile. Ma si può fare o una cosa del genere? È illegale per noi o è illegale per lo Stato?

Come non pagare il bollo auto – dichiarazione di un addetto alla riscossione tasse


Di seguito vorrei indicarvi le dichiarazioni degli automobilisti che attualmente non stanno pagando la tassa di possesso. Per chi li conoscesse già, sono gli stessi che tempo fa avevo divulgato le notizie riguardanti, la possibilità di ri-targare ogni vettura di nostro possesso in un altro paese, per risparmiare sul costo del bollo auto e ricevere una polizza assicurativa irrisoria. Comunque sia, cerchiamo di capire cosa pensano, fanno e come si comportano per evitare il pagamento del bollo. Ecco la sua dichiarazione:

Salve per chi già mi conoscesse, faccio parte degli uffici per la riscossione delle tasse, ciò la cara e tanto amata Equitalia. Oggi volevo parlare di una delle tante cose che è illegale nel nostro paese, cioè il pagamento del bollo auto. Prima di tutto voglio informarvi che io non lo pago, perché lavorando in quest’ambito ho scoperto che è illegale! La sua scoperta mi ha aperto gli occhi e ho capito che non dovevo parlarlo più; per questo motivo ho deciso di inviare una lettera alla Commissione Europea, denunciando il tutto. Infatti per chi non lo sapesse il bollo auto è una vecchissima tassa di circolazione, che poi è stata cambiata in tassa di possesso o proprietà. Quindi secondo lo Stato italiano, chi non paga il bollo cosa subisce?

Si può davvero non pagare i bollo?
Se non si paga il bollo si va incontro a sanzioni; Infatti l'ente interessato si potrà rivolgere ad Equitalia, richiedendo il ritorno dei soldi non pagati, più un aumento per la sanzione, con tanto di eventuali interessi e spese. Il tutto sarà attuato al fine di rientrare in possesso del credito non versato per saldare i debiti. Più o meno accade anche la stessa cosa se si paga in ritardo, aggiungendo una sanzione del 6% sul costo del bollo, più i vari interessi del 2,50%. La cosa che mi dà fastidio è il dover pagare una cosa già di mio possesso; infatti l’auto è mio, l’ho acquistato e non capisco il motivo per il quale dovrai pagare una tassa aggiuntiva per possederla. Quindi perché non facciamo la stessa cosa sulla casa o tutto il resto? Oltretutto questa tassa di possesso esiste sono in Italia, in tutti gli altri paesi, facenti parte dell’Unione Europea non esiste, come mai? Oltre a questo sappiate che l’Italia, non essendo in regola, paga una multa stratosferica ogni anno, il motivo? Perché ogni volta che viene richiesta la rimozione della multa da parte degli altri paesi, l’Italia si rifiuta. Ora vi starete chiedendo e che fa preferisce pagare la super multa? SI! Il motivo è semplice, le entrate che gli automobilisti italiani pagano per la tassa di possesso, una vota sommate sono superiori alla multa e per quanto motivo l’Italia, preferisce pagare la multa, ma al contempo riuscire a riscuotere del denaro da aggiungere alle sue casse. Tanto a lei conviene ugualmente e di certo non va in perdita anzi… l’unica cosa che si dovrebbe fare per bloccare tutto questo, sarebbe quella di non pagare più il bollo auto, ma non solo io, sto parlando di tutti voi, di tutti noi! Vi preoccupate nel caso dovesse arrivare una lettera di riscossione da parte di Equitalia? nel caso succedesse, prendetela, segnate i termini legali e portatela dal vostro avvocato, chiedendo di eseguire subito una denuncia allo Stato per tassa illegittima. Fate inviare una lettera alla commissione europea.

Quindi cosa si dovrebbe fare? È reale ciò che dice questo addetto alla riscossione?


Purtroppo vi devo informare che secondo le ricerche effettuate dal sito di: "Altroconsumo"; questa non è altro che una bufala bella e buona che attualmente sta girando sul web. Vi dico questo perché mi sono informato per voi, per me, anzi per tutti con un legale, in modo che nessuno esegua ciò che è stato descritto da questo funzionario di Equitalia. Ricordatevi che in caso contrario realmente si finirà tra le grinfie di Equitalia per pagare i debiti.

E’ vero, possiamo confermare che un briciolo di verità esiste, o meglio è vero che la pressione fiscale in Italia è molto alta ed è anche vero che il nostro paese è uno di quelli dove le assicurazioni auto sono tra le più costose; ma questo però non permette a nessuno di inventarsi storie su come non pagare il bollo auto. Dico questo perché io in prima persona, ci avevo creduto e sinceramente speravo fosse una cosa reale o un metodo corretto per evitare il pagamento della tassa automobilistica, cosi d’abbassare i costi e le spese in corso. Invece dopo varie ricerche ho scoperto che si trattata di una fandonia! Sicuramente la delusione è stata tanta e per questo motivo ho decido di creare questo articolo, in modo da condividere con voi la situazione ed evitare di incorre in problemi inutili.

La conferma da parte di Altroconsumo sul bollo auto


Secondo Altroconsumo, questa bufala, ha in pochi giorni intasato il terreno fertile del web, dando vita ad un vero e proprio flusso virale di informazioni su come non pagare il bollo. La notizia infatti secondo Altroconsumo è del tutto fasulla; infatti l’Italia non ha mai ricevuto una multa per fatti del genere ed inoltre neanche ultimamente sono presenti sanzioni per lo Stato italiano a fronte di una tassa illegale sulle auto

Inoltre, il documento di risposta, che ha fatto chiarezza una volta per tutte è stata pervenuta addirittura il 20/03/2012; nel quale Commissione europea ha specificato che i vari regimi fiscali nazionali esistenti, per quanto riguarda la tassazione delle auto, possono variare a discrezione di ogni Stato membro presente nell'Unione Europea. Quindi in poche parole, la loro risposta, non è stato altro che: il bollo auto italiano è di vostra competenza (visto che è indicato come nazionale) e quindi la commissione non lo ritiene ingiusto. Detto ciò, possiamo dire che ora come ora, non esiste nessun fondo di verità in ciò che è stato indicato nella lettera.

Comunque sia, nel caso aveste bisogno di maggiori informazioni su tutto ciò che riguarda le cartelle esattoriali di Equitalia <= potete dare uno sguardo al seguente link. Mentre per quanto riguarda una consulenza dal punto di vista fiscale sui problemi riguardanti il bollo auto, potete chiamare il seguente numero di telefono: 02.6961570. Il numero è appartenente alla società di Altroconsumo, la quale è disponibile per le vostre chiamate tutti i giorni delle ore 14:00 alle ore 17:00 dal lunedì al venerdì.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).