giovedì 25 febbraio 2016Ultimo Aggiornamento:

Acquisto condizionatore: detrazione fiscale come richiederla

 |   | 
Il nuovo acquisto di un condizionatore per poter entrare in possesso del bonus fiscale è un ottimo modo per comprare un oggetto da utilizzare in casa sia in inverno che in estate. In più se quest’ultimo avesse anche la possibilità di entrare nella categoria delle agevolazioni sarebbe meglio, no?

Per quanto riguarda le agevolazioni è giusto sapere che esse consentono sconti del 65% e 50% su tutti i prodotti facenti parte della riqualificazione energetica. Ecco perché oggi in questa guida vorrei indicarvi come effettuare un acquisto condizionatore di classe energetica alta utilizzando e richiedendo anche la detrazione fiscale in modo corretto.


Per ricevere il bonus condizionatore è tutto molto semplice. La prima cosa da fare è quella di non dover presentare nessun modulo specifico. La seconda invece è quella di pagare il condizionatore nel modo corretto. Durante l’acquisto del condizionatore (quando lo si sostituisce bisogna procedere nello stesso modo) l’unico modo possibile per eseguire il pagamento è quello di farlo tramite bonifico bancario o bonifico postale perché possiede la causale. L’unica pecca e che oltre alla causale è presente anche la ritenuta d’acconto con una tassa percentuale di circa l’8% sul costo. A quanto pare un modo per evitare la trattenuta è quello di pagare con carta di credito; dovrebbe essere la medesima cosa, ma non ci metto mano sul fuoco.

condizionatori-causale-bonifico-lavori-edili


Comunque sia, per essere certi che tutto vada a buon fine basta: pagare con bonifico, immettere la causale bonifico e specificare nel dettaglio i propri dati e quelli del fornitore che vi ha venduto l’oggetto. In questo caso i dati da inserire sono quelli classici:

Acquisto condizionatore: detrazione fiscale come richiederla
  • Codice fiscale del richiedente;
  • Partita Iva del negoziante;
  • Dati anagrafici di ambedue le parti;
  • Data di acquisto del prodotto;
  • Tipo di modello condizionatore;
  • certificazione valida dell'impianto;
  • e cosi via dicendo con tutti gli altri dati richiesti.

Detrazione fiscale condizionatori cosa compilare


Per quanto riguarda la detrazione fiscale Irpef dei condizionatori, si deve prendere in considerazione il nuovo modello Unico o il modello 730 per la dichiarazione dei redditi. Per compilarlo e necessario scaricare il modello online (o farlo fare al proprio commercialista) e compilare le sezioni indicate nel quadro E. Quindi recatevi alla voce: III A e III B ed inserire qui i dati richiesti nel form.

condizionatori-spese-modello-730-detrazioni-50-60

La stessa cosa dovrà essere fatta sul modello Unico, ma recandosi nella sezione: “quadro RP” alla voce: III A e III B. Ricordo che tutte le informazioni che vi servono, possono essere reperite dalle ricevute fiscali, dal documento rilasciato durante l’acquisto del condizionatore e dalle fatture. Esse sono ancora meglio visto che contengono i dati segnati in modo dettagliato di tutti gli acquisti effettuati in base alla data che vi interessa scrivere sul modello 730.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).