giovedì 12 febbraio 2015Ultimo Aggiornamento:

Equitalia cancella i debiti se il debitore dichiara fallimento

 |   | 
Secondo la nuova legge imposta da Napolitano prima delle dimissioni, adesso è possibile cancellare i debiti con Equitalia per sempre, dichiarando il fallimento dell'azienda! In questa notizia cercherò di spiegarvi quali sono le novità e come mai Equitalia cancella i debiti se il debitore dichiara fallimento.

A quanto pare Napolitano ha combattuto molto per poter arrivare a questo risultato, almeno questo è ciò lui afferma; comunque sia è giusto indicare ai consumatori italiani, che da oggi in poi, in caso di fallimento, si potranno azzerare tutti i debiti in un colpo solo. Il tutto lo si potrà fare semplicemente richiedendo l’attivazione del processo di esdebitazione ed essendo in possesso di determinati requisiti.


Equitalia cancella i debiti se il debitore dichiara fallimento

Come funziona il processo?


Questa nuova norma è un toccasana per moltissime imprese e famiglie italiane, le quali potrebbero uscire dalla crisi economica fin da subito, senza più pensare ad un domani incerto. Infatti per chi non lo sapesse, la seguente legge era già stata richiesta in parlamento, circa 3 anni fa, ma poi per mancanza di norme procedurali era stata bocciata. Adesso però tutto cambia e grazie a codesta legge finanziaria, sarà possibile estinguere i debiti, cancellare le insolute e risolvere problemi economici (problemi che attualmente stanno mettendo in ginocchio i consumatori) per moltissimi cittadini italiani.

Equitalia cancella debiti se debitore dichiara fallimento
Una cosa non è chiara ai cittadini - è riguarda la norma sancita dalla Sezione civile sugli agenti. Infatti è stato deciso che nel caso ci fosse come presunto fallimentare un solo consumatore e codesto fosse proprio un agente della riscossione; esso potrà da solo richiedere fallimento ed evitare il pagamento dei debiti. Sinceramente anche secondo il mio punto di vista è una cosa al quanto insolita e per giunta inutile…

Come ho precedentemente indicato la norma è stata chiamata: “esdebitazione” ed è attiva dal 28 gennaio 2015. Quindi adesso, possiamo dire che dichiarare fallimento, non è più tanto grave, se ciò rimedia a tutte le malefatte commesse e ci permette di saldare qualsiasi debito presente senza difficoltà. Per maggiori informazioni, consiglio a tutti gli interessati di leggere direttamente la linea guida del “decreto legge numero 2/2012”, che spiega dettagliatamente la procedura da seguire in caso di fallimento del consumatore.

Ho deciso di presentare questa notizia, perché non tutti sanno come procedere e altrettanti addirittura non sanno neanche che esiste questa possibilità di cancellare i debiti, uscire dalla crisi economica e risanare una volta per tutte la propria famiglia. Ricordo che la presentazione dei documenti per uscire dalle grinfie di Equitalia e cancellare i debiti, dovrà essere presentata in tribunale; dove il giudice poi certificherà la realtà dei fatti e consentirà al debitore di ripulirsi, uscendo dalla crisi.

Leggi anche => Sono stato un prestatore, ma adesso ho troppi debiti da pagare, come ne esco vivo?

Altri dettagli importanti da non dimenticare sui debiti:


Lo stesso procedimento potrà essere eseguito anche da tutti coloro che “purtroppo” hanno 2 o più cartelle esattoriali inviare da Equitalia e che pur impegnandosi non riesce più a pagare. In casi come questi bisogna essere consapevoli che si attiverà una pratica di ipoteca sulla casa, verrà pignorato completamente lo stipendio, non consegnata la pensione, bloccato il conto corrente bancario, ritirate le auto o moto possedute, ecc. Ecco per evitare tutto questo, basterà presentare i moduli compilati e siglati al Tribunale, con tanto di allegato riguardante il nuovo progetto “esdebitazione e uscita dalla crisi in caso di fallimento del debitore” e una volta approvato dall'autorità competente, si potrà tornare nuovamente a vivere con più tranquillità.


1 commento:

  1. OK , SI CANCELLA IL DEBITO DI EQUITALIA, MA SE LA PERSONA CHE HA DICHIARATO FALLIMENTO MI DEVE DEI SOLDI , PER RICEVERLI DEVO ANDARE PER VIE LEGALI E NON LI PRENDERO' MAI.
    ALTRA LEGGE SULLA QUALE MOLTI CI MARCERANNO

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).