sabato 17 gennaio 2015Ultimo Aggiornamento:

Google diventa anche assicuratore auto per assicurazioni on line a basso costo!

 |   | 
Ecco che il colosso mondiale Google diventa anche assicuratore auto. Con il nuovo servizio proposto “Google Car Insurance Service Quotes”, adesso Google ha ottenuto l’autorizzazione per vendere le polizze auto assicurative in ben 26 Stati! Tutto questo per moltissimi assicuratori comporterà un cambio di mercato per le assicurazioni on line; visto che molto probabilmente tantissima gente si affiderà a Google per eseguire preventivi RC Auto a basso costo.

La notizia è ormai famosa e proprio per questo motivo, in molti hanno deciso di provare il nuovo servizio di preventivi auto Google in prima persona. Attualmente il comparatore di preventivi auto è attivo solo in America e Inghilterra e secondo le statistiche richiedendo una polizza auto Google si possono risparmiare fino a 220 sterline!


Costi bassi con Assicuratore Google, che ne sarà delle altre assicurazioni?


Come potete vedere anche dall'immagine, i costi sono davvero bassi e risparmi sulla polizza sono alquanto evidenti, ma queste spese cosi inusuali, potranno aiutare i consumatori in caso di assistenza? 

google-assicurazioni-auto-car-insurance
Google diventa anche assicuratore auto e inizia a vendere assicurazioni on line a basso costo in ben 26 Stati!

Attualmente alle aziende assicuratrici questo non importa, visto che ad offrire consulenza ed informazioni è sempre presente Google con le sue ricerche e guide. La scelta di investire con Google per la pubblicità assicurativa, per l’analisi dei preventivi auto e le spese delle polizze è stata al quanto sensata; visto che con gli stessi soldi che le compagnie avrebbero o potrebbero spendere per pagare dei consulenti e agenti del settore, in questo modo riescono a risparmiare soldi ed al contempo ricevere il doppio della portata di clienti sui loro portali. Le spese di intermediazione richieste da Google sono decisamente basse e fare pubblicità su Google Adwords, adesso come adesso è davvero un gioco da ragazzi. Ecco perché le assicurazioni on line investono per il futuro con il grande Mountain View nel suo programma: "Google Car Insurance", non badando più alle vecchie scelta fatte in passato.

Google diventa anche assicuratore auto


Sicuramente molti di voi non sanno, ma Google assicuratore auto è un servizio attivo già da più di 4 anni, solo che ultimamente è diventato famoso, per via della notizia offerta dei media mondiali sulla possibilità da parte del colosso Big G di iniziare sono solo a confrontare preventivi RC auto, ma anche a vendere direttamente assicurazioni auto on line ai consumatori automobilisti! Ecco perché la notizia ha fatto tanto scalpore, non perché Google è Google, ma perché è colui che ormai, se non ancora adesso, ma in futuro sarà padrone di tutto il web!

Confrontare preventivi assicurazione auto Google in Italia è possibile?


Vi rispondo subito di no! Sinceramente se dovesse arrivare anche in Italia il servizio per confrontare preventivi assicurazione auto di Google e possibilità di vendita sempre dallo stesso delle polizze on line, non che le compagnie la prenderanno bene, visto che non ci sarà più mercato; a meno che non si mettano d’accordo ed inseriscano all'interno del comparatore “G” direttamente la loro compagnia assicurativa. Questo si, che aiuterebbe moltissimo la gente a trovare assicurazioni a basso costo in poco tempo e allo stesso tempo potrebbe anche aiutare moltissime aziende a risollevarsi senza dover spendere cifre elevate. L’unico punto a favore andrà a discapito degli attuali comparatori già presenti in Italia che vedrebbero fallire la loro attività nel giro di pochi mesi; ora non ci resta che attendere e capire realmente cosa succederà!


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).