giovedì 17 marzo 2016Ultimo Aggiornamento:

Vivere con 1000 euro al mese in Thailandia: dichiarazioni

 |   | 
State cercando un nuovo paese dove andare a vivere nel 2016 che costi poco? Avete intenzione di vivere con meno di 1000 euro al mese? Allora oggi, ho qualche suggerimento per voi. Visto gli innumerevoli viaggi fatti da me e la mia ragazza, con lo scopo di trovare un nuovo paese dove trasferirsi; oggi voglio parlarvi di un paradiso dove vivere con 1000 euro al mese e anche meno senza alcuna difficoltà. Per chi non l’avesse ancora capito, sto parlando della Thailandia.

Questo fantastico paese, amato da tutti è la meta ideale per chi vuole scappare dall'Italia ed iniziare una nuova vita all'insegna del relax e spensieratezza. La maggior parte della gente che decide di trasferirsi in Thailandia, sono per lo più pensionati. Infatti, durante il nostro viaggio abbiamo incontrato moltissime persone (ormai con la carriera lavorativa alle spalle) italiane che hanno deciso di mollare tutto ed iniziare una nuova vita in questo paradiso estero. Però secondo il mio punto di vita e quella della mia ragazza, non bisogna guardare queste persone quando si pensa ad un trasferimento all'estero, ma la gente della propria età con magari un business in mano.


La vita dei pensionati con meno di 1000 euro in Thailandia


Vivere con 1000 euro al mese in Thailandia dichiarazioni gente

Vi dico questo perché quasi tutti i pensionati che abbiamo conosciuto - brave persone - rimango in Thailandia per un periodo limitato di circa 6 mesi. In questo modo possono fare avanti e indietro dall'Italia senza alcun problema. Oltre a questo bisogna tenere in conto le agevolazioni, che in questo paese sono tante per i pensionati. I pensionati italiani che vogliono vivere in Thailandia hanno la possibilità di versare i soldi in banca ad un tasso super agevolato, non pagare le tasse e acquistare appartamenti a prezzi davvero irrisori. Un mio amico che vive lì ormai da 2 anni con un suo collega di lavoro, paga 500 euro al mese di affitto per vivere fronte mare in un casa di 140 metri quadri, completa di: connessione internet Wi-Fi, piscina privata, casa completamente nuova, casa arredata, aria condizionata, campo da tennis e giardino condominiale con tanto di barbecue e giochi per bambini.

Attualmente in questo paese sempre più in via di sviluppo vivono circa 400 pensionati italiani (a tale soglia arriveranno entro l’anno, adesso sono esattamente 370 i pensionati residenti) e hanno deciso di intraprendere questa strada per passare dei momenti felici e senza più preoccupazioni. La gente che abbiamo conosciuto si vedeva proprio che era felice, con un sorriso stampato sul visto unico, che pochi se ne vedono ultimamente. Le loro dichiarazioni fatte sono state: qui stiamo bene, siamo tornati a vivere! Viviamo con 1000 euro al mese di pensione, ci bastano e avanzano! Noi abbiamo comprato casa, perché i prezzi delle abitazioni sono come in Italia 40 anni fa! Abbiamo deciso di cambiare vita per non farci mangiare tutta la pensione dallo Stato italiano, questa sì che è vita!

Cambiare vita e vivere in Thailandia: costo immobili


Per far svagare la vostra fantasia, basta pensare ai prezzi delle case in Thailandia. Ad esempio, rispetto all' Italia il costo degli immobili è più basso di circa il 60%. Ho visto anche appartamenti trilocali bellissimi a 50.000 euro nuovi di zecca! Villetta singola a 40.000 euro fronte mare! Appartamento in residence tutto compreso a 60.000 euro! Villette in residence bifamiliari con giardino privato vicino al mare a soli 80.000 euro! Ed infine ho visto anche (era il mio sogno, fantastica…) una villa singola di 150 metri quadri, con un giardino di 500mq venduta al metodica cifra di 150.000 euro; cioè 1.000 euro al metro! Tutto questo solamente 1 anno fa, esattamente il 15 marzo del 2015.

Vivere in Thailandia: il cibo costa poco e anche tutto il resto

vivere in thailandia e trasferirsi costo della vita
Vivere in Thailandia e trasferirsi!
Ad esempio quando noi siamo stati a Phuket la seconda volta (in questo per vacanza), abbiamo soggiornato per 3 mesi in due con solo 700 euro. Ripeto, questa era una vacanza e abbiamo speso pochissimo! Inoltre calcolate che abbiamo girato tutti i giorni, visto miliardi di cose, mangiato, stati in hotel, preso una macchina, un motorino e così via dicendo. Per farvi capire più o meno i prezzi vi possono dire che magiare fuori non costa nulla… per chi è amante del pesce all you can eat, può mangiare al ristornare con 5 euro tutto quello che vuole! Fast food lungo la strada a solo 50cent o 1 euro a pezzo. Poi si possono trovare i ristoranti di fascia media che hanno un costo di 3 euro a persona; oppure quelli leggermente più elevati a 10 euro a persona.

Il costo delle bollette in Thailandia invece è di soli 11 euro. Un paio di scarpe viene all'incirca 5 euro, mentre per una maglietta o camicia estiva chiedono sui 4 euro. Il costo per una colazione al bar può arrivare anche a 6 euro (se si va in bar italiano), mentre per acquistare il pane si spendono sui 50 centesimi cadauno. Ciò che ci ha sorpreso quando facevamo benzina alla macchina era il costo super basso pari a 0,70/0,80 centesimi di euro al litro. Per non parlare del motorino che costava anche meno (0,60 cent per litro) visto che ti servivano in qualsiasi punto dell’isola con delle bottiglie di Jack Daniels. Vi giuro che questi sono stati alcuni dei momenti più divertenti. Abbiamo visto paesaggi davvero bellissimi da togliere il fiato; siamo riusciti a vivere senza soldi o meglio con pochi per qualche mese ^_^ ci siamo divertiti ed abbiamo anche assaporato cosa vuole dire passare una vita di relax e felicità.

Commenti, opinioni e vostre domande

Come potete vedere questo ci fa capire che è possibile trasferirsi all'estero, ricominciare da zero ed intraprendere una nuova vita per essere nuovamente felici. Basta solo avere coraggio, preparare la valigia e partire per una nuova avventura. Nel prossimo post, vi parleremo del nostro trasferimento nei Caraibi, più tutte le procedure da mettere in atto per richiedere il visto, la cittadinanza, trovare immobili a basso costo e tutto ciò che c’è da sapere sui trasferimenti in paesi esteri. Ma questa è un’altra storia… per tutti coloro che vogliono indicazioni su come trasferirsi in Thailandia, possono anche lasciare un commento sotto al post; anche se noi non ci siamo trasferiti abbiamo tutta la documentazione e le informazioni necessarie per effettuare il grande passo. Siamo in possesso di queste informazioni, perché nel nostro primo viaggio avevamo intenzione di aprire un ristorante in Thailandia e vivere in questo paradiso terrestre dove bastano solo 1000 euro al mese per essere felici; poi per un susseguirsi di eventi ed occasioni abbiamo optato per i Caraibi. Comunque sia non esitate a contattarci, lasciando un vostro commento.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).